Che sia un amore karmico o l’anima gemella, l’Amore arriva sempre per trasformarci, di Roberta Turci

Una delle domande che gli astrologi si sentono rivolgere più spesso è: “lui/lei è la mia anima gemella?”, oppure “durerà per sempre?”, ma, è bene chiarirlo subito, l’astrologia non può fornire risposte a questo tipo di domande.

Alchimia delle relazioni_prima parte

La sofferenza che spesso proviamo all’interno delle relazioni e le difficoltà che dobbiamo affrontare, hanno la funzione di farci sfidare la rigidità della nostra personalità. Le relazioni sono dunque il principale strumento attraverso il quale possiamo crescere ed evolvere, per diventare quello che dobbiamo essere in accordo con la scelta della nostra anima.

Le anime tendono a viaggiare in gruppi, e sono connesse a livello energetico: una famiglia di anime è una rete intrecciata di connessioni spirituali che hanno viaggiato insieme attraverso quello che noi chiamiamo tempo. In origine, le anime sono indifferenziate: siamo tutti uno (e questa connessione, l’anima mundi, in astrologia è rappresentata da Nettuno e dalla XII casa della carta astrale).

Quando alcune anime del gruppo decidono di incarnarsi (il simbolo astrologico è Saturno, associato ai limiti, ai confini, e confine per eccellenza è il corpo umano!), si crea un’apparente separazione. In realtà, le anime incarnate possono essere distinte, ma non sono mai separate. Alcune anime, le più evolute, riescono anche a incarnarsi contemporaneamente in più corpi.

Quando due persone si incontrano, e le anime si riconoscono, scatta l’attrazione, che è l’espediente necessario sul piano materiale affinché quelle due persone rimangano “agganciate” in una relazione.

In ogni incarnazione, l’anima porta con sé delle ferite che vengono attivate nella realtà fisica attraverso il rapporto con la madre (Luna) e il padre (Sole), per poter essere poi riconosciute e sanate. I genitori sono quindi scelti dall’anima, in quanto rappresentazione degli archetipi femminile e maschile che devono essere integrati. Le situazioni che viviamo nell’infanzia rafforzano e reiterano gli schemi karmici, fissando le memorie animiche a livello della personalità. Da adulti, tendiamo poi ad attrarre relazioni che rispecchiano le aspettative sull’amore che ci portiamo – inconsciamente – da altre vite. Specchiandoci nell’altro, abbiamo così la possibilità di riconoscere le nostre ferite, e di guarirle. In sintesi, la destinazione del viaggio di ogni anima, di vita in vita, è il matrimonio mistico, o unione alchemica, tra maschile e femminile.

Ogni relazione, quindi, è potenzialmente un processo alchemico. Quando in alchimia si parla di trasformazione del Piombo in Oro, si intende l’arte di trasformare la materia in energia. La coppia è uno strumento di trasformazione interiore, ma tale trasformazione può avvenire solo attraverso un processo di profonda conoscenza, presa di coscienza e consapevolezza, quello che Jung chiamava individuazione.

L’Ego è il Piombo. Il Sé primordiale, di cui l’anima è un frammento frattale, è l’Oro.

Tuttavia, gli alchimisti sanno che solo chi ha l’Oro può fare l’Oro! E il Nucleo d’Oro si trova nel cuore, costituito da due parti distinte ma non separate: il Re e la Regina, il maschile e il femminile sacri, che devono essere in equilibrio affinché la trasmutazione possa avvenire.

Alla luce di queste considerazioni, si può ritenere che gli incontri con compagni karmici, anime compagne, anime gemelle o fiamme gemelle, corrispondano a diverse fasi del percorso evolutivo delle anime.

Dalla prospettiva animica, è del tutto irrilevante sapere che tipo di rapporto si sta vivendo, ma è un’esigenza tipica della mente umana definire e categorizzare ogni cosa, per crearsi dei punti di riferimento e darsi (apparenti) sicurezze.

Premesso che esistono diverse scuole di pensiero, e che per un tale argomento è praticamente impossibile disporre della Verità assoluta, proviamo comunque a fare un po’ di chiarezza tra le varie definizioni: soulmate, twinsoul e twinflame, sono termini talvolta usati come sinonimi e spesso confusi tra loro, a volte anche tradotti impropriamente.

Inoltre, in occidente il termine karma è stato ampiamente frainteso e abusato. Karman è una parola sanscrita che significa azione, e la legge del karma non ha a che fare col paradigma della causa-effetto, ma con il principio di azione e reazione. Dal punto di vista dell’anima, non esistono colpevoli né vittime, né conseguenze inevitabili di un passato immutabile, ma solo esperienze necessarie per l’evoluzione, ovvero opportunità di trasformare il karma agendo con un intento puro. Azioni compiute con l’obiettivo di trarne vantaggio a livello egoico, generano karma negativo. Il desiderio incondizionato di aiutare l’altro ha invece il potere di cambiare in positivo il corso degli eventi.

Secondo Jeffrey Green, padre dell’Astrologia Evolutiva, i Compagni Karmici di solito hanno avuto esperienze o relazioni in vite passate, che non sono ancora state concluse o risolte. Quello che accadrà tra loro in questa vita non è prevedibile, poiché dipende dal libero arbitrio e dal livello evolutivo di entrambi, che non può essere dedotto dalla carta natale. Tra loro, di solito si osservano dinamiche di possesso, dipendenza, gelosia, tradimento, e sono spesso presenti aspetti Plutone-Venere nella sinastria e nel tema combinato. Tra compagni karmici, può esserci anche karma positivo, generato da azioni e desideri puri.

