Saturno in Aquario e Novilunio in Ariete: trovare la via dell’Anima, di Roberta Turci

Scrivo questo articolo, che dovrebbe essere dedicato al Novilunio in Ariete, con grande difficoltà. In questo momento, l’unica cosa che avrebbe senso fare, è stare in silenzio, alla ricerca della propria anima, perché è lì, e soltanto lì, che ciascuno può trovare risposte e risorse.

IMG_0341

In tanti mi scrivono chiedendomi quando tutto questo finirà, confidando in una risposta scritta nelle stelle, e allora colgo l’occasione per ricordare, ancora una volta, che l’astrologia è un dono che l’universo ci ha fatto per aiutarci a comprendere il senso e il significato di quello cha accade. I pianeti non sono la causa di ciò che viviamo sulla Terra. Non c’è una relazione di causa-effetto tra corpi celesti ed eventi materiali, bensì di sincronicità. “Come in alto, così in basso”, diceva Ermete Trismegisto.

In questi tempi nuovi e straordinari, anche l’astrologia deve cambiare, se vuole mettersi davvero al servizio dell’uomo. L’ho scritto, e ripetuto molte volte, e oggi più che mai è necessario ricordarlo. Non dobbiamo usare l’astrologia per sapere quando incontreremo l’amore, o quando troveremo il lavoro, o guadagneremo più soldi, o quando tutto questo finirà. Gli astri hanno cose molto più importanti da dirci, e l’unica cosa che conta è porsi questa domanda, sempre: “Cosa posso imparare io da questa situazione?”, e non sottrarsi al viaggio interiore che conduce alla risposta.

Per una curiosa sincronicità, nei giorni in cui è scoppiata l’emergenza coronavirus, stavo traducendo una parte del libro “Astrologia Medica” di Jeffrey Green, fondatore dell’Astrologia Evolutiva, in cui si parla della relazione che esiste – da un punto di vista strettamente scientifico – tra paura e abbassamento delle difese immunitarie.

Secondo l’Astrologia Evolutiva, il virus è Plutone, l’invisibile, il sovrano del regno delle ombre.

Nel mito, Plutone non risaliva quasi mai dall’Ade, e quando lo faceva, indossava il casco dell’invisibilità. Abbiamo creato e nutrito una società basata sull’apparenza, sull’accumulo, sul possesso, in cui la materia trionfa sullo Spirito, esiliandolo, travisandolo o deridendolo, dove la medicina troppo spesso è arrogante e presuntuosa, e si vanta di allungare la vita delle persone, considerate casi clinici e trattate come protocolli, per avere onori e privilegi, e non per vero spirito di servizio. Abbiamo dimenticato il rispetto delle Leggi della Natura. E adesso, l’invisibile ci chiama.

Plutone è anche l’anima, la coscienza individuale, il ponte tra la materia e lo spirito, è il luogo nel quale si scende o per scelta o perché forzati da eventi fortemente dolorosi, come la morte di qualcuno che amiamo, o la perdita di qualcosa o qualcuno che abbiamo considerato fondamentale per dare un senso alla vita.

Plutone è morte e rinascita, è trasformazione. Il virus è lo strumento che la materia sta usando per costringerci a una trasformazione individuale e collettiva.

Tutti noi, studiosi di astrologia, avevamo previsto che il 2020 sarebbe stato un anno di grandi cambiamenti, e soprattutto che ci sarebbe stata un’esasperazione del controllo e del potere da parte delle istituzioni (lo stellium in Capricorno, e soprattutto la congiunzione di Saturno con il Nodo Sud). Nessuno di noi aveva previsto cosa avrebbe determinato, sul piano materiale, questa forte affermazione dei poteri istituzionali, ma sapevamo che l’obiettivo finale, a livello evolutivo, era, ed è, la ribellione (Urano in Toro) a un sistema che ormai non poteva più reggere.

Il controllo e il potere sono rappresentati dall’archetipo Saturno/Capricorno/X casa. E non li ritroviamo solo a livello sociale, politico o economico. Non è forse un bisogno di controllare la nostra vita che ci fa chiedere all’astrologo: “quando arriverà l’amore?”, o “quando finirà tutto questo?”.

Poiché viviamo in una realtà duale, polarizzata, ogni pianeta, segno o casa astrologica è associato a un archetipo che può esprimersi a livello della personalità o a livello dell’anima, a seconda dell’evoluzione del singolo individuo. L’anima, come sappiamo, si incarna per compiere un percorso di crescita, e ogni vita è come un anno scolastico. A seconda della classe che frequentiamo, affrontiamo prove di diversa difficoltà, e approfondiamo le tematiche in modo più o meno intenso.

L’archetipo Saturno/Capricorno, a livello della personalità è ambizioso, controllante, prigioniero della forma e della struttura, e abusa delle risorse, anche quelle delle terra. A livello dell’anima, percepisce l’energia all’interno della forma, è creatore delle strutture, servitore della terra, libero di trasformare.

Come anticipato sul blog da questo articolo di Ilaria Castelli, oggi, 22 marzo, Saturno è entrato (temporaneamente) in Aquario, e sono in tanti a sperare che questo passaggio ci libererà dall’austerità delle ultime settimane, ma purtroppo, personalmente non ne sono così sicura. Per lo meno, credo che la sua funzione non sia tanto quella di alleggerire l’atmosfera, quanto quella di attivare un tipo di energia che può sostenerci nel passaggio al nuovo paradigma, al quale tuttavia non si può avere accesso senza scendere da Ade e senza affrontare l’elaborazione del trauma. Ho approfondito questo discorso nell’articolo dedicato al Novilunio in Aquario del 24 gennaio scorso, che è stato appunto un’anticipazione della nuova energia.

