I VOLTI DEL FEMMINILE TRA ASTROLOGIA E CICLICITA’ – Scopri e manifesta la Donna che sei – Weekend esperienziale per donne, 21-23 ottobre 2022

Immagina di poterti regalare un fine settimana solo per te, immersa nella natura in un’oasi di pace lontano dal caos quotidiano e di poter fare un viaggio all’interno di te stessa e alla scoperta del tuo femminile autentico per scoprire come esprimere e manifestare pienamente le tue potenzialità nel tuo vivere quotidiano.

Questo è quello che ti proponiamo per il weekend 21-23 ottobre.
2 giorni e mezzo solo per te in cui scoprire e ricontattare tutti i volti del tuo femminile e, attraverso la simbologia astrologica, avere una mappa del tuo percorso di vita rispetto a questo aspetto, acquisire consapevolezza e arrivare a esprimere la TUA ENERGIA FEMMINILE in modo autentico e fluido.

PROGRAMMA

Venerdì pomeriggio

Arrivo e sistemazione.
ore 18.30 Benvenuto e presentazione
ore 19.30 Cena
ore 21.15 Cerchio iniziale e meditazione di connessione al grembo e all’energia femminile con Chiara Regalbuto

Sabato
Ore 9-10.45 – Che donna sei? 1a parte della conferenza astrologica. La simbologia della Luna nel Tema Natale con Ilaria Castelli
Ore 10.45 -11.00- Break
Ore 11.00- 12.45 – Che donna sei? 2a parte della conferenza astrologica. La simbologia di Venere nel Tema Natale con Ilaria Castelli
ore 13 -14 Pranzo
ore 14-17.00 tempo libero
Ore 17.00-19 La luna, il suo ciclo e gli archetipi femminili (teoria) con Chiara R.
Ore 19.30 – 20.30 Cena
Ore 21.15 – 22.45 circa – Condivisione e meditazione di incontro con i volti del proprio femminile con Chiara R.

Domenica
Ore 7.00 Colazione
Ore 8.00- 9.30 – Camminata meditativa sulle colline fino all’Eremo di San Moro e cerchio in natura con connessione o meditazione breve di connessione alla terra
Ore 9.30- 10 Break
Ore 10 – 12.30 Cerchio di condivisione e conferenza condivisa “Come l’astrologia può guidarci per aiutare a manifestare il nostro femminile e manifestare in pienezza i nostri archetipi”
con Ilaria & Chiara
Ore 13 Pranzo
Ore 14.45 – 16 Ultimo cerchio di chiusura e saluti

LOCATION:

B&B La Collina Olistica di Mezzane di Sopra (VR)
A circa 15 Km da Verona, sulle colline del Valpolicella DOC e dell’Amarone

B&B La Collina Olistica

Pernottamento in camera doppia. Colazioni e pasti veg inclusi.
Hai anche la possibilità di trovare il tuo alloggio in autonomia e partecipare al Ritiro senza pernottare in loco (i pasti presso il B&B sono compresi nel costo del seminario)
Oppure hai anche la possibilità di partecipare solamente alle attività della giornata di sabato

POSTI LIMITATI (numero minimo: 6 partecipanti)
Iscrizioni entro e non oltre il 10 ottobre.

Per info, costi e prenotazioni contattare:

Ilaria Castelli – cell. 338/3030290
Email: castelli.ilaria@gmail.com

Chiara Regalbuto – cell: 393/6635518

Email: chiara.cicloarmonia@gmail.com

Vi aspettiamo !!!
Ilaria & Chiara

Corso Base di Astrologia Morpurghiana (I livello) con Ilaria Castelli

L’astrologia ha origini antichissime e nel momento storico attuale riveste grande importanza non tanto come strumento previsionale ma in quanto ottimo strumento di conoscenza profonda di noi stessi.

Durante questo corso base, destinato a principianti che desiderino familiarizzare con questa disciplina, vi guiderò quindi dentro ad un affascinante viaggio alla scoperta di voi stessi, passando attraverso l’apprendimento di simboli, pianeti, aspetti, Segni Zodiacali, Case Astrologiche, fino ad arrivare all’ interpretazione base di un Tema Natale.

6 lezioni in totale, una ogni 2 settimane all’incirca a cominciare dal 1 ottobre (possiamo fissarle anche in base alle esigenze della maggioranza dei singoli partecipanti).