Spesso, le persone si augurano che l’astrologo definisca karmica la loro relazione per sentirsi autorizzati a chiuderla, o a perpetrare determinati comportamenti, come se ci fosse una sorta di predeterminazione alla quale non è possibile sfuggire. La chiave, invece, è sempre nelle intenzioni che ci sono dietro alle azioni compiute: per trasformare il karma bisogna spezzare schemi e cambiare copioni, con intento puro e incondizionato. E ognuno di noi è il solo responsabile delle proprie azioni!

Le Anime Compagne (Soulmates, a volte chiamate anche Anime Gemelle) sono anime che hanno un intento comune, e che hanno agito indipendentemente l’una dall’altra per compiere un percorso di evoluzione personale e spirituale. Si tratta quindi di anime che si sono evolute dallo stato di compagni karmici, sono individui autosufficienti che condividono un ideale comune, si supportano a vicenda, e si amano incondizionatamente.

Secondo quanto canalizzato da Jeff Green, le Anime Gemelle sarebbero invece due anime create da Dio nello stesso momento, che si sono evolute nel tempo e nello spazio in modo simile.Hanno fatto esperienze analoghe, e hanno modalità quasi sovrapponibili, o esattamente speculari, di reagire agli eventi della vita. Hanno un tema natale quasi identico, e spesso sono nate lo stesso giorno (o quasi) e nello stesso luogo. Difficilmente, le relazioni di coppia tra anime gemelle durano a lungo, nonostante la prima fase di attrazione: a volte ci si ritrova con un’anima con cui si è stati molto bene in un’altra vita, e si ripete istintivamente lo stesso schema, ma prima o poi la relazione finisce perché nel qui e ora non è più funzionale alla crescita dei singoli individui. Molto spesso le anime gemelle si incarnano come gemelli omozigoti.

Infine, quando la stessa anima si manifesta contemporaneamente in uno o più corpi, si parla di Fiamme Gemelle. Esistono diverse teorie al riguardo, e in questo periodo storico, sempre più persone sembrano identificarsi con una fiamma che ha incontrato la sua metà, ma è condannata a inseguirla fino a che non avrà imparato a lasciarla andare. In genere, la polarità maschile fugge dalla polarità femminile, generando situazioni molto dolorose che hanno lo scopo di aprire un canale di comunicazione tra la personalità e l’anima attraverso ungioco di specchi. Lo scopo ultimo è l’accettazione incondizionata dell’altro, e quindi di sé stessi!

Di certo c’è che noi non ci innamoriamo di una persona. Ci innamoriamo di noi stessi attraverso quella persona: l’altro rappresenta la parte di noi che neghiamo e non vogliamo accettare.

Incontriamo l’anima di cui abbiamo bisogno in quel dato momento per imparare la lezione che abbiamo scelto di apprendere, e per evolvere.

Finora, la maggior parte delle relazioni si sono basate su modelli di dipendenza, co-dipendenza, e sado-masochismo (vittima-carnefice). Le persone proiettano sul partner le proprie aspettative, ricercano la sicurezza, il riconoscimento sociale, e quello che spesso viene chiamato amore è in realtà bisogno, desiderio, possesso, manipolazione, un sentimento condizionato dalla paura della solitudine. La Nuova Era ci vuole invece individui autosufficienti, capaci di soddisfare da sé i propri bisogni senza pretese né giochi di potere, e di amare incondizionatamente. Ecco perché in questo tempo le relazioni sono così complicate: il vecchio sistema deve progressivamente collassare per permettere al nuovo di affermarsi. Moltissimi rapporti finiscono, e molte persone sono spinte, da eventi spesso dolorosi, a imparare la lezione dell’autonomia e dell’indipendenza.

Quindi, la domanda da rivolgere all’astrologo dovrebbe essere: ”cosa devo imparare da questa relazione?”, ovvero: “qual è l’intento evolutivo dell’incontro?”.

L’astrologo ha quattro strumenti per rispondere:

– i due temi natali dei soggetti coinvolti nel rapporto,

– la sinastria (o tema comparato), che mostra le dinamiche passate e presenti tra le due persone, prese come individui distinti e separati,

– il tema combinato, che rappresenta l’entità relazione, e viene creato calcolando i punti medi (midpoints) tra i pianeti e le cuspidi delle case delle carte natali dei singoli individui.

Nei rispettivi temi natali, è importante osservare la posizione di Plutone (segno e casa), dei Nodi Lunari e dei loro governatori per conoscere il progetto dell’anima e comprendere le dinamiche di relazione che vengono messe in scena. Inoltre, segno e aspetti di Luna, Marte e Venere offrono preziose informazioni sullo schema attuato istintivamente e sull’intento evolutivo dell’individuo in ambito relazionale.

Particolarmente significativi sono gli aspetti di Venere con i pianeti esterni, o transpersonali, che rappresentano le aspettative che l’anima – e la personalità – hanno rispetto all’amore (per un approfondimento sui vari aspetti guarda il video Alchimia delle relazioni. Trovi il link alla fine dell’articolo).

Nella sinastria, sono molto significativi eventuali contatti tra Saturno, Nettuno, Plutone, Urano, Chirone di un soggetto, con i pianeti personali (Sole, Luna, Mercurio, Venere, Marte) dell’altro, che forniscono indicazioni sulle dinamiche che i due attivano reciprocamente. Tali dinamiche hanno origine nella connessione esistita tra le anime prima della vita attuale. In particolare, pianeti in aspetto con i Nodi dell’altra persona o con i reggenti karmici (i governatori dei Nodi), aspetti tra i due assi Nodali, tra i governatori dei due Nodi Sud, e tra Plutone e i pianeti dell’altro, indicano che c’è stata una relazione, e la natura degli aspetti chiarisce che tipo di relazione c’è stata, quali difficoltà sono state superate e trasformate, e cosa è rimasto in sospeso.