Andiamo a guardare più da vicino l’archetipo Aquario/Urano/XI casa. Intanto, non dimentichiamo che Saturno è a casa sua anche nell’undicesimo segno, di cui è l’antico governatore, e che Urano è sì il rivoluzionario, l’outsider, colui che libera dal passato, da ciò che è conosciuto (Saturno), ma è anche correlato con il concetto di trauma. Inoltre, essendo l’Aquario un segno d’aria, tra l’altro associato al contagio, può rappresentare anche la maggiore diffusione del virus, trasmissibile per via aerea. E ci riporta simbolicamente anche alla respirazione e ai polmoni, gli organi bersaglio del virus, che rappresentano lo scambio con l’esterno, e quindi le relazioni.

Ma, potremmo chiederci, quale tipo di contagio si diffonderà maggiormente? Il virus, o la paura del virus, che archetipicamente sono riconducibili allo stesso simbolo, ovvero Plutone? O forse, a contagiarci sarà la disponibilità ad accogliere la trasformazione in atto, che è sempre plutoniana? E dove osserveremo il contagio? Quali aree saranno maggiormente colpite?

Tra l’altro, mi sembra doveroso aggiungere che una maggiore diffusione del virus non significa necessariamente un aumento dei malati o addirittura dei decessi, perché è nella natura dei virus perdere forza nel tempo e con la diffusione. Inoltre, nonostante la propaganda allarmistica dei media, la mortalità di questo virus non è superiore a quella di altri agenti patogeni simili, e la quasi totalità delle persone infette, è asintomatica. Il coronavirus non è pericoloso per le persone sane! E questo, letto in chiave simbolica, cosa ci suggerisce? Che è importantissimo attivare e rinforzare le nostre difese immunitarie, cosa sulla quale la medicina tradizionale accademica non sta portando affatto l’attenzione! E, guarda caso, il sistema immunitario ha sede nell’intestino, luogo in cui avviene continuamente un processo di trasformazione, ovviamente associato a Plutone.

Astrologicamente, l’archetipo corrispondente al sistema immunitario è Nettuno/Pesci/XII casa.

Il sestile che Nettuno dai Pesci forma con i pianeti in Capricorno, può rappresentare l’illusione, il delirio, il caos che non ci aiuta a discernere tra ciò che è vero e ciò che non lo è. Ma a chi ha un livello di consapevolezza più elevato, Nettuno dice: “onora l’essere spirituale in te. Stai centrato nel cuore, connesso con l’anima. Credi nella tua intuizione, coltiva la compassione per te stesso e per gli altri. Aiuta chi puoi aiutare, supporta chi è vicino a te. E onora le tue ferite, consentendo a te stesso di vivere il profondo processo di guarigione che sei chiamato a fare ora.”

Difendersi e proteggersi dal virus sul piano materiale, indossando una mascherina o lavandosi più spesso le mani, arieggiando i locali, aiutandosi con oli essenziali come il timo e il limone, assumendo sostanze naturali che attivano i linfociti preposti alle nostre difese (in astrologia evolutiva, i linfociti sono associati a Saturno!), è quello che possiamo fare concretamente per sostenere il nostro benedetto corpo umano, che deve essere onorato, in quanto prezioso strumento del percorso evolutivo sulla Terra.

Ma non si tratta solo di difendere il corpo dal virus. Dobbiamo proteggerci da tutto ciò che minaccia la nostra integrità e centratura, e ci trascina verso la zona buia in cui diventiamo ostaggio delle paure, la cui madre è, in ultima analisi, la paura della morte, archetipo plutoniano per eccellenza. Più abbiamo dimenticato l’invisibile, più ci siamo accordati al sistema materialistico, più abbiamo trascurato le relazioni, più abbiamo celebrato la materia rispetto allo Spirito, più l’invisibile chiede la nostra attenzione con forza, richiamandoci a sé.

Ma attenzione! Non si arriva allo Spirito senza onorare la materia! E se ogni malattia è l’espressione di una disarmonia dell’anima, non possiamo pensare di affrontarla solo sul piano spirituale, così come non è possibile eliminarla dal corpo usando solo l’approccio materialistico tradizionale. Ogni guarigione è essenzialmente una guarigione dell’anima, ma il processo deve riguardare anche il corpo, perché non si può risalire (Spirito) senza aver toccato il fondo (materia). E l’umanità non è altro che l’espressione più “densa” del Divino.

Ancora una volta, ribadisco che la manifestazione sul piano materiale degli archetipi attivati, non può essere prevista o ipotizzata in maniera univoca, perché molto dipende dal livello energetico dalla quale la osserviamo e la viviamo.

E come sempre, l’astrologia non ha senso, se isoliamo un singolo transito dal contesto in cui si inserisce.

In questa seconda parte del mese di marzo, ci sono stati e ci saranno moltissimi eventi significativi, a partire dall’Equinozio di Primavera, con l’inizio di un nuovo anno astrologico, al cambio di segno di Saturno, al Novilunio in Ariete, fino al passaggio di Marte dal Capricorno all’Aquario, il 31 marzo.

Ed è proprio Marte, ottava inferiore di Plutone, che può giocare un ruolo determinante in questo processo di trasformazione. Marte rappresenta il modo in cui scegliamo di mettere in atto il cambiamento chiesto dalla nostra anima (Plutone).

Marte in Capricorno (che il 18 marzo, quando anche la Luna era nel segno, si trovava proprio a 20°, attivando l’Eclissi del 10 gennaio scorso. Leggi qui per approfondire) fornisce energia a coloro che hanno già un buon livello di consapevolezza, e aumenta la capacità di costruire il nuovo paradigma acquariano. Siamo tutti connessi e dobbiamo imparare a vivere con compassione reciproca, con equanimità e rispetto tra noi e nei riguardi della Terra.