Le date indicative sono:

1 ottobre – Prima Lezione

Origini dell’Astrologia

Segni Zodiacali e stagionalità

Astrologia e Sincronicità

15 Ottobre – Seconda Lezione

I Pianeti

5 Novembre – Terza Lezione

Le Case Astrologiche

19 Novembre – Quarta lezione

Esercitazioni sui Temi dei partecipanti

Alcuni casi studio

3 Dicembre – Quinta Lezione

Gli aspetti in Astrologia

17 dicembre – Sesta Lezione

Come interpretare in modo basico un Tema Natale


Le lezioni avranno luogo online, su Google Meet.
Volendo si può partecipare anche a singole lezioni

Per info e prenotazioni scrivete a : castelli.ilaria@gmail.com

Vi aspetto!

Ilaria Castelli

UN PERCORSO PER CONOSCERE I MITI CHE VIVONO IN NOI. DAL 7 SETTEMBRE SU ZOOM!, di Roberta Turci

Ti invito martedì 7 settembre alle 20:30 su ZOOM, al seminario introduttivo (gratuito) del percorso dedicato agli dei e alle dee che vivono dentro ciascuno di noi. Se desideri partecipare, scrivimi a roberta.turci@gmail indicando l’indirizzo mail a cui mandarti l’invito!

Qualche anno fa, al termine del percorso triennale di Counseling, mi è stato proposto di svolgere il tirocinio in una struttura attiva da anni a sostegno delle donne in difficoltà. Mi sono così concentrata sul mondo femminile, costruendo un percorso di Counseling in gruppo per aiutare le donne, tutte le donne, a conoscere meglio sé stesse, attraverso l’incontro con le dee.

Il Counseling filosofico in gruppo prevede un processo dialogico che privilegia l’ascolto e la condivisione di esperienze attraverso la narrazione e il confronto di opinioni. Gli archetipi, associati alle 7 dee della mitologia greca secondo la classificazione della psichiatra junghiana Jean S. Bolen, hanno fornito lo spunto per il percorso di auto-consapevolezza.

Gli archetipi, in quanto “modelli originali” presenti nell’immaginario collettivo, “sembrano vagamente familiari anche quando li sentiamo raccontare per la prima volta”, come scrive la Bolen.

Negli anni successivi, ho riproposto più volte il percorso coinvolgendo anche gli archetipi maschili, associati agli 8 dèi ai quali la Bolen ha dedicato il suo secondo libro “Gli dei dentro l’uomo”. D’altronde, se è vero che le donne devono ritrovare il contatto con la Grande Madre, soffocata dal sistema patricentrico, vivere in una società patriarcale non è semplice neppure per l’uomo.

Negli anni ’70, il movimento femminista ha gridato a gran voce la necessità della donna di riappropriarsi dei propri archetipi interiori per smarcarsi dagli stereotipi ai quali le veniva richiesto di adeguarsi. Non vi è alcun dubbio sul fatto che per la donna è stato ed è ancora difficile affermare sé stessa.

Tuttavia, anche agli uomini è richiesto di uniformarsi a degli stereotipi che li limitano nell’espressione di sé.

Ognuno di noi ha predisposizioni innate. Se ci viene permesso di esprimerle e se, quando le esprimiamo, sentiamo di essere accettati e incoraggiati, impariamo ad essere autentici, e la nostra autostima viene naturalmente alimentata.
Se invece, la famiglia prima e la società poi, non dimostrano di accettarci per quello che siamo spontaneamente, impariamo a mostrare un’immagine che non ci corrisponde, pur di essere approvati. Ma se non siamo liberi di esprimere noi stessi, le nostre potenzialità e attitudini, la vita perde di significato.
Uomini e donne sono infelici, quindi la società degli stereotipi è un problema per tutti, e non è una questione di genere.
Tutti viviamo tra due fuochi: il mondo interno degli archetipi e il mondo esterno degli stereotipi.

Gli archetipi sono modelli contenuti nell’inconscio collettivo, che governano emozioni e comportamenti; sono predisposizioni potenti. Se riconosciuti e onorati, ci aiutano a essere noi stessi e a dare significato alla nostra vita. Se negati, esercitano comunque un potere, perché condizionano a livello inconscio, diventando distruttivi e pericolosi.