Particolarmente importanti sono gli aspetti tra Saturno e i pianeti personali, in quanto indicativi di un legame molto difficile da spezzare, anche se disfunzionale o infelice. La persona Saturno si comporta in modo dominante, limitando in qualche modo l’altro e condizionando il destino della coppia. L’altro, dal canto suo, ha la possibilità (che si esprime in modo diverso a seconda del pianeta coinvolto nell’aspetto) di “spingere” il compagno verso una crescita interiore necessaria quanto inevitabile.

Anche gli aspetti che coinvolgono Lilith dicono molto sul tipo di relazione vissuta in passato e sul percorso da affrontare insieme nel presente, affinché l’anima superi la sua paura più grande.

Il tema combinato rappresenta invece la nuova entità che si forma dall’unione di due individui: la coppia. Come scrisse James Hillman, padre della psicologia archetipica e immaginale, “Dietro le coppie sta il fenomeno dell’unione stessa, la terza cosa”, e questa terza cosa è rappresentata proprio dal tema combinato. La posizione di Plutone (segno e soprattutto casa) in questa carta spiega l’intento evolutivo dell’incontro, anche quando questo non sfocia in una relazione ufficiale o in un vero e proprio rapporto di coppia, oppure si interrompe a causa di una separazione o della morte di uno dei due.

Sempre Hillman, nel Mito dell’analisi, ci fa riflettere sulla funzione evolutiva dell’amore impossibile e del triangolo amoroso, archetipo necessario al “fare anima”.

In un momento di passaggio epocale come quello che stiamo vivendo, in cui tutto è in trasformazione, anche l’astrologia non può più essere la stessa. Si fa sempre più forte l’esigenza di interpretare le carte astrali a livello dell’anima, e non della personalità, come conseguenza dell’innalzamento della frequenza del pianeta e del livello evolutivo della razza umana.

L’astrologia non può e non deve essere uno strumento per crearsi alibi o delegare ad altro, fuori da sé, le scelte da fare e le azioni da compiere. L’astrologia è un linguaggio simbolico usato dall’Universo per indicarci la direzione scelta dall’anima. A noi il compito di decodificarlo al meglio, affidandoci all’intuito e al cuore più che alla logica e all’intelletto.

Il paradigma che l’umanità sta imparando ad abbracciare, prevede un nuovo modo di vivere le relazioni e di intendere l’amore: nessun rapporto di coppia può ritenersi sano se gli individui coinvolti non compiono, ciascuno per sé, un percorso di individuazione e di crescita personale e spirituale.

L’intento dell’anima non è far durare una relazione per sempre, ma compiere, attraverso la relazione, il proprio percorso evolutivo!

La sofferenza non è mai inutile o ingiusta, non c’è nessuno a cui dare la colpa, e l’obiettivo non è conquistare qualcuno o festeggiare infiniti anniversari, ma l’incontro con la propria anima. A questo proposito, mi piace chiudere citando Massimo Gramellini, che nel suo meraviglioso libro “L’ultima riga delle favole”, scrive:

“Lei è la tua anima, mica un accidente.

Se non te ne innamori, non amerai mai niente.”

Roberta Turci

(Questo articolo è stato pubblicato sul numero di Astrella di Agosto 2019)

Se vuoi approfondire l’argomento, guarda il video “L’Alchimia delle Relazioni” sul mio canale YouTube:  Lo trovi qui:

Se desideri una consulenza personalizzata, scrivimi: roberta.turci@gmail.com

___________________________________________________________________________________________

Bibliografia essenziale

Green J., Pluto: The Evolutionary Journey of the Soul, Vol. 1 and 2

Hall J., Patterns of the past, Margaret Cahill Editor.

Hall J., Karmic connections, Wessex Astrologer Ltd

Hillman, J. Il mito dell’analisi

Come conquistare l’uomo del Leone? di Ilaria Castelli

Care amiche,

oggi ho voluto divertirmi a dare qualche suggerimento alle amiche che vogliono conquistare un uomo del Segno del Leone. Indubbiamente, essere se stessi è il consiglio migliore che vale per tutte le situazioni possibili, ma ogni Segno Zodiacale ha alcune caratteristiche che lo rendono unico ed è utile conoscerle quando ci si ritrova a doversi relazionare. Può semplificare il compito.

Se poi volete approfondire, come sempre scrivetemi al mio indirizzo email: castelli.ilaria@gmail.com

Se vi siete perse le puntate precedenti, cliccate qui:

Come conquistare l’uomo Ariete

Come conquistare l’uomo Toro

Come conquistare l’uomo Gemelli?

Come conquistare l’uomo del Cancro?

Un abbraccio a tutte e alla prossima puntata!

Ilaria

Come conquistare l’uomo Ariete? di Ilaria Castelli

Oggi inauguriamo un nuovo filone, dedicato soprattutto alle followers alla ricerca dell’anima gemella.

Ho voluto divertirmi a dare qualche suggerimento alle amiche che vogliono conquistare un uomo del Segno dell’Ariete. Indubbiamente, essere se stessi è il suggerimento migliore che vale per tutte le situazioni possibili, ma ogni Segno Zodiacale ha alcune caratteristiche che lo rendono unico ed è utile conoscerle quando ci si ritrova a doversi relazionare. Può semplificare il compito.

Un abbraccio a tutte e alla prossima puntata!

