Saturno in Aquario e Novilunio in Ariete: trovare la via dell’Anima, di Roberta Turci

Scrivo questo articolo, che dovrebbe essere dedicato al Novilunio in Ariete, con grande difficoltà. In questo momento, l’unica cosa che avrebbe senso fare, è stare in silenzio, alla ricerca della propria anima, perché è lì, e soltanto lì, che ciascuno può trovare risposte e risorse.

IMG_0341

In tanti mi scrivono chiedendomi quando tutto questo finirà, confidando in una risposta scritta nelle stelle, e allora colgo l’occasione per ricordare, ancora una volta, che l’astrologia è un dono che l’universo ci ha fatto per aiutarci a comprendere il senso e il significato di quello cha accade. I pianeti non sono la causa di ciò che viviamo sulla Terra. Non c’è una relazione di causa-effetto tra corpi celesti ed eventi materiali, bensì di sincronicità. “Come in alto, così in basso”, diceva Ermete Trismegisto.

In questi tempi nuovi e straordinari, anche l’astrologia deve cambiare, se vuole mettersi davvero al servizio dell’uomo. L’ho scritto, e ripetuto molte volte, e oggi più che mai è necessario ricordarlo. Non dobbiamo usare l’astrologia per sapere quando incontreremo l’amore, o quando troveremo il lavoro, o guadagneremo più soldi, o quando tutto questo finirà. Gli astri hanno cose molto più importanti da dirci, e l’unica cosa che conta è porsi questa domanda, sempre: “Cosa posso imparare io da questa situazione?”, e non sottrarsi al viaggio interiore che conduce alla risposta.

Per una curiosa sincronicità, nei giorni in cui è scoppiata l’emergenza coronavirus, stavo traducendo una parte del libro “Astrologia Medica” di Jeffrey Green, fondatore dell’Astrologia Evolutiva, in cui si parla della relazione che esiste – da un punto di vista strettamente scientifico – tra paura e abbassamento delle difese immunitarie.

Secondo l’Astrologia Evolutiva, il virus è Plutone, l’invisibile, il sovrano del regno delle ombre.

Nel mito, Plutone non risaliva quasi mai dall’Ade, e quando lo faceva, indossava il casco dell’invisibilità. Abbiamo creato e nutrito una società basata sull’apparenza, sull’accumulo, sul possesso, in cui la materia trionfa sullo Spirito, esiliandolo, travisandolo o deridendolo, dove la medicina troppo spesso è arrogante e presuntuosa, e si vanta di allungare la vita delle persone, considerate casi clinici e trattate come protocolli, per avere onori e privilegi, e non per vero spirito di servizio. Abbiamo dimenticato il rispetto delle Leggi della Natura. E adesso, l’invisibile ci chiama.

Plutone è anche l’anima, la coscienza individuale, il ponte tra la materia e lo spirito, è il luogo nel quale si scende o per scelta o perché forzati da eventi fortemente dolorosi, come la morte di qualcuno che amiamo, o la perdita di qualcosa o qualcuno che abbiamo considerato fondamentale per dare un senso alla vita.

Plutone è morte e rinascita, è trasformazione. Il virus è lo strumento che la materia sta usando per costringerci a una trasformazione individuale e collettiva.

Tutti noi, studiosi di astrologia, avevamo previsto che il 2020 sarebbe stato un anno di grandi cambiamenti, e soprattutto che ci sarebbe stata un’esasperazione del controllo e del potere da parte delle istituzioni (lo stellium in Capricorno, e soprattutto la congiunzione di Saturno con il Nodo Sud). Nessuno di noi aveva previsto cosa avrebbe determinato, sul piano materiale, questa forte affermazione dei poteri istituzionali, ma sapevamo che l’obiettivo finale, a livello evolutivo, era, ed è, la ribellione (Urano in Toro) a un sistema che ormai non poteva più reggere.

Il controllo e il potere sono rappresentati dall’archetipo Saturno/Capricorno/X casa. E non li ritroviamo solo a livello sociale, politico o economico. Non è forse un bisogno di controllare la nostra vita che ci fa chiedere all’astrologo: “quando arriverà l’amore?”, o “quando finirà tutto questo?”.

Poiché viviamo in una realtà duale, polarizzata, ogni pianeta, segno o casa astrologica è associato a un archetipo che può esprimersi a livello della personalità o a livello dell’anima, a seconda dell’evoluzione del singolo individuo. L’anima, come sappiamo, si incarna per compiere un percorso di crescita, e ogni vita è come un anno scolastico. A seconda della classe che frequentiamo, affrontiamo prove di diversa difficoltà, e approfondiamo le tematiche in modo più o meno intenso.

L’archetipo Saturno/Capricorno, a livello della personalità è ambizioso, controllante, prigioniero della forma e della struttura, e abusa delle risorse, anche quelle delle terra. A livello dell’anima, percepisce l’energia all’interno della forma, è creatore delle strutture, servitore della terra, libero di trasformare.

Come anticipato sul blog da questo articolo di Ilaria Castelli, oggi, 22 marzo, Saturno è entrato (temporaneamente) in Aquario, e sono in tanti a sperare che questo passaggio ci libererà dall’austerità delle ultime settimane, ma purtroppo, personalmente non ne sono così sicura. Per lo meno, credo che la sua funzione non sia tanto quella di alleggerire l’atmosfera, quanto quella di attivare un tipo di energia che può sostenerci nel passaggio al nuovo paradigma, al quale tuttavia non si può avere accesso senza scendere da Ade e senza affrontare l’elaborazione del trauma. Ho approfondito questo discorso nell’articolo dedicato al Novilunio in Aquario del 24 gennaio scorso, che è stato appunto un’anticipazione della nuova energia.

Andiamo a guardare più da vicino l’archetipo Aquario/Urano/XI casa. Intanto, non dimentichiamo che Saturno è a casa sua anche nell’undicesimo segno, di cui è l’antico governatore, e che Urano è sì il rivoluzionario, l’outsider, colui che libera dal passato, da ciò che è conosciuto (Saturno), ma è anche correlato con il concetto di trauma. Inoltre, essendo l’Aquario un segno d’aria, tra l’altro associato al contagio, può rappresentare anche la maggiore diffusione del virus, trasmissibile per via aerea. E ci riporta simbolicamente anche alla respirazione e ai polmoni, gli organi bersaglio del virus, che rappresentano lo scambio con l’esterno, e quindi le relazioni.

Ma, potremmo chiederci, quale tipo di contagio si diffonderà maggiormente? Il virus, o la paura del virus, che archetipicamente sono riconducibili allo stesso simbolo, ovvero Plutone? O forse, a contagiarci sarà la disponibilità ad accogliere la trasformazione in atto, che è sempre plutoniana? E dove osserveremo il contagio? Quali aree saranno maggiormente colpite?

Tra l’altro, mi sembra doveroso aggiungere che una maggiore diffusione del virus non significa necessariamente un aumento dei malati o addirittura dei decessi, perché è nella natura dei virus perdere forza nel tempo e con la diffusione. Inoltre, nonostante la propaganda allarmistica dei media, la mortalità di questo virus non è superiore a quella di altri agenti patogeni simili, e la quasi totalità delle persone infette, è asintomatica. Il coronavirus non è pericoloso per le persone sane! E questo, letto in chiave simbolica, cosa ci suggerisce? Che è importantissimo attivare e rinforzare le nostre difese immunitarie, cosa sulla quale la medicina tradizionale accademica non sta portando affatto l’attenzione! E, guarda caso, il sistema immunitario ha sede nell’intestino, luogo in cui avviene continuamente un processo di trasformazione, ovviamente associato a Plutone.

Astrologicamente, l’archetipo corrispondente al sistema immunitario è Nettuno/Pesci/XII casa.

Il sestile che Nettuno dai Pesci forma con i pianeti in Capricorno, può rappresentare l’illusione, il delirio, il caos che non ci aiuta a discernere tra ciò che è vero e ciò che non lo è. Ma a chi ha un livello di consapevolezza più elevato, Nettuno dice: “onora l’essere spirituale in te. Stai centrato nel cuore, connesso con l’anima. Credi nella tua intuizione, coltiva la compassione per te stesso e per gli altri. Aiuta chi puoi aiutare, supporta chi è vicino a te. E onora le tue ferite, consentendo a te stesso di vivere il profondo processo di guarigione che sei chiamato a fare ora.”

Difendersi e proteggersi dal virus sul piano materiale, indossando una mascherina o lavandosi più spesso le mani, arieggiando i locali, aiutandosi con oli essenziali come il timo e il limone, assumendo sostanze naturali che attivano i linfociti preposti alle nostre difese (in astrologia evolutiva, i linfociti sono associati a Saturno!), è quello che possiamo fare concretamente per sostenere il nostro benedetto corpo umano, che deve essere onorato, in quanto prezioso strumento del percorso evolutivo sulla Terra.

Ma non si tratta solo di difendere il corpo dal virus. Dobbiamo proteggerci da tutto ciò che minaccia la nostra integrità e centratura, e ci trascina verso la zona buia in cui diventiamo ostaggio delle paure, la cui madre è, in ultima analisi, la paura della morte, archetipo plutoniano per eccellenza. Più abbiamo dimenticato l’invisibile, più ci siamo accordati al sistema materialistico, più abbiamo trascurato le relazioni, più abbiamo celebrato la materia rispetto allo Spirito, più l’invisibile chiede la nostra attenzione con forza, richiamandoci a sé.

Ma attenzione! Non si arriva allo Spirito senza onorare la materia! E se ogni malattia è l’espressione di una disarmonia dell’anima, non possiamo pensare di affrontarla solo sul piano spirituale, così come non è possibile eliminarla dal corpo usando solo l’approccio materialistico tradizionale. Ogni guarigione è essenzialmente una guarigione dell’anima, ma il processo deve riguardare anche il corpo, perché non si può risalire (Spirito) senza aver toccato il fondo (materia). E l’umanità non è altro che l’espressione più “densa” del Divino.

Ancora una volta, ribadisco che la manifestazione sul piano materiale degli archetipi attivati, non può essere prevista o ipotizzata in maniera univoca, perché molto dipende dal livello energetico dalla quale la osserviamo e la viviamo.