Ma in coloro che si trovano a un livello evolutivo più basso, Marte in Capricorno attiva un tipo di energia aggressiva, impositiva, persino violenta, al servizio del vecchio paradigma.

Marte è il signore del Novilunio in Ariete, e sarà più che mai protagonista nel suo stesso segno, per tutta la seconda metà dell’anno, e in particolare durante il moto retrogrado, dal 10 settembre al 14 novembre.

Nel 2020, Marte inizia tre cicli importanti:

  • 20 marzo, giorno dell’Equinozio, con Giove: la congiunzione, a 22° del Capricorno, ha riattivato la grande congiunzione Saturno-Plutone del 12 gennaio scorso (per approfondire leggi qui).
  • 23 marzo, con Plutone, a 24° del Capricorno.
  • 31 marzo, con Saturno, a 0° dell’Aquario.

Deve cambiare il nostro modo di agire. Le nostre scelte e decisioni, dovranno essere sintonizzate con un nuovo sistema di valori, rappresentato da Giove, che farà ben tre congiunzioni con Plutone, la prima delle quali è imminente e avrà luogo il 5 aprile. Ne ho già parlato nell’articolo dedicato a Giove in Capricorno, che ho definito l’onda anomala. Sta a noi, come sempre, decidere se farsi travolgere o imparare a surfare…

E veniamo ora al Novilunio in Ariete: Sole e Luna, maschile e femminile, si uniranno la mattina del 24 marzo, a 4° del segno, congiunti con Chirone, archetipo della ferita, della malattia, del dolore, ma anche della guarigione che passa dalla morte, intesa come trasformazione (trovi in questi articoli il mito e la sua interpretazione: CHIRONE, IL GUARITORE FERITO (prima parte), CHIRONE, IL GUARITORE FERITO – Posizione nelle Case, parte seconda e CHIRONE NEI SEGNI ZODIACALI), e Lilith, archetipo della paura inconscia che non vogliamo contattare, ma anche del grande potere creativo e liberatorio che reca con sé. Inoltre, sono quadrati all’asse dei Nodi, aspetto che rappresenta la diffusione del virus (o della paura, che come abbiamo visto, sono riconducibili allo stesso archetipo).

A proposito di Nodi Lunari, ricordo che sono strettamente connessi con il ciclo delle Eclissi (ne ho parlato qui e qui). Siamo ancora nel periodo di influenza dell’Eclissi del 10 gennaio scorso, e questo ciclo si concluderà a luglio. Ne riparlerò.

Agli inizi di maggio, però, i Nodi Lunari si sposteranno sull’asse Gemelli/Sagittario, che simbolicamente potrebbe rappresentare una maggiore diffusione del virus (Gemelli, segno di aria, legato alla diffusione e al contatto). Per spiegare meglio questa mia affermazione, ricordo che quando si è diffusa l’influenza spagnola, alla fine della Prima Guerra Mondiale, i Nodi erano a 28° dell’asse Gemelli/Sagittario, e quadravano Chirone, a 28° dei Pesci, mentre Plutone era a 3° del Cancro, esattamente dove si trovava il Nodo Nord a metà marzo, quando è stata dichiarata la pandemia. Mi auguro che, quando avverrà il passaggio, la fase critica della malattia sia terminata (cosa che ritengo probabile perché per quella data, si sarà già sciolta la quadratura tra i Nodi e Chirone!), e che l’archetipo si esprima attraverso un nuovo modo di comunicare e con la diffusione di una conoscenza superiore, che sarà il fondamento del sistema di valori della Nuova Era verso la quale stiamo navigando.

A tal proposito, vorrei tornare velocemente sul significato dell’archetipo Aquario/Urano/XI casa.

L’Aquario è il segno più umano, e il suo desiderio è servire e soddisfare le aspettative di tutti. Allo stadio evolutivo più basso, il servizio è finalizzato a soddisfare le richieste della personalità, con azioni superficiali, dispersive ed egocentriche. Nell’individuo evoluto, l’archetipo si esprime invece attraverso un amore puro e potente: il suo scopo è lo sviluppo della coscienza umanitaria. In questo modo, anche grazie all’utilizzo, con discernimento, della scienza e della tecnologia, crea una collettività che è al servizio dell’individuo, e non il contrario, come accade ora.

Spesso l’Aquario, nella visione astrologica tradizionale, viene considerato freddo e distaccato, mentre, a livello dell’anima, il distacco emozionale è la componente necessaria per rendere efficace l’approccio empatico, caratteristica essenziale nelle relazioni di aiuto. Se si vuole davvero aiutare l’altro, non ci si può permettere di essere trascinati nella sua zona d’ombra. L’empatia dell’Aquario evoluto è quindi autentica. Troppe volte, questo termine viene frainteso e abusato. Molte persone si considerano empatiche quando invece sono solo labili, ovvero sensibili al dolore altrui perché stanno proiettando sull’altro le proprie ferite non contattate né elaborate.

Ecco, le ferite. La vulnerabilità. Questa è la destinazione: l’elaborazione dei traumi, individuali e collettivi. I traumi non contattati e non elaborati sono alla base delle nostre scelte disfunzionali, e della nostra incapacità di re-agire alle richieste dell’anima.