Ilaria

L oroscopo dell estate 2019 – i Pesci di Ilaria Castelli

Se volete saperne di più su cosa vi riservano le stelle per L estate, se avete buone chance di innamorarvi e trovare la persona giusta, scrivetemi pure all indirizzo email: castelli.ilaria@gmail.com

Buona estate!

Ilaria Castelli

L oroscopo dell estate 2019 – lo Scorpione di Ilaria Castelli

Se volete saperne di più su cosa vi riservano le stelle per L estate, se avete buone chance di innamorarvi e trovare la persona giusta, scrivetemi pure all indirizzo email: castelli.ilaria@gmail.com

Buona estate!

Ilaria Castelli

L oroscopo dell estate 2019 – il Cancro di Ilaria Castelli

Se volete saperne di più su cosa vi riservano le stelle per L estate, se avete buone chance di innamorarvi e trovare la persona giusta, scrivetemi pure all indirizzo email: castelli.ilaria@gmail.com

Buona estate!

Ilaria Castelli

TOP&FLOP DI MADDALENA DAL 25 febbraio al 3 marzo

 

La Luna inizia la settimana nel segno del passionale Scorpione e passa subito lunedì sera nel segno del dinamico Sagittario, quindi va nel serioso Capricorno e termina domenica nel segno libero dell’Aquario.

 

Mercurio è nel segno dei Pesci, intuitivo e ricco di immaginazione, Venere passa dal riserbo del Capricorno al senso di libertà dell’ Aquario il 1 marzo, Marte si allena in Toro.

 

Segni al Top

 

Pesci

Buon compleanno

Nel periodo del vostro ritorno solare siete pieni di energia con voglia di partecipare a feste e meeting vari giusto per celebrare degnamente il compleanno, nonostante qualche momento di malumore ed un po’ di tristezza dovute ad una Luna storta. Ma passerà presto. Intanto potrete godere di buone possibilità di dimostrare il vostro valore ed ottenere qualche gratificante ricompensa in ambito professionale. La famiglia non vi farà mancare il suo supporto anche se non sempre riescono a capire certi vostri atteggiamenti considerati un po’ anticonvenzionale.

  

Sagittario

Avete bisogno di parlare e di raccontare le vostre esperienze e le vostre emozioni, ma in questo momento la cosa vi riesce più difficile del solito e questo vi procura un certo senso di frustrazione: la famiglia ha le sue esigenze e voi non riuscite a capirle tutte e alla fine preferite isolarvi in una specie di mutismo rassegnato. Il lavoro richiede tutto il vostro impegno per rispettare le scadenze dei progetti ed i colleghi qualche volta non vi facilitano il compito, sta a voi dare le giuste motivazioni affinché il vostro team raggiunga gli obiettivi prefissati.

L’amore richiede tempo e libertà d’azione.

 

 Ariete

Coraggio tra pochissimo Urano lascerà il vostro segno, e finalmente la vostra mente riuscirà ad elaborare con una conquistata tranquillità quanto di vostro interesse. Nel frattempo Marte inziga il settore delle finanze e delle sicurezze, e voi vi date da fare per far capire agli altri quello che per voi ha valore, e per moltissimi di voi non si tratterà di cose materiali. In questo periodo tendete a celare le vostre opinioni anche quando sarebbe necessario parlare, ma preferite coltivare la capacità di scendere in profondità nelle parti più nascoste del vostro carattere.

 

 

Segni abbastanza stabili

 Bilancia

I vostri progetti sembrano un po’ rallentati e dovete fare un po’ di fatica per portarli avanti, cercate di non disperdere le energie e focalizzatevi su un obiettivo per volta. A fine settimana Venere entra nel vostro quinto campo e assicura buone energie e voglia di divertirvi con gli amici ma anche andando a concerti, mostre e spettacoli. Un po’ di svago vi farà ritrovare la voglia di impegnarvi e riuscirete a superare qualche diverbio in ambito professionale che servirà solo a confondervi ancora di più le idee.

  

Aquario

Vi state concentrando sulle cose che per voi hanno valore e desiderate che anche gli altri condividano i vostri punti di vista, eventuali negoziati rischiano di diventare più importanti e più elaborati del solito. In casa c’è il rischio di vivere conflitti domestici, cercate di non essere intransigenti. Qualche difficoltà in ambito professionale dove vi sembrerà che tutti si oppongano alle vostre proposte e rendano inutili tutti i vostri sforzi. Tenete duro, alla fine la spunterete ma rimandate le decisioni importanti a tempi migliori.

 

Capricorno

In questo periodo la vostra vita h preso un ritmo vivace e allegro, nel contempo avete incrementato la vostra vita sociale, sono aumentate le modalità di comunicazione con gli altri. Siete disposti anche ad ascoltare e non solo a farvi a sentire. Buone prospettive e novità interessanti anche dal punto di vista professionale. Nelle trattative d’affari fate progetti accurati facendo attenzione ad ogni piccolo dettaglio, non fatevi prendere da un eccessivo ottimismo ed evitate di agire precipitosamente, ma evitate che altri decidano al vostro posto.

  

Leone

L’ottimismo è importante e fa vivere bene, ma è meglio non farsi prendere la mano e sottovalutare situazioni ingarbugliate che richiedono attenzione e cura fino al minimo dettaglio. Le finanze sono sotto poste ad un certo stress, da una parte potreste ottenere insperati guadagni ma dall’altra rischiate di rimetterci per non aver attentamente considerato qualche cavillo legale. Cercate di essere presente in famiglia per attenuare eventuali dissapori, novità piacevoli in amore, ma non necessariamente di lunga durata.