E come sempre, l’astrologia non ha senso, se isoliamo un singolo transito dal contesto in cui si inserisce.

In questa seconda parte del mese di marzo, ci sono stati e ci saranno moltissimi eventi significativi, a partire dall’Equinozio di Primavera, con l’inizio di un nuovo anno astrologico, al cambio di segno di Saturno, al Novilunio in Ariete, fino al passaggio di Marte dal Capricorno all’Aquario, il 31 marzo.

Ed è proprio Marte, ottava inferiore di Plutone, che può giocare un ruolo determinante in questo processo di trasformazione. Marte rappresenta il modo in cui scegliamo di mettere in atto il cambiamento chiesto dalla nostra anima (Plutone).

Marte in Capricorno (che il 18 marzo, quando anche la Luna era nel segno, si trovava proprio a 20°, attivando l’Eclissi del 10 gennaio scorso. Leggi qui per approfondire) fornisce energia a coloro che hanno già un buon livello di consapevolezza, e aumenta la capacità di costruire il nuovo paradigma acquariano. Siamo tutti connessi e dobbiamo imparare a vivere con compassione reciproca, con equanimità e rispetto tra noi e nei riguardi della Terra.

Ma in coloro che si trovano a un livello evolutivo più basso, Marte in Capricorno attiva un tipo di energia aggressiva, impositiva, persino violenta, al servizio del vecchio paradigma.

Marte è il signore del Novilunio in Ariete, e sarà più che mai protagonista nel suo stesso segno, per tutta la seconda metà dell’anno, e in particolare durante il moto retrogrado, dal 10 settembre al 14 novembre.

Nel 2020, Marte inizia tre cicli importanti:

  • 20 marzo, giorno dell’Equinozio, con Giove: la congiunzione, a 22° del Capricorno, ha riattivato la grande congiunzione Saturno-Plutone del 12 gennaio scorso (per approfondire leggi qui).
  • 23 marzo, con Plutone, a 24° del Capricorno.
  • 31 marzo, con Saturno, a 0° dell’Aquario.

Deve cambiare il nostro modo di agire. Le nostre scelte e decisioni, dovranno essere sintonizzate con un nuovo sistema di valori, rappresentato da Giove, che farà ben tre congiunzioni con Plutone, la prima delle quali è imminente e avrà luogo il 5 aprile. Ne ho già parlato nell’articolo dedicato a Giove in Capricorno, che ho definito l’onda anomala. Sta a noi, come sempre, decidere se farsi travolgere o imparare a surfare…

E veniamo ora al Novilunio in Ariete: Sole e Luna, maschile e femminile, si uniranno la mattina del 24 marzo, a 4° del segno, congiunti con Chirone, archetipo della ferita, della malattia, del dolore, ma anche della guarigione che passa dalla morte, intesa come trasformazione (trovi in questi articoli il mito e la sua interpretazione: CHIRONE, IL GUARITORE FERITO (prima parte), CHIRONE, IL GUARITORE FERITO – Posizione nelle Case, parte seconda e CHIRONE NEI SEGNI ZODIACALI), e Lilith, archetipo della paura inconscia che non vogliamo contattare, ma anche del grande potere creativo e liberatorio che reca con sé. Inoltre, sono quadrati all’asse dei Nodi, aspetto che rappresenta la diffusione del virus (o della paura, che come abbiamo visto, sono riconducibili allo stesso archetipo).

A proposito di Nodi Lunari, ricordo che sono strettamente connessi con il ciclo delle Eclissi (ne ho parlato qui e qui). Siamo ancora nel periodo di influenza dell’Eclissi del 10 gennaio scorso, e questo ciclo si concluderà a luglio. Ne riparlerò.

Agli inizi di maggio, però, i Nodi Lunari si sposteranno sull’asse Gemelli/Sagittario, che simbolicamente potrebbe rappresentare una maggiore diffusione del virus (Gemelli, segno di aria, legato alla diffusione e al contatto). Per spiegare meglio questa mia affermazione, ricordo che quando si è diffusa l’influenza spagnola, alla fine della Prima Guerra Mondiale, i Nodi erano a 28° dell’asse Gemelli/Sagittario, e quadravano Chirone, a 28° dei Pesci, mentre Plutone era a 3° del Cancro, esattamente dove si trovava il Nodo Nord a metà marzo, quando è stata dichiarata la pandemia. Mi auguro che, quando avverrà il passaggio, la fase critica della malattia sia terminata (cosa che ritengo probabile perché per quella data, si sarà già sciolta la quadratura tra i Nodi e Chirone!), e che l’archetipo si esprima attraverso un nuovo modo di comunicare e con la diffusione di una conoscenza superiore, che sarà il fondamento del sistema di valori della Nuova Era verso la quale stiamo navigando.

A tal proposito, vorrei tornare velocemente sul significato dell’archetipo Aquario/Urano/XI casa.

L’Aquario è il segno più umano, e il suo desiderio è servire e soddisfare le aspettative di tutti. Allo stadio evolutivo più basso, il servizio è finalizzato a soddisfare le richieste della personalità, con azioni superficiali, dispersive ed egocentriche. Nell’individuo evoluto, l’archetipo si esprime invece attraverso un amore puro e potente: il suo scopo è lo sviluppo della coscienza umanitaria. In questo modo, anche grazie all’utilizzo, con discernimento, della scienza e della tecnologia, crea una collettività che è al servizio dell’individuo, e non il contrario, come accade ora.

Spesso l’Aquario, nella visione astrologica tradizionale, viene considerato freddo e distaccato, mentre, a livello dell’anima, il distacco emozionale è la componente necessaria per rendere efficace l’approccio empatico, caratteristica essenziale nelle relazioni di aiuto. Se si vuole davvero aiutare l’altro, non ci si può permettere di essere trascinati nella sua zona d’ombra. L’empatia dell’Aquario evoluto è quindi autentica. Troppe volte, questo termine viene frainteso e abusato. Molte persone si considerano empatiche quando invece sono solo labili, ovvero sensibili al dolore altrui perché stanno proiettando sull’altro le proprie ferite non contattate né elaborate.

Ecco, le ferite. La vulnerabilità. Questa è la destinazione: l’elaborazione dei traumi, individuali e collettivi. I traumi non contattati e non elaborati sono alla base delle nostre scelte disfunzionali, e della nostra incapacità di re-agire alle richieste dell’anima.

Come scrivevo in occasione del Novilunio in Aquario, articolo che ti consiglio di leggere o rileggere ora,

Nella psiche profonda sono custodite le immagini che appartengono a tutte le esperienze dell’anima nelle varie vite e su diversi piani, incluse quelle dei nostri avi, poiché non scegliamo a caso la famiglia in cui ci incarniamo. (A questo proposito, magari possono interessarti questi video in cui parlo di astropsicogenealogia.)
E quelle immagini vanno pacificate. Se non lo facciamo, saremo sempre condizionati dalle ferite che l’anima ha portato con sé in questo spazio/tempo.

Pur di non scendere da Ade, credendo di poter sfuggire al dolore, abbiamo costruito una maschera (la personalità) che ci ha tenuti separati dall’essenza, e ci ha resi prigionieri dell’ego e della mente inferiore, generando una società dominata dall’intelletto, dalla razionalità, dall’opportunismo e dal materialismo, nella quale intuizione e compassione faticano a esprimersi.

Un forte trauma collettivo, come quello che stiamo vivendo, sta tentando di risvegliare le nostre coscienze. Succede sempre così: un nuovo trauma ne risveglia un altro, più antico, per guarirlo definitivamente.

Ognuno di noi è adesso di fronte a sé stesso, e ha il compito di onorare le proprie ferite, di accoglierle con compassione. L’isolamento forzato, il distacco, il silenzio, agiranno come detonatori di molti cambiamenti che finora abbiamo evitato. Le relazioni fondate sulla paura della solitudine e del giudizio, sull’immaturità emotiva, sulla ricerca di prestigio sociale o sicurezza economica, saranno messe a dura prova. Le scelte fatte a causa di condizionamenti inconsci, anche transgenerazionali, mai contattati, vorranno essere riviste. Decisioni finora considerate irrevocabili potranno essere cambiate, alla luce di una nuova presa di coscienza. Siamo spinti con forza a scendere da Ade, chiamati a gran voce dall’invisibile, dall’Anima, il sentiero che dalla materia conduce allo Spirito.

Niente sarà più come prima. Per fortuna.

Buon viaggio a tutti noi. Con Amore,

Roberta

P.S. Se vuoi comprendere il cammino che la tua anima ha scelto, se ti serve una guida per scendere nel regno di Ade, e desideri conoscere gli strumenti del counseling che utilizzo per fare anima, scrivimi: roberta.turci@gmail.com Sono a disposizione per colloqui telefonici o via Skype.

Saturno in Acquario: a wind of change? Segno per Segno, gli effetti di Ilaria Castelli

saturn-1078095_960_720

Saturno in Acquario

Domenica 22 marzo alle ore 03.58, Saturno lascia temporaneamente il Segno del Capricorno per entrare nell’altro Segno del suo Domicilio: l’Acquario. E’ solo un primo assaggio di questo lungo transito: infatti, il 1° luglio il Signore degli anelli retrograderà in Capricorno per rientrare definitivamente in Acquario solamente il prossimo 17 dicembre.

Non so nemmeno io se gioire o meno di questo passaggio: nonostante nel mio Tema personale crei parecchie dissonanze, lo attendo con ansia pur di veder scombinare l’assetto attuale, sperando che cambi scenario e frequenza. E’ come quando stai giocando una partita a briscola e hai in mano delle carte perdenti: se ti chiedono di pescare dal mazzo lo fai con gioia, pensando che in fondo le sorti della tua partita possano solo migliorare!

Ad ogni modo, di per sé, il passaggio in Acquario risulta senz’altro positivo: l’undicesimo Segno dello Zodiaco è molto equo e all’avanguardia. Sicuramente, verranno incoraggiate le nuove scoperte scientifiche e le innovazioni tecnologiche: il disastro sanitario che coinvolge tutto il mondo potrebbe terminare per merito di un nuovo farmaco rivoluzionario o del famigerato vaccino. Essendo Saturno un pianeta lento, però, difficile prevedere una tempistica di effettiva realizzazione di queste nostre speranze.