Come scrivevo in occasione del Novilunio in Aquario, articolo che ti consiglio di leggere o rileggere ora,

Nella psiche profonda sono custodite le immagini che appartengono a tutte le esperienze dell’anima nelle varie vite e su diversi piani, incluse quelle dei nostri avi, poiché non scegliamo a caso la famiglia in cui ci incarniamo. (A questo proposito, magari possono interessarti questi video in cui parlo di astropsicogenealogia.)
E quelle immagini vanno pacificate. Se non lo facciamo, saremo sempre condizionati dalle ferite che l’anima ha portato con sé in questo spazio/tempo.

Pur di non scendere da Ade, credendo di poter sfuggire al dolore, abbiamo costruito una maschera (la personalità) che ci ha tenuti separati dall’essenza, e ci ha resi prigionieri dell’ego e della mente inferiore, generando una società dominata dall’intelletto, dalla razionalità, dall’opportunismo e dal materialismo, nella quale intuizione e compassione faticano a esprimersi.

Un forte trauma collettivo, come quello che stiamo vivendo, sta tentando di risvegliare le nostre coscienze. Succede sempre così: un nuovo trauma ne risveglia un altro, più antico, per guarirlo definitivamente.

Ognuno di noi è adesso di fronte a sé stesso, e ha il compito di onorare le proprie ferite, di accoglierle con compassione. L’isolamento forzato, il distacco, il silenzio, agiranno come detonatori di molti cambiamenti che finora abbiamo evitato. Le relazioni fondate sulla paura della solitudine e del giudizio, sull’immaturità emotiva, sulla ricerca di prestigio sociale o sicurezza economica, saranno messe a dura prova. Le scelte fatte a causa di condizionamenti inconsci, anche transgenerazionali, mai contattati, vorranno essere riviste. Decisioni finora considerate irrevocabili potranno essere cambiate, alla luce di una nuova presa di coscienza. Siamo spinti con forza a scendere da Ade, chiamati a gran voce dall’invisibile, dall’Anima, il sentiero che dalla materia conduce allo Spirito.

Niente sarà più come prima. Per fortuna.

Buon viaggio a tutti noi. Con Amore,

Roberta

P.S. Se vuoi comprendere il cammino che la tua anima ha scelto, se ti serve una guida per scendere nel regno di Ade, e desideri conoscere gli strumenti del counseling che utilizzo per fare anima, scrivimi: roberta.turci@gmail.com Sono a disposizione per colloqui telefonici o via Skype.

Come conquistare l’uomo Ariete? di Ilaria Castelli

Oggi inauguriamo un nuovo filone, dedicato soprattutto alle followers alla ricerca dell’anima gemella.

Ho voluto divertirmi a dare qualche suggerimento alle amiche che vogliono conquistare un uomo del Segno dell’Ariete. Indubbiamente, essere se stessi è il suggerimento migliore che vale per tutte le situazioni possibili, ma ogni Segno Zodiacale ha alcune caratteristiche che lo rendono unico ed è utile conoscerle quando ci si ritrova a doversi relazionare. Può semplificare il compito.

Un abbraccio a tutte e alla prossima puntata!

Ilaria

L oroscopo dell estate 2019 – L Ariete di Ilaria Castelli

Se volete saperne di più su cosa vi riservano le stelle per L estate, se avete buone chance di innamorarvi e trovare la persona giusta, scrivetemi pure all indirizzo email: castelli.ilaria@gmail.com

Buona estate!

Ilaria Castelli

TOP&FLOP di MADDALENA DAL 25 AL 31 MARZO

fiori-primaverili_NG4

L’ Equinozio ha appena decretato l’inizio della Primavera, dando inizio all’anno astrologico con l’ingresso del Sole nel segno dell’Ariete. Immediatamente dopo abbiamo avuto anche una bella Luna Piena che ci ha permesso di guardare anche dentro ai nostri cuori e connetterci con i nostri desideri più profondi.

 La Luna, calante, inizia la settimana nel focoso ed ottimista Sagittario, dove incontrerà il generoso Giove, passerà poi in Capricorno toccando il rigoroso Saturno e poi l’enigmatico Plutone, e finirà la settimana nel diplomatico ed amichevole Aquario.

Mercurio inizia la settimana ancora retrogrado nei Pesci e torna diretto il 28 a 16°, smettendo di procurar contrattempi e diventando un po’ più amichevole e magari iniziando ad aggiustare questioni da lungo tempo in sospeso.

 Il 26 Venere lascia il segno dell’Aquario ed entra nel romantico segno dei Pesci.

Proprio il 31 Marte passa dal segno del Toro nei Gemelli, aumentando l’ironia pungente dei nati del segno.

  

Segni al Top

 

Ariete

Buon compleanno arietini belli

Bell’inizio di settimana quando gli astri promettono tutti i possibili nuovi inizi, sta a voi ora raccogliere i suggerimenti stellari e portare avanti i vostri progetti con disciplina e concretezza.

Qualche contrattempo in ambito lavorativo vi guasta la settimana, ma tutto si risolverà in breve tempo e voi potrete continuare a fare progetti ambiziosi.

L’amore cerca certezze e solidità non ha tempo per le distrazioni.

 

Pesci

Coraggio, Mercurio è ancora retrogrado solo per qualche giorno, vi lascerà in pace per il week end, concedendovi un fine settimana senza inciampi di nessun genere, anzi forse inizieranno a risolversi vecchie questioni in sospeso.

L’amore lascia molte illusioni e concede pochi momenti per concretizzare, andrà meglio molto presto, Venere è in arrivo! In ambito lavorativo troppo ottimismo potrebbe finire per crearvi delle false certezze, verificate attentamente ogni proposta o cambiamento.

 

 

Capricorno

Molte suggestioni e tanti nuovi interessi vi distraggono piacevolmente dai vostri obiettivi, sono grandi occasioni di crescita che possono allargare i vostri orizzonti e regalarvi esperienze decisamente evolutive.