  

Toro

Marte nel segno vi carica di tanta energia, avete voglia di fare nuove amicizie e di frequentare gente nuova, magari persone interessate ad aiutarvi a portare avanti dei vostri progetti. Intanto state migliorando i vostri rapporti con colleghi e/o collaboratori e questo vi permette di vivere un quotidiano più tranquillo. L’amore è meglio all’inizio della settimana quando potrete ancora usufruire dei favori di Venere amica che aspira ad essere al centro dell’attenzione, realizzando incontri originale ed anticonvenzionali.

  

Scorpione

Nonostante l’umore non sia dei migliori e l’energia un po’ sotto i piedi avete voglia di socializzare e di scambiare idee ed opinioni con chi vi sta intorno, siete curiosi e brillanti, ricordatevi che per una comunicazione efficace occorre anche saper ascoltare e non solo parlare. Dovrete affrontare diverse spese e non tutte previste, il vostro portafoglio ne risulterà particolarmente stressato, ma il desiderio di acquistare ‘cose belle’ prevarrà sul vostro desiderio di essere saggi, comunque sarebbe meglio non strafare.

 

 Segni verso il Flop

Gemelli

Avete l’impressione che tutto quello che fate non sia apprezzato, ed il risultato è che siete irritabili e nervosi. Il rischio maggiore sarà di far affiorare vecchi schemi non più consoni, che vi regalano un senso di impotenza e frustrazione, in compenso magari riuscirete ad individuare chi sta agendo alle vostre spalle e non certo a vostro favore. Favoriti i rapporti consolidati e le associazioni di qualunque tipo. Qualcuno potrebbe decidere di ufficializzare un rapporto esistente con la convivenza o il matrimonio.

 

 Vergine

Tutto sommato avete delle buone intuizioni in mezzo ad altre parecchio confuse o poco concrete, lasciate perdere le fantasticherie e mantenete i piedi per terra. Confidate nelle vostre caratteristiche di tenacia e perseveranza, la vostra specialità è di riuscire a sostenere il peso di ogni problema ma ora dovreste spiegare al partner che ogni tanto anche voi avete bisogno di sostegno. Ad ogni buon conto cercate di non scambiare un momento di frustrazione

  

Cancro

In amore forse patite una certa insoddisfazione ma non certo tale sufficiente a giustificare una rottura drastica. In arrivo qualche positiva novità in ambito professionale, Sul lavoro state superando un periodo particolarmente insidioso, forse dovuto ad una riorganizzazione del lavoro, per ora cercate accettare quel che vi viene offerto e studiate le mosse migliori per riqualificare la vostra carriera. Mercurio porta nuovi progetti, ma voi non avete ancora le idee sufficientemente chiare per prendere decisioni importanti.

 

 

A tutti che le stelle vi siano propizie

Maddalena

Astrologia, Amore e Karma: due eventi a Melegnano e a Pavia!

Ciao a tutti!

Vi segnalo due simpatici eventi dedicati al Karma di relazione che ci saranno a Melegnano, presso il Centro Olistico Il Cammino, l’11 novembre, e a Pavia, presso Sportello Donna, sabato 18 novembre.

IMG_1703NESSUN INCONTRO È CASUALE
Nelle relazioni ognuno recita la sua parte in un copione che spesso si ripete tra difficoltà, incomprensioni e sofferenza.
L’astrologia karmica ci aiuta a comprenderne le ragioni e ci guida nel viaggio verso il vero Amore.

Le persone che incontriamo, le aspettative che ci creiamo, le circostanze che ci fanno entrare in relazione, il tipo di matrimonio o di altro contratto in cui ci ritroviamo, riflettono legami precedenti.
La maggior parte delle anime con cui abbiamo oggi una relazione significativa, sono state in relazione con noi molte e molte volte, in altre vite. I ruoli possono essere stati diversi, ma la connessione è stata stabilita a livello di anima.

Le relazioni sono l’ambito in cui maggiormente si manifesta il karma, e ci offrono l’opportunità di imparare e crescere, per diventare quello che la nostra anima ha scelto di essere in questa vita.

Ne parleremo insieme, a Melegnano, l’11 novembre: qui sotto il link all’evento fb.

Amore Astrologia & Karma

E a Pavia, il 18 novembre: qui sotto il link all’evento fb.

 Aperitivo con le stelle Amore, Astrologia e karma 

Vi aspetto!

Un abbraccio di luce,

Roberta Turci

 