Un altro effetto positivo di questo passaggio potrebbe essere la fine dell’isolamento che l’elevata concentrazione di pianeti in Capricorno aveva prodotto; anzi, il passaggio in Acquario potrebbe sviluppare finalmente quello spirito di solidarietà e fratellanza a cui tutti noi (o quasi) auspichiamo. Forse finalmente accantoneremo quel cinismo che imperversa in ogni dove per abbracciare un atteggiamento più accogliente, meno improntato alla smania di potere e controllo e più mirato all’unione e al sostegno reciproco. Non parteciperemo empaticamente alle sofferenze altrui, l’Acquario sa mantenere le distanze emotive, non è un tenerone: è uno da pochi fronzoli e smancerie ma sa fornire un aiuto concreto. Tuttavia, la sofferenza altrui non ci lascerà certo indifferenti: le catene di solidarietà prolificheranno così come le associazioni benefiche.

Sono sincera, quello che non mi piace, sotto questo cielo, è il simultaneo transito di Marte nello stesso Segno a pochi giorni di distanza: insieme, i due Titani (per giunta in quadratura a Urano Toro) potrebbero risultare un po’ duri e chiudere alcune situazioni in modo un po’ drastico e inaspettato. A livello mondiale, alcune alleanze politiche verranno riviste? Probabile. “Gli amici si vedono nel momento del bisogno” e quanto ad amicizia e lealtà, l’Acquario la sa lunga: in genere ha l’abilità di stringere alleanze in modo leale, anche se un pochino opportunistico. Coglieremo l’occasione per ribaltare lo scenario europeo e mondiale? Chissà.

E’ un momento cruciale per la storia del nostro Pianeta: d’altronde, avevamo toccato il fondo! Ora possiamo solo risalire la china ma a patto che ognuno di noi ci metta impegno e umanità. E’ bastato un mese di isolamento per veder crollare tutte le nostre false certezze, ora appena questa fase critica sarà terminata dovremo rimboccarci le maniche e ricostruire il nuovo. Questo transito darà il meglio di sé nel 2021 quando anche Giove sarà nel Segno, portando all’espansione lo spirito umanitario e favorendo il nascere di un “vento nuovo” (a wind of change) , una mentalità più evoluta e innovativa che sgretolerà definitivamente il vecchio sistema creando i presupposti di uno stile di vita del tutto diverso.

A livello individuale, il doppio transito di Saturno e Marte in Acquario per ora solo influenza solo i nati dei primissimi giorni dei Segni Fissi: Toro, Leone, Scorpione e Acquario. Questi soggetti potrebbero ritrovarsi la strada sbarrata e saranno costretti a trovare nuovi sbocchi e vie d’uscita più consoni al loro mood attuale.

Ariete, Sagittario, Gemelli e Bilancia (soprattutto i nati nei primissimi giorni) saranno invece i Segni a giovare maggiormente di questa nuova energia.

E ora vediamo quali saranno gli effetti di questo passaggio Segno per Segno.

N.B: se volete approfondire e conoscere gli effetti di questi movimenti nei vostri temi individuali, contattatemi all’indirizzo email: castelli.ilaria@gmail.com

 

ARIETE

Finalmente Saturno esce dalla quadratura e smette di ostacolare la vostra realizzazione personale: ora, potete riprendere a progettare e a mettere in pratica le idee che avete in mente da tempo. Transitando nell’undicesimo campo, il maestro più severo dello Zodiaco vi insegna a trovare solidità ed equilibrio dentro di voi al punto che vi sentirete in forma e soddisfatti come non accadeva da tempo. Progetti, associazioni, tanti nuovi contatti: questo passaggio vi renderà molto più “social” del vostro solito, meno individualisti e più aperti al confronto con gli altri. Per questo, avrete la chance di recuperare molti rapporti di amicizia (o anche affettivi) che si erano arenati o incancreniti a causa dei vostri atteggiamenti sfuggenti e menefreghisti. Riserverete dunque molto più spazio alla vostra sfera privata, ai vostri interessi, alle amicizie e anche alle relazioni d’amore che potrebbero ricevere nuovi stimoli e assumere un’imprinting di maggiore concretezza pur mantenendo l’assoluta libertà. Bravi.

TORO

In questa sua prima fase, il transito di Saturno in Acquario chiama in causa solo la prima decade. La logica progressista introdotta dal pianeta più saggio e severo dello Zodiaco mal si sposa con il vostro proverbiale immobilismo. Siete statici, a tratti perfino irremovibili: vorreste migliorare la vostra vita senza modificare nemmeno una virgola sulla vostra tabella di marcia. Vi sembra fattibile? Anche Urano nel Segno vi sprona a dare un colpo di spugna al vostro passato, alle abitudini più consolidate, al trantran sempre uguale in cui vi crogiolate ma nella realtà incontrate mille resistenze a farlo veramente. Attenzione: se non vi decidete a dinamizzarvi e a darvi seriamente da fare, sarete chiamati a prove molto dure che non lasciano spazio alcuno alla vostra indulgenza. Puntate tutto su Giove, sul suo trigono che vi infonde fiducia e sicurezza: ce la farete sicuramente, aprirete un capitolo nuovo di zecca ma il prezzo da pagare è la vostra fatica. Non mangiatevi anche quella, mi raccomando 😉

GEMELLI

Siete tra i favoriti di questo bel doppio trigono di Saturno e Marte che vi doneranno grande grinta e desiderio di elevarvi per oltrepassare certi vostri limiti. E così, è probabile che molti di voi riprendano gli studi abbandonati in passato e ritrovino nuovamente la motivazione per rimettersi in gioco: corsi di aggiornamento, viaggi in terre lontane, incontri con persone straniere di culture diverse e tanta voglia di far cadere certe barriere della vostra mente. Tutte le esperienze che vivrete da qui a marzo 2023, quando Saturno lascerà il Segno, vi serviranno a crescere e a mettervi alla prova. La vostra irrequietezza e la smania di vivere avventure saranno accontentate perciò attendetevi dei mesi intensi e dinamici in cui potrete dare il meglio di voi ed essere voi stessi a 360°. Siete pronti ad allargare i vostri confini?

CANCRO

La luce che intravedete in fondo al tunnel non è un intercity in corsa che sta per travolgervi. Tranquilli, tirate un sospiro di sollievo: siete sopravvissuti alle prove generali dell’Apocalisse e ora non avete più niente da temere. O quasi. Saturno in Acquario vi regala una boccata di ossigeno dalle peggiori tensioni planetarie che avete mai provato da che siete al mondo: ora si apre per voi un capitolo nuovo che può rappresentare la rinascita, sempre a patto che abbiate interiorizzato e fatto vostro il messaggio capricornino: diversamente, vi ritroverete a farci i conti a fine anno. Nel contempo, investimenti, mutui o ingenti eredità potrebbero consentirvi un cambio vita vantaggioso: avete voglia di sperimentarvi in modo nuovo ed insolito. Lo stesso discorso vale in amore dove potreste scoprire piaceri dell’eros mai assaporati prima o una liaison trasgressiva che vi trascinerà fuori dai vostri schemi. Comunque vada, state per partorire una versione migliore di voi stessi.

LEONE

Saturno focalizza l’attenzione sulle vostre relazioni, affettive e non. Nei prossimi mesi, passerete al setaccio tutti i vostri rapporti con l’intento di trattenere solo quelli dai contenuti elevati e che vi danno valore aggiunto. I rapporti lavorativi e sentimentali che non vi rispecchiano più probabilmente verranno chiusi, seppure a malincuore. Fortunatamente, con la ritrovata consapevolezza vi sarà molto più semplice instaurarne di nuovi più consoni al vostro grado di evoluzione attuale. Se avete in corso una controversia legale giungerete al tanto atteso verdetto. Sarete più selettivi anche nelle amicizie: “pochi ma buoni” sarà il vostro motto. Attenzione solo a non esagerare con le critiche e i giudizi: spesso i difetti che rifiutiamo negli altri parlano di noi. Ascoltateli.

VERGINE

Siete reduci da un paio d’anni molto dinamici, di grande successo e novità eclatanti. Ora, con questo passaggio di Saturno nel sesto campo, vi accingete ad attraversare una fase un pochino più noiosa. La vostra quotidianità potrebbe essere un po’ più impegnativa, magari sarete oberati di lavoro, avrete tante incombenze da sbrigare o questioni burocratiche fastidiose che potrebbero appesantirvi un po’ lo spirito. Ma l’impegno e la fatica porteranno, anche in questo caso, i loro preziosi frutti: la promozione ci sarà e anche in termini economici potrete beneficiare di maggiori disponibilità. Anche un check up di salute o una dieta detox potrebbero rientrare nell’agenda dei prossimi mesi: insomma, dovrete metterci un pizzico di pazienza e buona volontà ma sicuramente poi saprete apprezzarne i risultati. E soprattutto lasciare andare il perfezionismo per adottare un po’ di leggerezza in più.

 BILANCIA

Negli ultimi due anni, Saturno vi si è messo di traverso e vi ha ostacolato non poco, soprattutto a livello familiare e personale. Ora che entra nel Segno amico dell’Acquario, molte situazioni si sbloccheranno, soprattutto dal punto di vista affettivo, anche se ovviamente non in modo indolore o perlomeno non senza insegnarvi nulla. Si scioglieranno quei nodi che molto abilmente facendo il mea culpa siete riusciti a razionalizzare. Forse state maturando un’idea diversa di amore e sentimenti, meno idealizzata e che scende più a patti con la realtà. In compenso, certi vostri talenti nascosti e la vostra vena creativa potrebbero venire alla luce e donarvi grande serenità. In fondo l’avete sempre saputo che siete degli artisti inside. Qualcuno potrebbe mettere in cantiere un bambino e, nonostante le nuove responsabilità, sperimentare una tra le gioie più grandi. State per dare avvio ad una fase decisamente positiva, in cui riuscirete ad assaporare maggiormente la semplicità della vita e a goderne con maggiore intensità. Spero riuscirete anche ad esserne grati.