Stare in famiglia vi gratifica, i rapporti consolidati si confermano fonte di benessere, mentre molti di quelli appena nati possono avviare una relazione duratura. Piacevole shopping nel week end.

  

Segni stabili o in miglioramento

 Sagittario

Forse quello che desiderate maggiormente in questo periodo è tanta serenità tra le pareti domestiche, potervi rilassare, lasciarvi andare ed immaginare fantastici viaggi mentre avvertite intorno a voi tutto l’affetto delle persone che vi circondano. E qualche viaggio, anche se non tanto lontano riuscite sicuramente a programmarlo a breve. In ambito lavorativo qualche incertezza, vi ritrovate un po’ dispersivi e poco organizzati tanto da non essere più così certi che quella sia la strada che vi porta esattamente dove voi volete arrivare.

 

Toro

Tanti gli stimoli, le spinte verso nuove possibilità in ogni campo. Insomma per una persona tendenzialmente abitudinaria come voi, tutto questo è veramente tanto e rischiate di perdere il vostro proverbiale equilibrio. Entro la settimana Marte se ne andrà dal vostro segno, forse vi toglierà un po’ di energia ma di sicuro abbasserà di parecchio il vostro nervosismo di fondo. Arriveranno in vostro soccorso tanti amici fidati che vi risolleveranno il morale, anche se forse approfitteranno un po’ delle vostra ospitalità.

  

Aquario

State gestendo le vostre finanze con un certo ottimismo contando più su futuri introiti che su quello che già avete, siate prudenti, una certa confezione nella gestione del denaro non vi consente di accorgervi di eventuali spese fuori dal budget o, peggio, di eventuali truffe. Le relazioni in essere saranno scaldate da un po’ più di passione e tanta tenerezza. Qualche confusione in ambito lavorativo verrà compensata comunque da qualche introito speciale ed imprevisto.

 

 

Segni così così

 

Vergine

Per qualcuno la voglia di fuggire da una relazione forse idealizzata, ma che nel concreto non vi soddisfa, sta per diventare più concreta che mai. Voglia di cambiamenti, di nuove consapevolezze che possano dare gioia vera e non solo accontentare quella parte di voi che più si adegua alle convenzioni sociali. D’altra parte certe decisioni richiedono una profonda riflessione e… un Mercurio più collaborativo. Resistete almeno fino alla fine della settimana per attuare cambiamenti significativi.

 

Cancro

Tutto contribuisce ad un vostro nuovo e forte desiderio di autonomia, di libertà.

Avete ben chiaro l’importanza delle vostre relazioni, ma volete anche poter decidere in piena libertà, cioè sentite di non aver bisogno dell’aiuto o del supporto di altre persone. Avete in mente molti progetti anche se qualcuno ancora un po’ fumoso, ma con pazienza e costanza riuscirete a chiarirvi le idee ed acquisire tutte le certezze necessarie.

 

Leone

Siete diventati più costanti, pazienti e riflessivi con conseguenti vantaggi in ambito lavorativo e le gratificazioni, anche economiche, non mancheranno. Nuove idee o progetti possono decollare, una rinnovata energia interiore riaccende le speranze, sarete in grado di far coincidere organizzazione ed originalità. L’amore può volare alto carico di passione e tanto sentimento, approfittate del momento se desiderate ufficializzare una relazione che vi scalda il cuore.

 

Scorpione

Da fine settimana molto del nervosismo che ha contraddistinto il periodo lascerà il posto ad una rinnovata dolcezza e perfino ad un desiderio di sognar l’amore e di lasciarvi trasportare da una sottile dolcezza. Voglia di cambiamento, ma anche voglia di famiglia di quiete e serenità, insomma per qualche momento riuscirete, forse, a mettere da parte la vostra voglia di sfida e rischio. Intanto inspirazione ed intuizione viaggiano in coppia e promettono di realizzare progetti che avevate accantonato.

 

Bilancia

Le vostre aspettative migliorano continuamente ed anche in ambito lavorativo si iniziano a chiarire delle situazioni ed oltre ad immaginare ora potete cominciare ad organizzare progetti e tentare di renderli concreti. La Luna piena nel segno vi ha lasciato una rinnovata consapevolezza del vostro valore, mostrandovi la necessità di non dover contare sull’approvazione altrui ma di imparare ad agire in piena autonomia consce del vostro valore decise a portare avanti ed a realizzare solo ciò che voi avete deciso.

 

Gemelli

Vi ritroverete ben presto più attivi ed energici rispetto al solito, il guaio è che potrete essere anche un po’ più suscettibili, il che, unito alla facilità con cui amate ironizzare su tutto e su tutti, può rendervi particolarmente pungenti o addirittura incauti specialmente nei riguardi di persone autorevoli o anziane, ma con cui vi ritrovate a dover collaborare. Nella confusione generale riuscirete comunque a portare a casa piacevoli momenti in dolce compagnia, cercate di non stimolare gelosie, più o meno motivate.