Gli archetipi costituiscono la radice dei miti: il linguaggio mitologico offre una chiave di lettura essenziale per comprendere le dinamiche e le sofferenze tipiche dell’anima umana. Inoltre, il linguaggio metaforico degli archetipi è facilmente accessibile a tutti. Come scriveva Aristotele, le metafore mettono la cosa sotto gli occhi: “la metafora non è solo un trasferimento, ma è un trasferimento che è una evidenza immediata – ma evidentemente non consueta, inattesa – grazie alla quale si vedono le cose mentre agiscono”.

Con la metafora, si arriva all’uditore usando un’immagine, più efficace di qualunque enunciato. L’immagine appartiene all’anima, l’enunciato alla mente. La nostra cultura, figlia del razionalismo e della rivoluzione scientifica, da Cartesio e Newton in poi, ha sottratto all’anima il suo potere trasformativo, ovvero alchemico. Tuttavia, è nell’anima che ha sede la nostra essenza: nel nostro daimon (v. Plotino), o nella ghianda (v. James Hillman), è scritto chi siamo destinati a diventare. La consapevolezza di sé passa necessariamente dalla capacità di accedere alle immagini innate custodite nell’anima.

Qualunque cosa facciamo nella vita, per quanto possiamo impegnarci, se non corrisponde a una spinta archetipica, ci richiede un’energia eccessiva e non ci darà mai un vero e profondo senso di soddisfazione. Anche se dovessimo raggiungere un traguardo ambito e riconosciuto dal mondo esterno, non saremo mai appagati. Fare ciò che si ama fare ed è in armonia con le forze archetipiche in sé, fa invece sentire bene, indipendentemente dal riconoscimento che si ottiene, che spesso comunque arriva più facilmente, proprio perché è frutto di un’espressione autentica del Sé.

Ciascuno è un Pantheon, ovvero un tempio, ed è opportuno onorare tutte le divinità in noi, perché ciò che non viene riconosciuto o viene censurato, trova il modo di manifestarsi, esercitando su di noi una forma di potere.

In questo periodo storico, alle soglie della Nuova Era, il paradigma delle relazioni sta cambiando (argomento trattato nel video L’alchimia delle relazioni, che trovi sul mio canale YouTube. Se vuoi iscriverti, clicca QUI!). Un nuovo maschile e un nuovo femminile stanno nascendo!

Attraverso il percorso con gli archetipi, possiamo riconoscere le dee e gli dei dentro di noi per sviluppare quello che Carl Rogers, padre del Counseling, chiamava potere personale, ovvero la nostra innata capacità di auto-realizzazione. Per uomini e donne, riconoscere e integrare il maschile e il femminile dentro di sé, è indispensabile per realizzare pienamente il proprio potenziale e vivere relazioni sane e appaganti.

Il percorso consiste in 15 incontri, ciascuno dedicato a una divinità.

15 seminari per ri-conoscere e contattare gli archetipi che vivono in noi, spesso a nostra insaputa.

Il mio compito, in qualità di Counselor, è quello di presentare gli archetipi, il loro significato e la loro funzione, e facilitare le interazioni all’interno del gruppo, sollecitando la partecipazione di tutti, chiarendo i concetti, riformulando i contributi, offrendo nuovi punti di vista, e facendo domande per stimolare la discussione.

La condivisione è incoraggiata, ma ovviamente non è obbligatoria. Ognuno deve sentirsi libero di raccontarsi o semplicemente di ascoltare.

Questi seminari possono anche considerarsi propedeutici al percorso che partirà a fine ottobre, dedicato alla Astrologia per la Nuova Era. Non a caso, i corpi celesti hanno i nomi delle divinità: essi sono archetipi che agiscono in noi, e che si manifestano come eventi esterni quando non sono stati integrati. Pertanto, conoscere i miti significa anche imparare a interpretare i simboli astrologici.

Ti aspetto con gioia e gratitudine il 7 settembre alle 20:30 su ZOOM! Il primo seminario è aperto a tutti.

Per tutte le informazioni relative a modalità di partecipazione e costi, scrivimi!