SCORPIONE

Con Saturno in posizione dissonante dal quarto campo, la parola d’ordine è lasciare andare. Ora vi ritrovate costretti a rivedere certe vostre sovrastrutture mentali in cui siete rimasti imprigionati e a scinderle una volta per tutte. Per spiccare finalmente il volo, dovrete aggiustare i nodi in essere con le vostre radici e arrivare a scinderli, se non altro dentro di voi. Tutto ciò che vi infastidisce nel comportamento altrui parla di voi: fate pace con voi stessi, accantonate i giudizi e abbracciate una visione più amorevole e positiva. Portate l’attenzione su voi stessi, portate alla luce tutte le vostre ombre, imparate ad amarle fino in fondo! Solo attraverso l’amore potrete guarire le vostre ferite più profonde. Voglia di famiglia e radici: incontri con persone che arrivano dal passato. Ristrutturazioni e traslochi in arrivo.

SAGITTARIO

Con Saturno nel terzo campo siete al taglio dei rami secchi. Siete tentati di porre fine a certi rapporti di amicizia ormai logori che non vi rispecchiano più: fatelo senza timore. State scoprendo un nuovo modo di comunicare, meno didascalico ma più etico ed efficace. Fatene tesoro, a piccoli passi e approfittatene per costruire o ricostruire nuove e vecchie alleanze, per intraprendere nuove iniziative commerciali, per comprare una nuova auto o un cellulare più all’avanguardia. E nel 2021 si cambia musica: preparatevi ad un’esplosione di nuovi contatti, a movimentare nuovamente la vita sociale, a ottenere finalmente quel posto a tempo indeterminato a cui aspirate da tempo. E soprattutto a ritrovare una miglior connessione con il mondo.

CAPRICORNO

I recenti transiti nel vostro spazio solare vi hanno rafforzato ma vi hanno anche indurito in modo esponenziale. Sempre più coriacei ma anche algidi, fino a sfiorare il cinismo più estremo, con l’ingresso di Saturno nel secondo campo, nel bel mezzo del delirio, vi preoccupate soprattutto di limitare i danni economici derivanti da questa situazione di emergenza. Tuttavia, dopo che avrete constatato che le perdite materiali che avete subìto sono il danno minore, forse qualcosa si muoverà dentro di voi. E chissà che più consapevoli del vostro valore e delle vostre risorse interiori la vostra visione non possa cambiare e le vostre priorità diventino ben altre. I beni materiali vanno e vengono: ciò che rimane sono le vostre abilità, uniche ed indiscutibili. Di pari passo insieme alla vostra autostima, crescerà anche il desiderio di mettere radici e costruire: un acquisto di un immobile, un investimento importante per l’attività lavorativa sono desideri che potrebbe realizzare Saturno con il suo transito così costruttivo. E cementare un’unione che nasce dal cuore, andando oltre gli schemi: questo il contributo più rimarchevole di questo passaggio.

ACQUARIO

Forse per via del concomitante braccetto con Marte, l’incipit del transito di Saturno nel vostro spazio solare potrebbe risultare un pochino drastico e causarvi un attimo di smarrimento. Voi detestate la routine quindi spesso e volentieri ci pensate da soli a movimentarvi il quotidiano. Stavolta però, anche se amate le novità e le accogliete sempre a braccia aperte, l’arrivo del nuovo si paleserà in modo talmente repentino da cogliervi impreparati. Tuttavia, una volta liberi da Marte, questo passaggio di Saturno potrebbe come sempre rivelarsi molto costruttivo e consentirvi di consolidare nel giro di un biennio tanti sogni che conservavate sottochiave nel cassetto più remoto della vostra coscienza: un nuovo amore solido ed importante, un cambio di vita migliorativo che magari comporterà maggiori responsabilità ma sicuramente anche più soddisfazioni. O un incarico professionale più prestigioso. In ogni caso, se seguirete le direttive saturnine, ogni settore della vostra vita ne beneficerà e vi ritroverete tra meno di tre anni completamente diversi, più vicini alla vostra natura più autentica. Saturno nel Segno vale sempre la pena di essere vissuto.

PESCI

Saturno nel dodicesimo campo vi riporta a giocare in casa, su un terreno a voi familiare: esso vi richiede di prendervi una pausa dalla realtà materiale e concreta per tuffarvi dentro voi stessi, in primis, per poi andare oltre e connettervi al mondo spirituale, al mistico, all’aldilà e all’irrazionale più assoluto. Niente di più semplice per voi che mal vi adattate al quotidiano nella sua concretezza! Le esperienze che vi si apriranno davanti saranno molteplici, a seconda del vostro grado di evoluzione e consapevolezza e potreste sfiorare livelli di solitudine e isolamento ancora peggiori di quelli imposti per il coronavirus. Ma quest’ottica di eremitismo vi affascina e molto si confà alla vostra natura introversa e sognatrice. Anche gli amori verranno vissuti in segreto o dietro le quinte, creandovi forse un carico di illusioni eccessivo e preoccupante. Ma questo silenzio quasi assordante vi rigenererà ed eleverà la vostra vibrazione a livelli mai raggiunti. E vi ritroverete rinati, tre metri sopra il cielo, perlomeno fino a luglio, quando rientrando in Capricorno, Saturno troverà il modo di riportarvi alla realtà.

 

Cambio di frequenza: Saturno entra in Acquario! TOP&FLOP di Giorgia Francolini dal 16 al 22 marzo 2020

 

IL CIELO DELLA SETTIMANA

il Cielo della prossima settimana vedrà importanti allineamenti planetari. Il più rilevante sarà sicuramente la congiunzione quasi esatta tra Marte, Giove e Plutone attorno ai 22°/23° circa del Capricorno, ai quali si aggiungerà anche la Luna calante tra martedì e giovedì.

Questo potente allineamento al Medio Cielo ancora tutto in Capricorno spingerà l’asticella sul rigore morale tipico questo coriaceo terzo Segno di Terra, chiedendoci un ulteriore sforzo di auto-limitazione, concentrazione e spirito di sacrificio da mettere in atto senza troppi tentennamenti, ma al contrario aggiungendo più coraggio, più verve e più visione propositiva del solito (stavolta infatti sarà la “dinamica” congiunzione tra Marte e Giove a farne da padrone).

Ci verrà quindi chiesto nel corso della prossima settimana di mantenere sangue freddo, polso fermo e la concentrazione necessaria per far fronte a questi momenti particolarmente “delicati” dal punto di vista energetico e collettivo.

Mercurio già diretto dalla scorsa settimana martedì rientrerà in Pesci, il Sole da sabato entrerà nella costellazione dell’Ariete inaugurando l’arrivo della primavera, mentre Venere e Urano rimarranno stabili nel Segno del Toro.

Infine e certamente non ultimo, Saturno finalmente da domenica 22 farà il suo ingresso ai primi gradi dell’Acquario, cambiando decisamente frequenza e stabilizzandosi per circa tre mesi nel più etereo e impalpabile Segno d’Aria (e suo secondo domicilio naturale). Quindi, a parte la delicata ma rapida congiunzione tra Marte e Saturno tra fine mese e i primi giorni di aprile ai primi gradi del Segno, c’è da augurarsi che finalmente, dopo questo impegnativo passaggio planetario di inizio anno, l‘energia cambi di intensità e porti una boccata d’ossigeno nelle menti e negli animi di tutti attraverso una modalità di espressione più lieve e sicuramente meno castrante e limitante… Saturno quindi nel nuovo “domicilio acquariano” potrebbe chiederci nei prossimi 3 mesi a venire una condotta diversa, improntata soprattutto sull’aiuto reciproco e sul rispetto dell’altro attraverso informazioni più chiare e una visione del problema più globale, andandosi così a sintonizzare su una modalità decisamente più in linea con l’evoluto e lungimirante terzo Segno d’Aria.

 

Se volete una consulenza personalizzata sul vostro 2020 in corso o sul vostro Tema Natale e saperne di più sulle “Attività Astrologiche” e sui Corsi che organizzo scrivetemi a: giorgiafrancolini@hotmail.com o visitate il mio sito http://www.stelleandco.it la mia pagina facebook o il mio profilo Instagram: @stelleandco.

 

SEGNI AL TOP!

 

PESCI

Siete ancora voi tra i favoriti del Cielo in questa settimana a venire! Infatti grazie al sostegno di Marte, Giove e Plutone in sestile dal Capricorno, da Venere e Urano in sestile dal Toro e da Mercurio tornato diretto e Nettuno nel Segno, potete vantare di solidi appoggi planetari che vi permetteranno di dare il meglio di voi un po’ su tutti fronti, ma soprattutto a livello sociale e collettivo. Sarete infatti particolarmente vivaci e brillanti nel relazionarvi con gli altri, col partner, con gli amici e con i vostri cari e potrete sfoderare empatia, creatività e sostegno dispensando le vostre energie “magiche” e benefiche un po’ a tutti!

PAROLA MAGICA: SOLIDALI

 

CAPRICORNO

Inutile negare che la congiunzione di Luna, Marte, Giove e Plutone nel Segno, unita al trigono di Urano e Venere in Toro, sicuramente vi metterà a disposizione parecchie “energie” da dover gestire nel modo migliore, ma al tempo stesso avrete anche tante opportunità di rendervi protagonisti e padroni delle vostre scelte delle vostre azioni in modo carismatico ed efficace. Anche Mercurio ora diretto e Nettuno in sestile in Pesci vi doneranno una visione più leggera e una socievolezza più empatica del solito, approfittatene quindi per stringere legami con chi vi è vicino o anche solo per rendervi più solidali con gli altri attraverso gesti concreti e decisi. Anche sul lavoro potrete anche a distanza produrre e rendervi utili, senza esagerare con i sensi di colpa dettati dal vostro spirito stakanovista!