 

 

A tutti che le stelle vi siano propizie

 

Maddalena

Giove in Sagittario: il trionfo della libertà e l’apertura a nuovi orizzonti – di Ilaria Castelli

may-full-moon-astrology-2016

“Non far caso a me. Io vengo da un altro pianeta. Io vedo ancora orizzonti dove tu disegni confini…”

Frida Kahlo

Giovedi 8 novembre alle ore 12.39 il nostro cielo accoglierà con un applauso l’ingresso trionfale dell’astro più solenne e magnanimo dello Zodiaco nel Segno del suo Domicilio primario ovvero il Sagittario dove resterà fino al 1 dicembre 2019. Il cambio di energia è notevole: da un anno a questa parte e per 12 lunghi mesi, Giove nello Scorpione ci ha obbligato a guardarci dentro e ha acceso i riflettori su quelle ombre che ancora gridavano dentro di noi e che ci rifiutavamo di portare alla luce. Un confronto duro, soprattutto durante l’estate quando nel nostro cielo si è venuta a creare una configurazione piuttosto pesante soprattutto per i Segni Fissi: Urano nel Toro e Marte in anello di sosta in Acquario hanno fatto a cazzotti per sei mesi buoni dentro di noi e ci hanno costretto ad accettare malvolentieri imposizioni talvolta drastiche e drammatiche. Siamo stati costretti a scendere a patti con la vita e ad accettare anche le situazioni che mentalmente rifiutavamo nel modo più assoluto.

Ora, dopo esserci disintossicati e ripuliti dentro, siamo pronti a spiccare il volo e ad andare lontano, in linea con la fiducia e la larghezza di vedute che Giove da sempre porta con sé. Ecco che allora ritornerà l’ottimismo e il desiderio di costruire una società migliore, di far cadere le barriere e i muri che in questi anni sono stati costruiti per stringerci tutti in un lungo abbraccio di maggiore solidarietà reciproca e per formulare tutti insieme nuove regole più eque e solidali. Trionferanno il senso di giustizia, l’amore per l’estero e il bisogno ineluttabile di una maggiore connessione tra i popoli, l’interesse per le filosofie orientali che dilagherà a macchia d’olio. Probabilmente, sarà più forte anche la spinta di ognuno di noi ad esprimere le proprie idee senza remore magari pontificando e forse sarà indispensabile trovare modalità di comunicazione più efficaci e innovative. Sicuramente, tanta sarà la voglia di apprendere nuove discipline, di dilatare gli orizzonti e far saltare quegli schemi ormai logori per tuffarsi nel nuovo paradigma energetico.

 L’unico neo, a livello celeste, sarà la presenza un po’ ingombrante di Nettuno in Pesci che per buona parte dell’anno sarà in quadratura perfetta al passaggio di Giove. Il rischio di prendere qualche abbaglio è molto forte, soprattutto per la seconda decade dei Segni mobili (Gemelli, Vergine, Pesci e Sagittario) che saranno quelli maggiormente interessati da questo aspetto e avranno dentro una buona dose di inquietudine che li spingerà a muoversi, a fare per poi disfare. Positiva sarà la molla di quest’energia se si tradurrà in cambi radicali e scelte di vita più azzeccate dunque evitiamo di disperderla inutilmente e di incanalarla invece nella giusta direzione. Nettuno in ogni caso seminerà confusione e sarà un grosso ostacolo alla diffusione di quel pensiero positivo e di quella comunione di intenti di cui invece Giove sarà un verace sostenitore: qualche conflitto per motivi religiosi o di fanatismo portato all’esasperazione sarà più che probabile.

A livello celeste, il pianeta si soffermerà per breve tempo sulla prima decade e si concentrerà per la maggior parte del transito sui gradi della seconda/inizio della terza. A risentirne maggiormente e ad avere le maggiori opportunità saranno ovviamente i Segni di Fuoco: Ariete, Leone e Sagittario a cui raccomando di spingere al massimo sull’acceleratore per sfruttare al meglio questo passaggio importante. Vi rimando alle previsioni del nuovo anno per i dettagli 😉

Tuttavia, va fatta una precisazione importante: Giove non rappresenta affatto la panacea da tutti mali. Se abbiamo una relazione che ha fatto il suo tempo e che fa acqua da tutte le parti, se svolgiamo un’attività che ormai non ci dà più stimoli, il transito di Giove quasi sicuramente farà saltare in aria queste situazioni. Giove, dilata tutto il pre-esistente, nel bene e nel male. Se non abbiamo il coraggio di abbandonare certe strade che ormai hanno fatto il loro tempo e mancano di integrità, la potenza del pianeta le scardinerà con tutta la violenza di cui è capace.

Io stessa, da buona Sagittario, ricordo ancora con un pizzico di dolore l’anno del suo ultimo passaggio, il 2007, come il peggiore della mia vita soprattutto per l’ostinazione con cui mi obbligavo a rimanere attaccata a una situazione che invece era giusto lasciare andare. Arrendersi all’energia e assecondare il suo flusso è cosa buona e giusta: non è accettazione passiva ma al contrario vuol dire permettere il manifestarsi di quelle situazioni che sono le migliori in assoluto per noi stessi e per la nostra evoluzione.

Per questo, mi sento di dire che Giove in Sagittario può costituire il più grande successo così come la peggiore delle disfatte. Come sempre, dipende da noi. Poniamoci come obiettivo quello di dilatare la nostra coscienza, spalancare gli orizzonti al nuovo e sintonizzarci su una frequenza più alta. Allora accadranno davvero miracoli.

In bocca al lupo e un abbraccio

Ilaria Castelli

 

 

 

Mercurio ritorna Diretto – Top&Flop dal 1° al 7 maggio 2017, di Roberta Turci

47a5716594137f37a40dbdf09916e5e9

Maggio comincia con una Grande Croce Cardinale, che si forma il 1° del mese in serata con la complicità della Luna, che a circa 25° del Cancro oppone Plutone quadrando Giove in Bilancia e Mercurio e Urano, congiunti in Ariete. Ovviamente, si tratta di un aspetto veloce, ma non trascurabile, data la stretta congiunzione tra Mercurio, la mente inferiore, e Urano, la mente superiore, tra i 23° e i 25° dell’Ariete. La Croce solleciterà la ricerca di un sano equilibrio tra il bisogno di sicurezza materiale ed emotiva e il desiderio di indipendenza, alimentando emozioni intense che spingono verso il cambiamento.