Ti abbraccio,

Roberta

Bibliografia
Aristotele, Poetica, Oscar Mondadori, Milano, 1998
Aristotele, Retorica, Oscar Mondadori, Milano, 2006
Bolen J.S., Le dee dentro la donna, Astrolabio-Ubaldini, Roma, 1991
Bolen J.S., Gli dei dentro l’uomo, Astrolabio-Ubaldini, Roma, 1994
Bolen J.S., Artemide, Astrolabio-Ubaldini, Roma, 2015
Cerinotti A., Atlante dei Miti dell’antica Grecia e di Roma Antica, Demetra, Verona, 2000
Hillman J., Il codice dell’anima, Adelphi, Milano, 2009
Hillman J., Figure del mito, Adelphi, Milano, 2014
Panigatti R., La fame d’amore, TEA Libri, Milano, 2015
Platone, Repubblica, Laterza, Bari, 2007
Plotino, Enneadi, Mondadori, Milano, 2002
Pontremoli P., Il tempo che cura, Ed. FormAcademy, Pavia, 2011
Rogers C., Potere personale, Astrolabio-Ubaldini, Roma, 1978
Rogers C., Un modo di essere, Giunti, Milano-Firenze, 2012

10 ANNI INSIEME A L’ASTRO NELLA MANICA

4 febbraio 2011 – 4 febbraio 2021

Buon compleanno al nostro blog!

Un breve video per ricordare insieme alcuni momenti…

E un grazie di cuore ai nostri affezionati lettori per questi 10 anni insieme ❤

A presto con tante novità!

Ilaria, Maddalena, Giorgia e Roberta

VIDEO-OROSCOPO 2020 – GEMELLI, BILANCIA E AQUARIO, di Giorgia Francolini

Sabato 18 gennaio abbiamo registrato i Video degli Oroscopi 2020 presso lo Spazio CAM a Bergamo.

Qui trovi il segno dei GEMELLI!

 

BILANCIA

 

AQUARIO

OROSCOPO 2019 by L’ASTRONELLAMANICA (link ai video)

Ed ecco il link alla playlist con i video dell’OROSCOPO 2019 del nostro team, per tutti i segni.

OROSCOPO 2019 by L’ASTRONELLAMANICA

Ancora tanti auguri a tutti voi!

Con affetto,

49819311_10216437792630779_6544091821801209856_n(da sinistra nella foto) Roberta, Maddalena, Ilaria e Giorgia

OROSCOPO 2018 – TUTTI I VIDEO!

Ed ecco qui la playlist con i video OROSCOPO 2018 registrati il 14 gennaio presso Il Centro Olistico Il Cammino di Melegnano.

Buona visione a tutti e FELICE 2018!

Ilaria, Giorgia, Maddalena e Roberta

Astrologia, Amore e Karma: due eventi a Melegnano e a Pavia!

Ciao a tutti!

Vi segnalo due simpatici eventi dedicati al Karma di relazione che ci saranno a Melegnano, presso il Centro Olistico Il Cammino, l’11 novembre, e a Pavia, presso Sportello Donna, sabato 18 novembre.

IMG_1703NESSUN INCONTRO È CASUALE
Nelle relazioni ognuno recita la sua parte in un copione che spesso si ripete tra difficoltà, incomprensioni e sofferenza.
L’astrologia karmica ci aiuta a comprenderne le ragioni e ci guida nel viaggio verso il vero Amore.

Le persone che incontriamo, le aspettative che ci creiamo, le circostanze che ci fanno entrare in relazione, il tipo di matrimonio o di altro contratto in cui ci ritroviamo, riflettono legami precedenti.
La maggior parte delle anime con cui abbiamo oggi una relazione significativa, sono state in relazione con noi molte e molte volte, in altre vite. I ruoli possono essere stati diversi, ma la connessione è stata stabilita a livello di anima.

Le relazioni sono l’ambito in cui maggiormente si manifesta il karma, e ci offrono l’opportunità di imparare e crescere, per diventare quello che la nostra anima ha scelto di essere in questa vita.

Ne parleremo insieme, a Melegnano, l’11 novembre: qui sotto il link all’evento fb.

Amore Astrologia & Karma

E a Pavia, il 18 novembre: qui sotto il link all’evento fb.

 Aperitivo con le stelle Amore, Astrologia e karma 

Vi aspetto!

Un abbraccio di luce,

Roberta Turci