PAROLA MAGICA: ASSERTIVI

 

TORO

In questo intricato momento i Pianeti vi sosterranno in modo solido! Infatti la congiunzione di Marte, Giove e Plutone in trigono dal Capricorno e il sestile di Mercurio dai Pesci, andranno a potenziare la vostra visione pragmatica e la vostra concentrazione, scoprendovi particolarmente prolifici e grintosi sia nell’accudire chi vi sta vicino, sia nel portare avanti  il lavoro con una buona dose di precisione e senso pratico. Urano e Venere nel Segno vi renderanno anche particolarmente affettuosi e protettivi nei confronti dei vostri cari, del partner e dei vostri amici, aiutandovi a rendere queste giornate un pò complicate ricche di gesti solidali dettati del vostro sano buon senso. Nel fine settimana Saturno entrerà in quadratura dall’Acquario per circa 3 mesi, interessando sopratutto la prima decade, ci sarà per voi un periodo di prova nel quale iniziare a fare ordine nelle vostre priorità lavorative e capire bene come tenere le redini di questioni importanti ormai arrivate a un bivio…

PAROLA MAGICA: PRODUTTIVI

 

SEGNI STABILI E IN RISALITA

 

VERGINE

Potrete godere anche questa settimana di validi appoggi planetari. Infatti seppure il clima sarà teso e a tratti pesante, potrete sfruttare a vostro favore tutte le energie dei Pianeti in trigono dal Capricorno e dal Toro per riuscire a creare attorno a voi un clima decisamente efficiente, solido e concreto sopratutto a livello lavorativo, tenendo perfettamente a bada anche le vostre pulsioni interiori. Unica pecca sarà Mercurio in opposizione dai Pesci che potrebbe rendervi un po’ nervosi e polemici con gli altri o solamente emotivamente più ballerini… Comunque state tranquilli perchè tenderanno a prevalere i vostri gesti di solidarietà e affetto, e potrete superare alcune vostre parole un po’ critiche, borbottamenti e piccoli battibecchi quotidiani casalinghi e sul lavoro non senza troppi drammi!

PAROLA MAGICA: COOPERATIVI

 

SCORPIONE

Vi attende una settimana sicuramente densa e ricca di spunti sui quali lavorare e produrre frutti interessanti. Sarete infatti ancora sostenuti dal potente Stellium in Capricorno che vi spingerà dal terzo campo a stuzzicare la vostra mente acuta attraverso la lettura e lo studio di nuove discipline o l’utilizzo delle tecnologie in modo creativo in questo momento di “reclusione” casalinga… Mercurio tornato diretto e nuovamente in trigono dai Pesci vi renderà la mente lucida e i pensieri fluidi, potrete quindi approfittarne per riuscire destreggiarvi su più fronti in questo clima al momento particolarmente delicato. Unica pecca Urano e Venere in opposizione dal Toro che solleciteranno i rapporti con gli altri rendendovi sì premurosi, ma forse un tantino polemici nella gestione del quotidiano… anche Saturno dal fine settimana si posizionerà per circa 3 mesi in quadratura dall’Acquario, interessando la prima decade e le cuspidi in particolar modo. Sarà bene farsi trovare pronti a livello emotivo, perché Saturno nei prossimi quattro mesi vi toccherà il tempo e vi chiederà una volta per tutte di chiudere i conti col passato!

PAROLA MAGICA: ARGUTI

 

GEMELLI

Da questa settimana qualcosa potrebbe iniziare a muoversi a vostro favore… Infatti dal fine settimana l’importante passaggio di Saturno in Acquario nella vostra undicesima casa vi farà cambiare, per circa 3 mesi, decisamente il passo nel vostro modo di agire e di ragionare e potreste improvvisamente sentire la necessità di ampliare i vostri orizzonti volgendo lo sguardo verso al futuro attraverso progetti di vita più mirati e concreti ma al tempo stesso anche più fiduciosi e speranzosi in ciò che verrà. L’umore andrà a fasi alterne, Mercurio in quadratura dai Pesci potrebbe infatti rendervi a momenti euforici e tutto d’un tratto un po’ nervosetti o apatici… cercate più equilibrio attorno a voi, evitate battibecchi domestici inutili e piuttosto riposate la mente ogni tanto distraendovi con qualcosa di leggero che vi faccia sorridere un po’!

PAROLA MAGICA: REATTIVI

 

SAGITTARIO

Da questa settimana qualcosa potrebbe iniziare a muoversi in senso positivo… Infatti l’ingresso del Sole in Ariete ad inaugurare la stagione primaverile potrebbe far sbocciare in voi nuovi semi, fatti di progetti speranzosi verso un futuro più positivo, che a breve potrebbe rivelarsi decisamente più roseo e favorevole del presente. Mettere in campo quindi un modo di fare più appassionato e positivo sarà importante perchè dal fine settimana, grazie all’ingresso di Saturno in Acquario nel vostro terzo campo, potrete finalmente scacciare la noia di questo periodo attraverso lo studio di nuove discipline che da tanto tenevate nel cassetto o stuzzicare la vostra mente curiosa attraverso letture di tutti i gusti o contatti social nuovi di zecca! Con gli altri sarete più operosi e meno irritabili, l’umore qua e là sarà un pò ballerino causa Mercurio in quadratura di Pesci e sopratutto dalle barricate casalinghe forzate, che a tipi irrequieti e soggetti alla noia come voi potrebbe alla lunga andare stretto… portate pazienza!

PAROLA MAGICA: COSTRUTTIVI

 

SEGNI COSI’ E COSI’

 

CANCRO

Cari cancerini tenete duro per l’ultimo giro di boa! Infatti nel corso della settimana l’ennesima congiunzione stretta di Pianeti in Capricorno che coinvolgerà Marte, Giove, Plutone e anche la Luna tra mercoledì e giovedì, chiederà, soprattutto i nati della seconda e terza decade, di tenere duro e stringere i denti lavorando con sobrietà, razionalità  ed equilibrio interiore per far fronte a questo momento complicato e complesso. Mercurio finalmente diretto e in trigono dai Pesci sarà dalla vostra e vi renderà particolarmente generosi, empatici e sensibili nel cogliere tutte le sfumature emotive di chi vi sta vicino compresi voi stessi… approfittatene quindi per far chiarezza dentro di voi e rimanere saldi sui vostri buoni intenti. Nel fine settimana finalmente Saturno per 3 mesi si sposterà nel Segno dell’Acquario, allentando la presa e facendovi respirare un po’. Anche Venere, propizia in Toro, vi aiuterà prendervi cura di voi stessi e degli altri in modo dolce ed affettuoso, potrete così esprimere il vostro lato accudente al meglio e sentivi decisamente più sereni.

PAROLA MAGICA: PREMUROSI

 

ARIETE

In tutto questo trambusto finalmente da metà settimana il Sole entrerà nel vostro Segno a portare un po’ di luce e un clima primaverile che certamente non disdegnerete! Inutile negare che l’ennesima congiunzione di Pianeti in Capricorno che coinvolgerà Marte, Giove, Plutone e anche la Luna tra mercoledì e giovedì, porterà, soprattutto i nati della seconda e terza decade, momenti tosti e delicati da dover gestire, ma al tempo stesso l’ingresso di Saturno in sestile dall’Acquario per 3 mesi nel vostro undicesimo campo, porterà una ventata di novità e un pizzico di leggerezza unita a visione positiva del futuro che risolleverà un po’ gli animi portando novità concrete positive e durature! Venere in seconda casa vi renderà pratici, affettuosi e operativi nell’accudire partner, figlie e i vostri cari portandovi momenti di grande serenità interiore.

PAROLA MAGICA: SPERANZOSI

 

BILANCIA

Settimana che si presenta particolarmente densa di questioni da risolvere, ci sarà parecchia carne al fuoco sia dal punto di vista lavorativo che delle vostre emozioni, ma soprattutto riguardo le vostre relazioni con gli altri. Sicuramente non sarete nel più equilibrato stato emotivo e potrete risultare parecchio nervosi o confusi nelle giornate tra martedì e giovedì causa Luna in quadratura in Capricorno che andrà a congiungersi a Marte, Giove e Plutone rendendovi fiacchi, spossato e sottotono. Cercate nel possibile di non cedere allo stress psicologico e di rimanere positivi nel trovare soluzioni più responsabili del solito, ma sicuramente più efficaci. Saturno dal fine settimana entrerà in Acquario posizionandosi felice trigono per circa 3 mesi nel vostro quinto campo, favorendo soprattutto i nati della prima decade fin da subito e infondendo coraggio, passionalità e inventiva creativa da mettere in campo per gestire in primo luogo voi stessi e ciò che più vi sta a cuore. Quindi dateci dentro, non abbattetevi e anche questo apparente bunker d’improvviso svanirà!

PAROLA MAGICA: RESPONSABILI

 

…PREMIO DI CONSOLAZIONE!

 

LEONE

Settimana un po’ confusa e a tratti complicata… La quadratura di Venere e Urano dal decimo campo in Toro vi renderà particolarmente stanchi, spossati o solamente più in ansia e in affanno del solito nella gestione di alcune questioni lavorative e private che al momento non si stanno sbloccando come vorreste. Lo Stellium di Pianeti in sesta casa in Capricorno vi chiede infatti sforzi extra in tutte le questioni quotidiane e soprattutto nell’accudimento dei vostri cari e del partner, sarà quindi molto probabile che non mollerete la presa come vostro solito, ma che vi sentirete parecchio provati a livello mentale. L’ingresso di Saturno nel fine settimana che si posizionerà per circa 3 mesi in opposizione all’Acquario, interessando soprattutto i nati della prima decade, porterà alla ribalta questioni relazionali già intricate da tempo da dover sistemare una volta per tutte… Sarà bene quindi farvi trovare pronti nel trovare una svolta nei mesi a venire perché Saturno vi toccherà il tempo e soprattutto vi chiederà di impegnarvi in una risoluzione definitiva più o meno immediata.