L’Ascendente Pesci

Conosci te stesso, possiedi te stesso, trasforma te stesso
Roberto Assagioli

di Andrea Biasioni

L’ultimo posto della Ruota Zodiacale è occupato dai Pesci, e con questo “misterioso” Segno concludiamo dunque la nostra rassegna sull’Ascendente. Abbiamo più volte ribadito che l’Ascendente, da un punto di vista tecnico, rappresenta il Segno che sorge all’orizzonte orientale, nel momento e nel luogo della nascita. Da un punto di vista interpretativo lo si riconduce generalmente all’immagine che tendiamo ad offrire di noi stessi ad un osservatore esterno, ma anche a questioni più complesse, come le qualità con cui un individuo tende ad identificarsi e che ne stabiliscono pertanto la scala di valori.
I lettori più curiosi certamente conoscono il loro Ascendente, dal momento che per calcolarlo è sufficiente uno dei tanti strumenti disponibili gratuitamente online. Sanno infatti che è importante essere a conoscenza sia delle qualità del Segno che di quelle dell’Ascendente, dal momento che le prime non bastano certo a delineare un profilo completo della propria personalita.
Secondo molti astrologi, Pesci è senza dubbio il Segno più misterioso, mutevole e difficile da comprendere. Ma, come vedremo, una certa dose di misteriosità, di tendenza a fuggire dal quotidiano, di compassionevole interesse altruistico e di inclinazione al misticismo, non mancano nemmeno quando è l’Ascendente a cadere in questo Segno, indipendentemente dal Segno Zodiacale di nascita.
L’individuo con Ascendente Pesci sembra spesso vivere immerso in un affascinante oceano psichico interiore, da cui trae ispirazione e in cui si rifugia quando la quotidianità soffoca la sua natura sensibile, mutevole e complessa. Tende ad essere estremamente permissivo, sia nei confronti degli altri che di se stesso, perchè tutte le opzioni contengono qualcosa di interessante e giusto, e le persone possono avere una ragione valida per qualsiasi atteggiamento riescano ad assumere. Per lo stesso motivo riescono a comprendere e perdonare molte più cose di chi ha una natura psicologica diversa. Non mancano certamente di arrabbiarsi o di prendersela con qualcuno, ma certamente non serbano rancore a lungo e alla fine comprendono e giustificano.
Difficilmente questi individui riescono a rimanere insensibili alle drammatiche vicende del mondo. Caratterizzati da una profonda empatia, tendono infatti a sentire in se stessi il vissuto soggettivo altrui e a saperlo comprendere con grande identificazione. La loro sensibilità non è certamente una sorpresa per chi li conosce bene. Alcuni la vivono come una dote interpersonale da valorizzare con una libera manifestazione, ma altri (specialmente gli uomini) la nascondono dietro una facciata di razionalità e concretezza, anche estrema, percependo questa qualità come un limite alle proprie possibilità di affermazione in una società in cui temperamenti più individualisti sembrano essere maggiormente avvantaggiati.
Alcuni aspetti psicologici da cui un Ascendente Pesci deve guardarsi riguardano il rischio di cadere vittima di ingiustificati ed eccessivi sensi di colpa, oppure di interpretare la vita con eccessiva modestia o ancora di approcciarsi con intenzione “redentiva” al comportamento altrui. La grande generosità che questo Ascendente conferisce, la sua attenzione alle delicate emozioni che attraversano l’animo umano e la sua inclinazione teleologica, tendono infatti a porlo in situazioni in cui gli è difficile anteporre i proprio bisogni o desideri su quelli altrui.
Non si creda però che un individuo con questo Ascendente non possa avere doti in ambiti più razionali, come quello scientifico. La sua capacità di considerare le cose da un punto di vista così ampio lo rende invece idoneo ad afferrare proprio quelle possibilità che rimangono generalmente precluse alle menti troppo razionali e orientate al “pensiero riproduttivo”, piuttosto che all’autentico “insight”.
Alla fine comunque l’Ascendente Pesci rimane pur sempre un inguaribile romantico. Non è una questione che riguarda solamente la sfera dei sentimenti, ma un modo particolare di interpretare la vita. Una certa dose di fiducia in qualcosa di mistico o magico tende infatti ad agire come una particolare lente attraverso cui queste persone osservano il mondo, che le conduce ad apprezzare prima di tutto ciò che appaga la propria particolare sfera emozionale.

Come si combina con i segni di nascita?

E’ sempre interessante analizzare congiuntamente le caratteristiche di Ascendente e Segno di nascita. Molto spesso le persone sembrano differire non poco dalle qualità del proprio segno di nascita ed a volte il “mistero” diviene più comprensibile semplicemente dando un’occhiata all’Ascendente. Come sempre, raggruppiamo i Segni a seconda dell’Elemento che li accomuna, iniziando dal Fuoco.

I Segni di Fuoco (Ariete, Leone, Sagittario) hanno una natura del tutto diversa dall’Ascendente Pesci. Se il dinamismo di questi Segni tende ad imporsi con eccessiva forza sulle altre caratteristiche che determinano la personalità, il rischio è che la sensibilità, l’introversione e le capacità empatiche di cui questo Ascendente è capace rimangano relegate nell’inconscio. Se riescono ad essere efficacemente integrate, invece, la persona può contare su una grande tendenza estroversa e dinamica, accompagnata da profonda capacità riflessiva e amorevole compassione.

I segni di Terra (Toro, Vergine, Capricorno) possono senza dubbio offrire proprio ciò di cui l’Ascendente Pesci può difettare: la capacità concreta e pratica di gestire le situazioni. Non è raro infatti che questi individui si lascino andare alla fantasia o a sogni ad occhi aperti, dimenticandosi che per concretizzarli è necessario uno sforzo concreto. L’elemento Terra può apportare dunque quella concretezza e quella assertività utili per concretizzare le profonde intuizioni che non di rado attraversano la loro mente.

I segni d’Aria (Gemelli, Bilancia, Acquario) sono notoriamente inclini ad indugiare nel reame del pensiero, della ragione e del controllo emozionale. L’Ascendente Pesci è ciò che davvero può conferire a queste persone una maggior attenzione alle proprie emozioni, al vissuto interiore e alle capacità empatiche. In sostanza, può offrire quell’equilibrio mente-cuore davvero raro e prezioso al giorno d’oggi.

Infine, con i segni d’Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci), l’Ascendente Pesci si trova naturalmente allineato al suo Elemento di base, ma questa costante enfasi emozionale, in mancanza di opportuni elementi di razionalità, di concretezza realizzativa o di una spinta volitiva possono tradursi in una manifesta tendenza a sognare la vita, più che a vivere i sogni.

Ascendente Pesci

E in amore?