Inoltre, mercoledì 3 maggio Mercurio riprende il moto diretto, accelerando il pensiero e favorendo ulteriormente la nascita di idee originali e brillanti, che non faticheranno a trovare terreno fertile per dare buoni frutti. Marte, nel segno dei Gemelli, fornisce ulteriore energia alla mente, che si fa fervida e creativa. Attenzione soltanto a non essere dispersivi o evanescenti: meglio ricercare la concretezza e l’aderenza alla realtà, radicandosi a contatto con la natura.

La capacità di osservare il mondo e la propria realtà da una nuova prospettiva è favorita anche dal trigono tra Mercurio e Urano, in Ariete, e Saturno, in Sagittario, che tra l’altro si trova ancora congiunto con il Centro Galattico (ne ho parlato qui): la parola chiave è “Verità!” Siamo tutti chiamati a fare chiarezza dentro di noi, a risvegliarci (Urano è l’archetipo del risveglio, che avviene con cambiamenti radicali e improvvisi), ad aprirci  a una coscienza superiore.

Non si tratta solo delle verità che verranno progressivamente alla luce nei prossimi anni, ma soprattutto dell’importanza di trovare la propria Verità personale. Dovremmo ormai aver inteso che siamo tutti connessi, e che l’insieme dei cambiamenti individuali co-crea il cambiamento globale.

Saturno forma anche un aspetto di quadratura con Chirone, amplificando il richiamo alla Verità, e invitandoci a vivere a un livello più profondo.

Il mese prosegue poi con un evento estremamente significativo: lo spostamento dei Nodi Lunari dall’asse Vergine/Pesci all’asse Leone/Acquario, al quale dedicherò un post a breve.

Vediamo ora, segno per segno, quali sono le energie in gioco questa settimana.

1 – ARIETE

Fari puntati su di voi. E a voi la scelta: far prevalere l’egocentrismo e imporre impulsivamente la vostra volontà, oppure ammorbidire i toni, disporsi al dialogo, essere più dolci e accoglienti, ed evitare scontri sterili. Avete la possibilità di mostrarvi nella vostra veste migliore, lasciando andare pretese e ripicche per investire energie nell’affermazione di una nuova identità, creativa e frizzante. Siete aggressivi quando dubitate del vostro valore: lavorate su autostima e potere personale e non avrete bisogno di contrapporvi a niente e a nessuno. Sarà molto più funzionale e ne ricaverete vantaggi sotto ogni punto di vista.

Parola d’ordine: CARISMA

2 – GEMELLI

Sullo sfondo il lavoro da fare in profondità che il cielo vi sta chiedendo da un po’, ma nel quotidiano una ventata di aria fresca, tanta energia e un sano entusiasmo. Avete intorno persone che vi piacciono, e voi piacete a loro. Siete richiesti e apprezzati, e questo alimenta l’ottimismo in un circolo virtuoso che facilita la realizzazione di progetti e quello stesso percorso interiore che dovete fare per raggiungere la vera stabilità. L’allegria fa da cornice a un periodo nel complesso costruttivo, di grande crescita personale. Se ascoltate i consigli di Saturno, il lavoro e i sacrifici saranno ben ripagati, a condizione di lasciare andare il superfluo.

Parola d’ordine: VITALITÀ

3 – SAGITTARIO

Potenzialmente avete tutte le carte in regola per esprimervi al meglio, dando sfogo alla creatività in ogni settore – compreso l’amore! – e assecondando la voglia di divertirvi e godervi la compagnia delle persone che amate di più. Prestate però attenzione all’energia di Marte, che, se utilizzata inconsapevolmente, può crearvi qualche problema nelle relazioni, soprattutto quelle trascinate da tempo per ragioni di comodità e senza profondità di sentimenti: il cielo vi chiede di impegnarvi nel rapporto con l’altro, ascoltandolo e rispettandolo. Piuttosto, approfittate della brillantezza mentale che vi dona ora Marte per ampliare gli orizzonti e aprirvi a una visione più spirituale.

Parola d’ordine: SAGGEZZA

4 – TORO

Siete il segno della sicurezza, ma anche della creatività, e in questo momento vi è richiesto di cercare stabilità utilizzando al meglio le vostre risorse. Cercate però di non fermarvi, come siete per lo più abituati a fare, al piano materiale, affidandovi a risorse di tipo pratico e concreto. Provate a guardare bene dentro di voi, proprio là dove di solito non avete il coraggio di andare, e sono certa che oltre alle paure e alle insicurezze, troverete anche meravigliose e inaspettate risorse interiori che sono molto più funzionali alla vostra evoluzione delle certezze materiali. E tra l’altro, non è escluso che  vi scopriate talenti che in futuro potrebbero portarvi anche guadagni interessanti 😉

Parola d’ordine: SPERIMENTARE

5 – LEONE

Sul palcoscenico vi trovate a vostro agio, si sa, ma è giunto il momento di portare al vostro pubblico un messaggio più profondo. Avete la possibilità di rivolgervi a un nutrito gruppo di persone curiose e interessanti, la vostra capacità di comunicare in modo efficace e diretto è al massimo, quindi non sprecate l’occasione. Non fermatevi alla superficie, ma fate quel salto di qualità che vi sta chiamando da un po’. Cercate di guardarvi da un’altra prospettiva, provate a riconoscere la vostra natura divina, non in senso narcisistico, ma spirituale: siete anime in cammino, con un grande cuore. Siate un po’ filosofi, fatevi domande più profonde sul senso della vita, soffermatevi in voi.