PAROLA MAGICA: RISOLUTI

 

ACQUARIO

La settimana per voi acquarietti risulterà alquanto altalenante… Infatti lo Stellium di Pianeti in Capricorno in dodicesima casa vi renderà fiacchi, qua e là confusi e sottotono un pò su tutti i fronti. Mentre Urano e Venere in quadratura dal Toro vi renderanno fisicamente fiacchi, stanchi e a tratti insofferenti nella gestione casalinga (che decisamente non è il vostro forte!) e nella gestione delle richieste del partner e dei vostri cari. Nel fine settimana Saturno si porterà ai primi gradi del Segno, interessando in particolar modo la prima decade, ci sarà quindi nei prossimi 3 mesi una prima revisione dei conti e sarà necessario farsi trovare dal “Signore del Tempo” organizzati e pronti a fare ordine! La cosa più importante sarà quindi rimanere calmi e concentrati sulle vostre priorità e cercare soprattutto nella gestione delle relazioni con gli altri di non perdere di vista chi siete evitando di arroccarvi troppo a lungo nei pensieri della vostra mente complessa…

PAROLA MAGICA: CONCENTRATI

 

A presto,

Giorgia

8 marzo 2020: Venere congiunta a Urano in Toro – Donne nuove libere di scegliere, di Roberta Turci

Oggi, 8 marzo, giornata internazionale dedicata alla donna, Venere si congiunge a Urano, mentre il Sole è congiunto a Nettuno.
I simboli celesti ci chiedono di celebrare un nuovo femminile, ma anche di sostenere e accogliere un nuovo maschile. Per incontrarsi davvero e camminarsi accanto, per crescere e cambiare insieme.

Non amo le feste e le ricorrenze “comandate”. Non amo le celebrazioni imposte. Sono una plutoniana-uraniana costretta da un Saturno taurino a convivere con obblighi sociali e condizionamenti ancestrali, senza nessuna voglia di adeguarsi. Ma Urano e Venere congiunti a 4° del Toro, si incontrano proprio su quel mio Saturno severo, e come se mi sentissi improvvisamente liberata da un obbligo, e potessi rivendicare una scelta, non posso fare a meno di scrivere, in questa giornata mondiale dedicata alla donna.

Venere è il mio pianeta dominante: appoggiato all’ascendente, in un segno intenso e appassionato, profondo e complesso come lo Scorpione, è tenuta sotto controllo stretto non solo da Saturno, ma anche da un Marte uraniano, nel settore della comunicazione e del pensiero. Per me, incontrare Venere-Afrodite non è stato facile. Non mi sono mai vista bella, non mi muovevo con grazia, non sapevo sedurre, non salutavo la gente per strada perché ero convinta non mi riconoscessero. Per lunghi anni, mi sono sentita invisibile. Sognavo abiti da sposa e applausi perché cercavo il mio posto, ma sentivo che il mio posto era altrove. Ci sono voluti quasi 40 anni perché mi accorgessi di essere una donna, e mi sentissi autorizzata a riconoscere profondità e carisma scorpionici, da mettere al servizio di un anticonformismo tutto acquariano, rivoluzionario come la mia Luna.

Ma no, non sto parlando solo di me. Sto parlando di tante, tantissime donne della mia generazione, e di quelle che l’hanno seguita. Alcune hanno riconosciuto Afrodite e l’hanno agita senza coscienza, puntando tutto sulla seduzione, sul bisogno di essere venerate, usando e manipolando con il sesso e qualche volta anche con il cervello, ma dimenticando il cuore. Altre l’hanno lasciata chiusa fuori, trascurando se stesse e gli uomini che credevano di amare, e che hanno trattenuto per bisogno di sicurezza. Altre ancora, come me, l’hanno tenuta lontana per paura di non essere accettate, per poi trovarsi comunque faccia a faccia con la mancanza di Amore. Ognuna sulla propria strada, con le proprie ferite, abbiamo provato a essere donne in un mondo costruito dagli uomini per gli uomini.

Venere, in una delle versioni del mito, è figlia di Urano. Emerge dalle acque, rappresentazione dell’inconscio, per effetto dell’evirazione di Urano da parte di Saturno: e nasce già adulta e dotata di un fascino seducente, simbolo della forza che vince il Tempo (Saturno – Crono), l’Amore, che è soprattutto amore di sé e capacità di vivere nel presente ciò che dà gioia e senso di pienezza.

28577902_10215744991047750_7603081975032709120_n

L’8 marzo, Venere e Urano, nel segno governato da Venere, formano un aspetto di quadratura con Saturno e Plutone: è tempo di liberarsi dalle strutture e dai condizionamenti antichi e di cambiare il sistema di valori del collettivo.

Dentro ogni donna, ci sono tutte le dee: c’è Afrodite, la dea alchemica, ma ci sono anche Artemide, Atena ed Estia, le dee vergini, e Demetra, Era e Persefone, le dee vulnerabili. Ci hanno insegnato a essere figlie (Persefone), mogli (Era) e madri (Demetra), ma dentro di noi ci sono tutti gli archetipi, inclusi quelli maschili.

Il problema è che non siamo state educate a sentire quello che vogliamo. Ecco perché è necessario che intervenga Eris: lanciando il pomo della discordia sul tavolo, ci costringe a scegliere quale archetipo agire e quando. E non a caso Eris, a 23° dell’Ariete, stuzzica Ade-Plutone (la psiche profonda), in attesa della sua congiunzione esatta (la prima delle tre) con Zeus-Giove, amplificatore del viaggio nel profondo. 

Non è un caso nemmeno che in questo stesso giorno, Sole e Nettuno si congiungano in Pesci. Apollo, dio del Sole, è il figlio prediletto di Zeus, il fratello gemello di Artemide, colui che prende le distanze dalle proprie reazioni emotive. Non è un sognatore, ha una mente logica e sa dove vuole arrivare, cosa vuole e come ottenerlo. Non ama il caos, preferisce il pensiero al sentimento, la distanza all’intimità, la valutazione oggettiva all’intuizione. Nell’Iliade si narra che durante la guerra di Troia, conseguenza eclatante dell’azione di Eris e metafora della lotta interiore tra archetipi, Poseidone sfidò Apollo a duello, ma quest’ultimo rifiutò perché non voleva combattere per i mortali, e a nulla valsero le provocazioni della sorella Artemide che lo tacciò di vigliaccheria.

L’uomo Apollo, fin da bambino, impara che per essere amato e accettato, deve seguire le regole, ma per crescere deve imparare a superare i confini della logica e della razionalità. Deve diventare empatico, imparare a prendere decisioni con il cuore, ad accettare che può sbagliare, che è vulnerabile, e deve rinunciare alla distanza emotiva che lo ha protetto e al tempo stesso isolato.

Per fare questo, Apollo può accettare la sfida di Poseidone. Il dio del mare, è istintivo, intuitivo, emotivo. Ma spesso è sommerso dalle sue stesse emozioni, e si perde nel caos interiore. La sua intensità e profondità può manifestarsi con rabbia incontrollata, delirante, e ha bisogno di incanalare l’energia per metterla al servizio della personalità. Deve imparare a darsi degli obiettivi, a riflettere sulle conseguenze delle sue azioni, a prendere le distanze dalle emozioni travolgenti. Per fare questo, ha bisogno di Apollo. Ma anche di Zeus e di Atena, che, guarda caso, si trovano in aspetto armonico di sestile, rispettivamente a 20° e 18° del Capricorno.

astro_w2gw_8_3_2020_20_37_55.73668.157918

E che dire di Chirone e Lilith, congiunti a 4° dell’Ariete, in aspetto di semisestile (o incongiunzione, un aspetto fortemente karmico) a Venere e Urano?

Lilith è la prima moglie di Adamo, cacciata dal Paradiso Terrestre per essersi ribellata al marito e a Dio. Rappresenta una forza femminile che è stata censurata, repressa ed esiliata dal patriarcato. In Ariete (ci rimarrà circa 9 mesi! Dal 27 gennaio al 22 ottobre) si riprende il ruolo di primadonna, vuole manifestare la sua forza, trasformando la rabbia in quell’energia creativa che permette di entrare in contatto con l’essenza dell’anima. 

Con Chirone si attivano memorie ancestrali. A lui ho dedicato molte pagine di questo blog. Le trovate qui: CHIRONE, IL GUARITORE FERITO (prima parte)CHIRONE, IL GUARITORE FERITO – Posizione nelle Case, parte secondaCHIRONE NEI SEGNI ZODIACALIGLI ASPETTI DI CHIRONE NEL TEMA NATALE e IL CICLO DI CHIRONE E I SUOI TRANSITI.

Lilith è stata separata dai figli, Chirone è stato abbandonato dai genitori (il padre era Saturno). Chirone può insegnare a Lilith come trasvalutare le sue ferite. Questi due archetipi lavoreranno ancora a lungo con noi per aiutarci a trascendere i traumi emozionali, per divenire capaci di accogliere il nostro e l’altrui dolore.

Come scrivevo nell’articolo dedicato alla Grande Congiunzione Saturno-Plutone dello scorso 12 gennaio,

Chirone si trova in Ariete, il segno legato all’affermazione della propria identità. Il guaritore ferito rappresenta il processo di trasformazione delle ferite interiori, ci insegna che il dolore è un maestro, che non siamo mai vittime di ciò che ci accade se scegliamo di imparare la lezione. E che spesso, più è profonda la ferita, più alto è il potenziale di guarigione, propria e altrui. In particolare, chi ha Chirone retrogrado nel tema natale, ha il compito di mettere al servizio degli altri quello che ha imparato durante il proprio personale processo di guarigione.

Chariklo è sua moglie, il femminile che sostiene e si prende cura, una testimone silenziosa e non giudicante, fuori dai ruoli predefiniti, l’alambicco che custodisce la trasformazione, l’ostetrica che favorisce la nascita di una nuova identità, presente, discreta, devota, compassionevole. Crea uno spazio sacro, e ci aiuta a sostenere questo processo, inevitabile, potente, per molti doloroso o faticoso, ne mitiga l’intensità. Ci aiuta a vedere il diamante che possiamo diventare, mentre la struttura del carbone si riassesta e muta. Ridefinisce i confini, abbatte le barriere, placa i conflitti.

E Chariklo è ora congiunta a Saturno e Plutone in Capricorno.

C’è un nuovo femminile che chiede di essere accolto, ascoltato, interiorizzato. E un nuovo maschile che può e deve imparare a camminare al suo fianco.