Delicatezza, sensibilità e profonda comprensione. Se siete alla ricerca di queste qualità, il partner con Ascendente Pesci è molto probabilmente colui che più di molti altri ve le può garantire. Sembra possedere il magico dono di comprendere gli stati d’animo altrui con immediatezza e precisione. Difficile non sentirsi capiti al fianco di un partner con queste caratteristiche.
Il partner fortemente caratterizzato dal Segno dei Pesci (come nel caso dell’Ascendente), a meno di altri elementi favorevoli presenti nell’Oroscopo di nascita, non è generalmente particolarmente interessato alla fisicità del rapporto. Ciò che più lo attira è la magia dell’amore, il poter sognare mondi incantati in cui vivere con il partner, e il lasciarsi trasportare da quella corrente fluida di emozioni in cui dimora tanto piacevolmente.
La sua concezione dell’amore è piuttosto elevata e ricca di compassione, dal momento che spesso nelle sue intenzioni vorrebbe elargirne in quantità sufficiente a raggiungere il mondo intero, ma può allo stesso tempo, in determinate situazioni, sorprendere per una concezione della moralità del tutto personale. Se sospettate di qualche sua amicizia o conoscenza, vi descriverà tutto come se fosse la cosa più normale del mondo. A nulla serve invitarlo ad essere più preciso e a definire questi rapporti. Sono normali, no? Spaziare nella vastità dell’oceano e nell’indefinitezza fa semplicemente parte della sua natura.
Non possiede la passionalità emotiva dello Scorpione, nè è interessato a quell’amore fusionale a cui anela spesso il Cancro. Semplicemente ama poter manifestare il suo romanticismo e non essere impedito nel suo fantasticare. Tra i vari Ascendenti, è senza dubbio tra i pochi a cui è possibile chiedere quella profondità e quella bellezza di sentimento che eleva l’animo del partner e lo avvicina a mondi lontani, magici e misteriosi.
Difficilmente potrà dare l’idea di un amante stabile come una roccia, che ispira senso di protezione e sicurezza. E’ più probabile che protezione e comprensione sia invece proprio quello che cerca. Può essere talmente sensibile che se i suoi sentimenti vengono feriti può giungere ad autoincolparsi e ad esprimere un certo vittimismo.
Come abbiamo già accennato, oltre al partner empatico e premuroso, l’Ascendente Pesci caratterizza non di rado anche figure in cui queste qualità sono relegate nell’inconscio, e ciò che mostrano al mondo è una maschera di freddezza e distacco. Questo perchè la sensibilità, la compassione, il senso di sacrificio e il costante romanticismo che li caratterizza sono aspetti che in un mondo come il nostro possono condurre ad accusare ferite anche profonde, da cui si tende a difendersi mobilitando le energie psichiche della rimozione, del diniego, ecc.

 


Conoscendo l’esatta ora di nascita è possibile calcolare con precisione il proprio Ascendente mediante i tanti siti online che offrono gratuitamente questo servizio, come ad esempio astro.oroscopi.com

Vedi tutti gli articoli sull’Ascendente:
ArieteToroGemelliCancroLeoneVergineBilanciaScorpioneSagittarioCapricorno Acquario – Pesci

L’Ascendente Acquario

Il grado di libertà di un uomo si misura dall’intensità dei suoi sogni
Alda Merini

di Andrea Biasioni

Siamo giunti ormai quasi al termine della nostra analisi sull’Ascendente nei vari segni. Oggi tocca al penultimo, l’Ascendente Acquario. Uno dei miti più conosciuti sull’Acquario è quello che lo descrive come protagonista di una delle Fatiche di Ercole, quella relativa al generoso gesto della pulizia delle stalle di Augia, deviando ingegnosamente il corso del fiume. Perchè è proprio questa una delle caratteristiche che meglio descrivono l’acquario: l’Impersonalità, che nei casi migliori si manifesta come distacco dall’egoistico interesse autoreferenziale e sincera dedizione agli altri. Negli altri casi si rende palese come la ben più nota “distanza emozionale” che molti lamentano quando si relazionano, a vario titolo, con persone fortemente acquariane.
Ma ciò accade perchè spesso si ignora il fatto che nello spirito dell’Acquario, a livello psicologico, si cela la simbologia di Prometeo, che rubò il fuoco agli dei per donarlo all’uomo, pagandone il prezzo. Nel suo intimo infatti, l’umanità nel suo insieme è sempre più importante dell’individuo preso singolarmente, anche di quelli più intimamente legati a lui/lei. Non a caso si afferma spesso anche che l’Acquario è il simbolo più elevato del sentimento dell’amicizia, essendo quest’ultimo la manifestazione più nobile di ciò che si intende come “giusto rapporto umano”.
Il primo mito ci informa anche su un’altra qualità dell’Acquario: l’apertura al nuovo e alle idee rivoluzionarie, che non mancano mai di caratterizzare gli individui migliori con questo Ascendente. Essi riescono ad essere dei visionari precursori dei tempi, spesso impazienti di veder realizzate quelle intuizioni che nella loro mente spingono l’uomo sulla strada del suo glorioso destino.
L’Ascendente Acquario può sembrare carente di empatia, ma è senza dubbio tra gli individui più dotati nella comprensione degli stati interiori delle altre persone, anche se anteporrà sempre la sua tendenza a difendersi dall’identificazione troppo intima con essi. Ma proprio per questo è spesso capace di sincera compassione ed autentico altruismo.

In questa serie di articoli abbiamo ripetuto più volte che l’Ascendente, in una persona, indica le qualità che più immediatamente appaiono all’occhio dell’osservatore esterno, ma anche le caratteristiche psicologiche con cui più facilmente l’individuo tende ad identificarsi. Normalmente, scettici compresi, ciascuno di noi conosce il proprio segno zodiacale, ma non molti conoscono anche l’Ascendente. Per comprendere l’importanza di questo aspetto astrologico basti pensare che nell’Astrologia Classica, il termine “Oroscopo” indicava proprio ciò che oggi intendiamo per Ascendente.