Parola d’ordine: APPROFONDIMENTO

6 – ACQUARIO

Siete creativi e decisamente espressivi: è il momento giusto per comunicare emozioni e condividere idee e progetti. Sarete ascoltati e apprezzati, e non solo in ambito professionale. Fatevi avanti: c’è una passionalità sopita, per non dire soffocata, che scalpita per essere riconosciuta e vissuta. Se c’è un’energia che non va controllata è proprio quella che si esprime attraverso le vibrazioni più istintive e naturali del corpo. Meglio concedersi al richiamo dell’eros piuttosto che rischiare di proiettare all’esterno una carica energetica inespressa che può diventare pericolosa, traducendosi in aggressività, conflitti e incidenti.

Parola d’ordine: ESPLORARE

7 – SCORPIONE

La quotidianità cattura tutta la vostra energia: piccole cose da sistemare, incombenze da risolvere, abitudini che lentamente cambiano. Siete più attenti alle esigenze del vostro corpo, più costanti nel seguire un regime alimentare adeguato e nel fare attività fisica. E il lavoro sembra essere l’unico interesse di questo periodo. Siete in attesa di qualcosa che potrà cambiare anche radicalmente la vostra vita, o almeno modificarla in modo sostanziale, e c’è da scommettere che i cambiamenti arriveranno, e saranno una meritata ricompensa. A tutto questo fa da sfondo l’intensità di intenti e passioni che vi contraddistingue. Vi state preparando: voi sapete di cosa parlo 😉

Parola d’ordine: PERSEVERANZA

8 – BILANCIA

Prosegue la lotta tra l’affermazione di sé e il bisogno di accondiscendere e compiacere gli altri. Il periodo è favorevole alla sperimentazione di nuove dinamiche, più vicine all’equilibrio al quale anelate, ma che raramente avete saputo ottenere. Potrebbero anche entrare in scena nuove conoscenze, stimolanti dal punto di vista mentale, ma non solo. Che si tratti di svaghi momentanei o rapporti sui quali vale la pena soffermarsi, si riveleranno terreno fertile per vedere crescere un nuovo modo di stare in relazione. Dovete imparare a essere semplicemente ciò che siete, lasciando andare il bisogno del consenso. Siate meno impulsivi, e fidatevi di più del vostro talento.

Parola d’ordine: RIFLETTERE

9 – VERGINE

Anche voi siete chiamati a fare un lavoro su voi stessi, scendendo più in profondità. Spinti dal desiderio di essere di aiuto agli altri, spesso preferite stare defilati, ma le energie in gioco vi spingono ora sotto i riflettori, e soprattutto vi invitano a essere protagonisti sulla scena, e non più solo “tecnici” che muovono i fili dietro le quinte. Questo potrà farvi sentire a disagio, col rischio che l’energia di Marte si esprima attraverso aggressività e irritabilità. Tuttavia, come sempre la scelta è vostra, e potrete invece investire i vostri indiscussi talenti per guadagnarvi una visibilità che finirà per piacervi e alla quale poi non rinuncerete facilmente.

Parola d’ordine: AVVENTURA

10 – PESCI

L’aggressività è sempre figlia dell’insicurezza. Dunque, di cosa ancora non siete consapevoli? Siete insofferenti, infastiditi, suscettibili. Sotto sotto c’è frustrazione, mancato riconoscimento dei vostri stessi talenti e delle vostre risorse interiori. Provate a fidarvi di più degli altri, a unire le forze, favorire collaborazioni, condividere idee. Vi accorgerete che avete punti di forza su cui investire, e che gli altri, amici e colleghi, possono aiutarvi laddove ne avete bisogno. Fa tutto parte del ciclo di cambiamento in cui siamo immersi, e per voi non sarà particolarmente difficile farsi portare dagli eventi, purché vi impegnate a mantenere una discreta lucidità.

Parola d’ordine: FIDUCIA

11 – CAPRICORNO

Ancora sollecitato il settore della casa, della famiglia, inteso anche come nido interiore, come nucleo dell’anima, dove risiedono i vostri desideri più intimi e la vostra più autentica visione della vita. Il cambiamento in atto è profondo: stanno inasprendosi i conflitti, saltando gli schemi, crollando le presunte certezze. Diventate sempre più percettivi, capaci di cogliere segnali sottili che vi toccano il cuore. Se fate resistenza, sarete voi stessi causa della vostra sofferenza. Non vi manca l’energia, né vi mancano i talenti. Dovete solo smettere di controllare le emozioni. Questa trasformazione interiore è preludio di una nuova vita, gioiosa, piena, vera: ve la meritate!

Parola d’ordine: CORAGGIO

12 – CANCRO

Questo cielo parla di frustrazione e di noia. Mancano stimoli, e a poco serve inventarsi occasioni di fuga dalla quotidianità, perché il problema è all’interno, e ciò che è fuori non basta a tenere a bada l’insoddisfazione. Forse dovete solo provare a chiedervi se quello che fate corrisponde a quello che siete, se state interpretando un ruolo preconfezionato o state lasciando vibrare l’anima. Forse dovete solo accorgervi che siete anime in cammino, e che i ruoli preconfezionati all’anima non interessano. Allora scoprirete che potete cambiare, spostarvi, viaggiare, lavorare, innamorarvi, agire. E che nel fare tutte queste cose, potete sentirvi semplicemente vivi.

Parola d’ordine: SPONTANEITÀ

E ricordate: le posizioni in classifica sono un gioco, e non hanno alcuna validità. Le vostre azioni, invece sì! E sono quelle che vi possono portare oltre le stelle!

Buona settimana a tutti!

Roberta Turci