La congiunzione Venere-Urano è estremamente significativa in questa giornata, perché fondamentale è il ruolo alchemico di Afrodite: questo potentissimo archetipo è infatti quello che maggiormente permette alla donna di esprimere il suo lato creativo, ovvero il suo talento e le sue emozioni, fornendole uno strumento essenziale per l’affermazione della sua natura più profonda.

Afrodite offre il suo amore e la sua bellezza senza alcuno scopo. Lei è consapevole del suo valore e non ha bisogno di conferme. Incarna prima di tutto l’amore per sé. Essere libera dai condizionamenti delle aspettative e del riconoscimento la rende autentica, ed è proprio questa autenticità che la rende irresistibile. 

Oggi, 8 marzo, voglio onorare e celebrare il femminile che non esercita né subisce potere, ma che lo cerca in sé, e lo offre al maschile, in uno scambio alla pari, che non ha niente a che fare con la parità chiesta dalle femministe.

Non serve schierarsi. Maschile e femminile devono guardarsi e dialogare. Ma prima devono riconoscersi, ciascuno in sé. I vecchi riferimenti sono saltati, ed è tutto da riscrivere.

Subito dopo la congiunzione di Venere e Urano, che interessa soprattutto coloro che hanno pianeti nei primi gradi dei segni fissi (Toro, Leone, Scorpione e Aquario), ci sarà il Plenilunio in Vergine (ne ha parlato diffusamente Ilaria in questo post: La Top&Flop ai tempi del coronavirus + Luna Piena in Vergine: il recupero della razionalità di Ilaria Castelli): è una Luna razionale, analitica, che porta nella materia i sogni e i contenuti inconsci, ma anche una Luna che guarisce e purifica.

La congiunzione Sole-Nettuno avviene sul mio Nodo Nord, la congiunzione Chirone-Lilith sul finire del mio personale ritorno di Chirone, Venere e Urano si abbracciano sul mio Saturno. Come potrei non sentire risuonare forte in me tutta questa energia? Non posso fare a meno di sognare un mondo nuovo in cui le donne non hanno bisogno di anelli di fidanzamento costosi, né di riti suggellati da istituzioni. Un mondo in cui le donne celebrano un rituale prima di tutto con se stesse, promettendo di onorarsi, rispettarsi e amarsi per tutta la vita, dove imparano a diventare madri di se stesse prima che di un altro essere umano. Un mondo in cui gli uomini non sentono il bisogno di mantenere economicamente una donna per esercitare una forma di potere, e le donne non usano i figli per avere potere sugli uomini o per dare un senso alla propria vita. Un mondo in cui l’uomo non si deve rendere utile o necessario, per garantirsi la dipendenza materiale e affettiva di una donna. Un mondo in cui le persone non rimangono incastrate in relazioni senza amore per paura della solitudine e del giudizio, o per non deludere i genitori o i figli, per poi cercare fuori casa conferme del proprio valore attraverso il sesso facile e veloce.

Sogno un mondo in cui una presa di coscienza ci riporti all’essenziale, e uomini e donne siano liberati dai condizionamenti atavici che li snaturano e inaridiscono. Un mondo in cui tutti diventiamo capaci di innamorarci della vita, di godere delle piccole cose, del sole, degli alberi, dell’acqua del fiume, del tramonto sul mare, della neve sui fiori.

Il mondo ha bisogno di un femminile nuovo. Che Afrodite sia con noi!

Roberta

P.S. Se vuoi una consulenza personalizzata, e vuoi essere accompagnata/o in questo viaggio dentro di te alla scoperta dei tuoi archetipi interiori, scrivimi: roberta.turci@gmail.com

 

 

La Top&Flop ai tempi del coronavirus + Luna Piena in Vergine: il recupero della razionalità di Ilaria Castelli

moon-4427400_960_720

IL CIELO DELLA SETTIMANA

Credo di interpretare un pensiero comune quando dico che in questo 2020 abbiamo toccato veramente il fondo sotto ogni profilo: politico, economico, sociale, sanitario, ambientale. Stiamo vivendo uno dei momenti storici in assoluto più significativi nella storia del nostro Pianeta e, nelle ultime settimane, a causa della diffusione del  coronavirus, il nostro Paese più di altri è stato teatro di scene di delirio di massa che hanno rasentato il grottesco.

Cosa sta succedendo a livello celeste? Come ci spieghiamo questa perdita di equilibrio collettiva?

Questo scenario pseudo apocalittico ha avuto inizio con la Luna Nuova In Pesci, il 9 febbraio scorso; ricordiamo che il Segno dei Pesci, dominato da Nettuno, è in assoluto quello più slegato dalla realtà, quello dello stra-ordinario, dell’arte, della spiritualità ma anche della follia. Nei Pesci, oltre alla passata Luna Nuova, ora si trovano anche Nettuno, Governatore del Segno e, dal 3 febbraio scorso, anche Mercurio, veloce e subdolo pianeta divenuto Retrogrado intorno al 18. Ed è proprio in quel momento che la perdita di contatto con la realtà è divenuta massima.

Cosa accadrà ora?

Lo stellium in Capricorno con Plutone, Saturno, Giove e Marte finora ha avuto un effetto devastante proprio sotto il profilo economico e materiale, come era presumibile e l’Italia è uno dei Paesi più colpiti da questi transiti.

Questa settimana sono due gli eventi astrologici di rilievo: la Luna Piena in Vergine di lunedi 9 e la ripresa del moto diretto di Mercurio martedi 10 (e qui aggiungo un sospiro di sollievo).

Il Plenilunio avviene a 19° 37’ del Segno della Vergine e mi fa pensare immediatamente alla necessità di ripristinare un ordine dopo alcune settimane di caos totale: è probabile che alcuni provvedimenti presi dai Consigli Comunali o Regionali vengano rivisti in un’ottica di maggiore lucidità e anche in considerazione delle perdite economiche che il nostro Paese ha subìto nell’ultimo periodo. Questo non vuol dire fregarsene dell’emergenza sanitaria o della diffusione del virus ma magari adottare provvedimenti più sensati e soprattutto evitando di creare panico nella popolazione attraverso i mass media.

Ricordiamoci che la paura abbassa le difese immunitarie e non giova a nessuno. La vera domanda che dobbiamo porci ora è: cosa ho imparato da quest’esperienza?

Volendo vedere il lato positivo, forse avevamo tutti bisogno di uno stop dai ritmi frenetici quotidiani, soprattutto in Lombardia dove spesso il livello di stress supera di gran lunga perfino il tasso di inquinamento. Ora l’aria è più pulita, abbiamo realizzato che lo smart working funziona e molti hanno potuto trascorrere più tempo con i loro figli: forse dovremmo prenderci più spesso una pausa salutare lontano dallo stress e non solo in modo forzato. E soprattutto: siamo rimasti molto più tempo da soli, con noi stessi, a guardarci dentro e a trovare in noi (e solo in noi) l’appoggio e la forza che in genere chiediamo allo Stato, alle istituzioni, alle strutture sanitarie. Era un passaggio obbligato, forse. Ora però ci auguriamo tutti che da martedi 10, quando Mercurio riprenderà il suo moto diretto, la psicosi collettiva cessi e la nostra vita quotidiana possa ritornare alla normalità, anche se a mio parere è probabile che l’emergenza verrà meno solo con il prossimo Novilunio in Ariete a fine mese.

In attesa di rimboccarci le maniche e ritornare in pista più forti e consapevoli di prima, vi auguro una fantastica ripresa

Un abbraccio

Ilaria Castelli

E se volete sapere su quali punti del vostro Tema Natale potete fare leva per affrontare questa fase difficile o siete curiosi di conoscere cosa vi riservano le stelle dal punto di vista affettivo o professionale nei prossimi mesi, contattatemi pure al mio indirizzo email: castelli.ilaria@gmail.com

 

SEGNI AL TOP

TORO

Finalmente al top! Il Plenilunio in Vergine dà avvio ad un lungo periodo di serenità e prosperità in cui raccogliere a piene mani i frutti del vostro lavoro. Ovviamente ne beneficerà solo chi ha osato seminare e credere fino in fondo a ciò che fa e ancora di più quelli che si sono buttati in nuove iniziative senza timore, come suggeriva Urano. Plutone, Saturno, Marte e Giove dal Segno amico del Capricorno in questi giorni potenziano la vostra grinta ed elevano le vostre ambizioni all’ennesima potenza perciò sul lavoro darete il massimo e di conseguenza, pretenderete di ricevere i benefici economici che vi spettano di diritto. A piccoli passi, state uscendo dalla solita routine, vi state mettendo in gioco con le vostre regole e le vostre modalità, magari senza sconvolgere troppo i vostri ritmi ma comunque ottenendo grandi risultati. Grandi novità anche a livello affettivo: Venere nel vostro Segno vi rende più duttili e malleabili, aperti al confronto con il partner di sempre e disposti a smussare certi vostri spigoli per amor suo. Se siete single, attendetevi una pioggia di inviti di pretendenti bene intenzionati nei vostri confronti. In questo momento avete il cuore aperto perciò sicuramente vi darete l’opportunità di approfondire la conoscenza di uno (o più) di questi followers. A livello erotico farete faville in questi giorni, abbandonerete le remore e vi getterete a capofitto nelle gioie e nei piaceri dell’eros.

Parola chiave: sul pezzo

CAPRICORNO

Mentre il mondo cade a pezzi come in una famosa canzone di Mengoni, voi siete tra i pochi a rimanere lucidi e centrati. L’irrazionale non fa proprio parte del vostro vocabolario. Al contrario, la determinazione e la spinta alla vostra realizzazione in questi giorni si fanno massime perciò non vi curate minimamente dei divieti esterni imposti dal sistema anche se per dovere o educazione li rispettate. La vostra corsa verso il successo non si arresta, anzi, al contrario la dedizione con cui vi impegnate per dare sempre il massimo è encomiabile. Un po’ meno la pretesa che tutto il mondo si adegui al vostro modo di pensare e reagire: il rovescio della medaglia, quando si ha a che fare con voi, è la totale mancanza di empatia che dimostrate in ogni situazione. Non solo il dovere viene anteposto al piacere ma ha la precedenza su ogni aspetto della vostra vita: affetti, famiglia, benessere e serenità interiore. Cavalcate pure l’onda del successo professionale ma attenzione a non farvene travolgere: a cosa siete disposti a rinunciare per brama di potere? Le vostre ambizioni più elevate in questi giorni troveranno una concretizzazione reale ma siete sicuri che l’appagamento che ne ricaverete sarà sufficiente a rendervi felici? In verità, Venere in Toro congiunta a Urano vi scuote dal torpore e dai vostri schemi rassicuranti anche in ambito affettivo, in questi giorni. C’è un intero universo di emozioni, sensazioni, colori, musica e parole inespresse ad attendervi al varco e chissà che per una volta non sappiate ribaltare le vostre priorità. Rimanete in ascolto di voi stessi.