Come si combina con i segni di nascita?

La personalità di un individuo è la manifestazione di un complesso equilibrio di forze interiori che possono cooperare o interferire reciprocamente. Questo meraviglioso gioco dinamico è perfettamente descritto dalle relazioni tra gli elementi che compongono il Tema Natale, simboli degli archetipi psicologici che costellano la nostra Psiche.
La relazione tra il nostro Segno di nascita e l’Ascendente è una delle più importanti per comprendere la nostra autenticità. Di seguito riportiamo quindi le modalità in cui l’Ascendente acquario tenderà a relazionarsi con i dodici segni di nascita.

Con i Segni di Fuoco (Ariete, Leone, Sagittario) il connubio è generalmente sempre favorevole. La natura “Aria” dell’Acquario ben si allinea normalmente alle elevate ispirazioni che il Fuoco tende ad offrire. Nelle persone di indole intellettuale potrà emergere una eccezionale ampiezza di vedute e invidiabili capacità intuitive.
Purchè la tendenza al distacco dell’Acquario e l’orgoglio a cui i segni di Fuoco difficilmente si sottraggono, non si coalizzino per ottenere il ruolo di protagonista, eventualità che si paleserebbe in un individuo non facilmente gradevole.

I Segni di Terra (Toro, Vergine, Capricorno) gli possono conferire quella attenzione alle questioni materiali che nell’etereo Ascendente Acquario rischia di risultare troppo svalutata. Se le tendenze idealistiche di questo Ascendente si fondono infatti con le qualità materialistiche e realizzative dei Segni di Terra le possibilità di affermazione creativa sono potenzialmente notevoli. E non mancherà nemmeno la capacità di provare passioni o di valorizzare il lato sensoriale della vita senza eccessivo distacco.

In combinazione con i Segni d’Aria (Gemelli, Bilancia, Acquario) l’inclinazione ad un approccio razionale ed idealistico alla vita può risultare eccessiva, a scapito proprio di quell’ambito da cui i segni d’Aria si tengono prudenzialmente alla larga: le emozioni. Se da un lato la dimensione del pensiero sarà il vero punto di forza di questo individuo, dall’altro rischia di allontanare dalla quotidianità proprio quell’elemento, legato al cuore, che arricchisce l’esistenza.

Con i segni d’Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci) l’integrazione degli elementi della personalità non è semplice, dal momento che i bisogni emozionali di questi segni non si allineano con facilità all’inclinazione razionalistica dell’Ascendente Acquario. Quando ciò avviene, senza dubbio ne deriva un individuo ricco di eleganza e sentimento.

cynnalia.deviantart.com

E in amore?

L’Ascendente Acquario è molto probabilmente uno dei più “temuti” dai partner di qualsiasi segno, a causa della sua ben nota difficoltà ad abbandonarsi serenamente al piacere della relazione e ad esprimere il vissuto emotivo. All’interno del rapporto, aspettarsi che un Ascendente Acquario sia un amante esclusivo e premuroso, spesso significa andare incontro a pericolose incomprensioni. Sono altre infatti le sue qualità. Ciò che chiede è solamente di potersi sentire libero di spaziare nelle sue sfere del pensiero e, almeno negli individui più sensibili, di poter continuare a mantenere inalterato l’elevato ideale dell’amore con cui costantemente si confronta.
Condividere ideali con il partner, confrontarsi sui valori della vita e coltivare un profondo rispetto, sono per questo Ascendente questioni molto più importanti che l’abbandono alle passioni. Ma ciò che davvero conta in una relazione con un Ascendente Acquario è che il suo sublime ideale dell’amore non si infranga mai contro lo scoglio della cruda realtà, perchè con esso si infrangerà irrimediabilmente anche il rapporto. Spesso manca infatti di flessibilità: l’amore è sublime ed eterno, oppure non esiste nessun amore.
Essere coinvolti in situazioni emotive è spesso fonte di disagio, dal momento che questo ambito non può essere affrontato con la comprensione intellettuale o il lucido ragionamento. Nelle emozioni ci si sente semplicemente coinvolti, si vivono lasciandosi trasportare da esse e si gustano in pienezza, ma tutto ciò non è per nulla agevole per l’Ascendente Acquario, che non ama esprimersi con l’irrazionale linguaggio dell’emotività.
Non avrà probabilmente le qualità romantiche che caratterizzano il Leone, o lo sguardo profondo e seducente dello Scorpione, ma nonostante tutto il partner caratterizzato dalle energie dell’Acquario, può senza dubbio essere in grado di affascinare, sia con l’uso della parola che trasportando la persona amata in dimensioni transpersonali che le rimarrebbero altrimenti precluse. Basta saper rispettare i suoi tempi e le sue esigenze di libertà. Saprà ricompensarvi con grande fedeltà e facendovi sentire la persona più importante.
Dategli il giusto spazio e sintonizzatevi sulle sue frequenze di pensiero, e saprà sorprendervi con la ricchezza del suo mondo interiore; arriverà persino a lasciarsi guidare senza troppo timore nella delicata sfera emozionale di quel partner che dimostrerà di comprendere e apprezzare la sua unicità.

 


Conoscendo l’esatta ora di nascita è possibile calcolare con precisione il proprio Ascendente mediante i tanti siti online che offrono gratuitamente questo servizio, come ad esempio astro.oroscopi.com

Vedi tutti gli articoli sull’Ascendente:
ArieteToroGemelliCancroLeoneVergineBilanciaScorpioneSagittarioCapricorno – Acquario – Pesci