Parola chiave: svolta

PESCI

Questo Plenilunio in Vergine vi chiama in causa in prima persona. Voi con la follia siete abituati a convivere perciò le scene apocalittiche di questi giorni vi hanno fatto un baffo 😉 e avete continuato a portare avanti i vostri progetti con impegno dimostrando un’insolita padronanza e self control. La bella notizia è che da questa settimana Mercurio torna diretto e pone fine alla catena infinita di contrattempi che vi hanno rovinato l’umore negli ultimi tempi. Finalmente, tutte le iniziative rimaste bloccate ripartono e tutto riprende a scorrere in modo più lineare, i conti tornano, le menti si alleggeriscono e ogni tassello ritorna al suo posto. Le giornate vicine al Plenilunio vi creeranno comunque un po’ di scompiglio interiore, soprattutto a livello emotivo ma nei giorni immediatamente successivi avrete una maggiore chiarezza interiore che vi permetterà di lasciare andare vecchie situazioni e agire con lucidità per imboccare nuovi sentieri. In amore, se avete avuto dei misunderstanding con il partner nei giorni scorsi, ora potrete chiarirvi e fare pace. Vi dirò di più: in questi giorni, vi sembrerà di toccare il cielo con un dito per l’affinità e la complicità che riuscirete a ristabilire con il partner dopo settimane di malintesi. Godetevi la ritrovata sintonia e magari coinvolgetelo in alcune vostre iniziative culturali o artistiche oltre che per momenti più ludici come una gita con gli amici o una serata in allegria.

Parola chiave: stemperare

 

SEGNI IN POLE POSITION

SCORPIONE

Il Plenilunio in Vergine giunge come il cacio sui maccheroni a riportare equilibrio nel vostro quotidiano dopo qualche settimana di caos e irrazionalità allo stato puro. La spinta a oltrepassare certi limiti imposti dalla vostra mente è tanta: sul lavoro state ingranando il turbo e sgommando come se non ci fosse un domani bramosi più che mai di andarvi a prendere il riconoscimento che vi spetta. Promozioni, nuove opportunità, contatti preziosi: questa settimana potete aspettarvi meraviglie e la realizzazione dei vostri obiettivi ormai è tangibile. Nonostante l’opposizione di Venere e Urano, la vostra vita affettiva sta attraversando una fase estremamente costruttiva e di grande messa alla prova. Sentite molto forte dentro di voi la sensazione che vi state sperimentando in modo diverso e che giorno dopo giorno i fantasmi del passato svaniscono come per magia lasciando posto ad una visione molto più lucida e razionale dell’amore. Certo, le pulsioni che vi si agitano dentro sono sempre forti ma avete imparato a gestirle e a dominarle, perlomeno quando diventano eccessive e sfiorano il masochismo. Se siete single, vi siete accorti che state attirando una modalità di partner differente, meno complicato, più solido e lineare che vi consente di contenere le vostre emozioni entro confini più gestibili. Meno male. Mercurio ritorna diretto e facilita anche le conversazioni e il dialogo tra innamorati: giovedi e venerdi potreste anche ricevere una lettera d’amore (o un’email) molto romantica che vi farà sentire in assoluta pace con voi stessi e l’universo.

Parola chiave: andare oltre

VERGINE

La settimana si apre subito con la Luna Piena nel vostro Segno che decreta il prosieguo del vostro periodo d’oro. La grinta è al top, l’impegno è costante, la perfezione è massima: sul lavoro, continuate la vostra scalata verso il successo e anche una volta arrivati in vetta, continuate a mirare sempre più in alto. Nelle scorse settimane, però, un malinteso sul lavoro vi ha costretti a un chiarimento forzato con un collaboratore o un superiore e siete riusciti a salvare in corner una situazione che sembrava ormai compromessa. Ora finalmente avete una visione più nitida di quanto è accaduto e in questi giorni potete riprendere il lavoro di squadra con serenità. Al momento, è l’ambito affettivo quello foriero di maggiori novità: il trigono di Venere vi rende più audaci e sicuri del vostro fascino al punto che vi approccerete ai nuovi incontri con grande scaltrezza. Le occasioni di incontro si moltiplicheranno e per una volta vi soffermerete soprattutto sui pregi dei vostri nuovi pretendenti, stimandoli e valorizzandoli. State abbandonando i vecchi schemi, le critiche e i giudizi e siete seriamente intenzionati a concentrarvi solo sugli aspetti positivi di chi avete di fronte.  E’ possibile che in questi giorni avvenga anche un chiarimento con un ex fidanzato o una vecchia fiamma il che riporterà il sereno intorno a voi in modo definitivo. Lo stellium in Capricorno con Marte in prima linea elargisce un forte impeto anche alla vostra vita erotica: in questi giorni vi abbandonerete ai piaceri materiali con grande disinvoltura e disinibizione. 😉

Parola chiave: apoteosi

LEONE

Le ultime settimane vi hanno messo di cattivo umore: voi appartenete ad un Segno solare, estroverso e mal sopportate questo clima di austerity che state sperimentando. Avreste voglia di vivere a 360 gradi ma in questo momento siete costretti a soffocarla e a adeguarvi al sistema. Se avete un lavoro autonomo, siete preoccupati per le perdite economiche a cui state andando incontro e anche in questo caso, vi sentite le ali tarpate. Non siete liberi di decidere il vostro destino e questo vi fa precipitare in un attimo dal trono in cui sedete. Le identiche sensazioni le avvertite in amore. Vi trovate di fronte a un bivio importante: con il partner di sempre siete giunti ad un punto di stagnazione, la relazione non si evolve e l’entusiasmo non è più quello di un tempo. Dall’altra parte, c’è il sentimento forte che ancora vi lega, nonostante la noia e il calo dell’eros. Vi sentite inaridire giorno dopo giorno ma al tempo stesso non riuscite a trovare una via d’uscita ai vostri tormenti. Prendetevi del tempo per riflettere, tra qualche settimana avrete una visione più chiara. Nel frattempo, aprite un dialogo profondo con chi amate, condividete i vostri pensieri e il vostro sentire. Comunicare e sfogarvi anche con gli amici più cari potrebbe essere un ottimo toccasana così come trascorrere un weekend romantico fuori città, in un alberghetto tranquillo, lontano dalle ansie ingiustificate.

Parola chiave: esprimersi

ACQUARIO

Da questa settimana si intravedono i primi segnali del cambiamento che attendevate da tempo. Urano sbarra la strada alla prima decade che è costretta a deviare la rotta verso lidi più proficui e vantaggiosi e finalmente trova la forza e le condizioni esterne per poterlo fare. Le buone nuove che riceverete in questi giorni non vi coglieranno impreparati e inizierete subito le manovre per realizzare il grosso salto lavorativo che desiderate. Una problematica familiare ed economica potrebbe sbloccarsi proprio in questi giorni, con il ritorno del moto diretto di Mercurio e consentirvi così di riprendere a progettare il vostro futuro con entusiasmo e sicurezza. In amore, è sempre la prima decade che sta vivendo un momento di blocco o di stasi: è probabile che in questi giorni un evento esterno vi costringerà a prendere una decisione drastica che finora avevate procrastinato. Quando non vogliamo decidere in prima persona, spesso gli eventi esterni ci obbligano a farlo pertanto in questi giorni potreste ritrovarvi a chiudere un rapporto ormai logoro o a dare un ultimatum ad un partner che sembra ormai poco partecipe o non più allineato a voi come un tempo. Ad ogni modo, approfittatene per prendervi uno stacco dalla quotidianità e per mettervi in ascolto delle vostre sensazioni ed emozioni profonde. Addirittura, se potete, lasciate la vostra città e rifugiatevi nella quiete della natura che reca con sé tante risposte preziose.

Parola chiave: risoluzione

SEGNI IN LEGGERA DIFFICOLTA’ O CON POCHE ENERGIE IN CIRCOLO

SAGITTARIO

Nelle ultime settimane, si sono verificati degli intoppi che hanno rallentato la vostra attività e vi hanno infastidito parecchio: voi siete tipi entusiasti e quando vi frenano nei vostri progetti diventate molto inquieti. Per fortuna, da questa settimana si registreranno segnali di miglioramento e potrete riprendere a progettare e lavorare sodo per concretizzare idee e progetti. Infatti, il Plenilunio in Vergine vi costringe a spingere sull’acceleratore per far ripartire tutte quelle situazioni lavorative che si erano bloccate: a sprazzi, siete ancora un po’ titubanti e confusi circa la direzione da prendere ma tanta è la voglia di concretizzare e puntare al sodo sicchè riuscirete a trovare le modalità più giuste per poterlo fare e anche i risultati non tarderanno a palesarsi. A livello economico, non avete di che lamentarvi, le entrate superano ampiamente le uscite e state diventando astute formichine che accantonano risorse in vista di un acquisto importante: un immobile, uno spazio per un progetto, uno studio tutto vostro. Lo stesso impegno e la stessa dedizione la state riservando anche al vostro fortunato partner che sta beneficiando del grosso cambiamento interiore che avete sperimentato ultimamente. La vostra relazione affettiva pertanto procede senza grossi colpi di scena ma con tanta consapevolezza e maturità in più rispetto al passato. La settimana si chiude con una bella Luna nel vostro Segno che vi invoglia anche a volgere uno sguardo alle prossime vacanze: quando si tratta di viaggiare, non ci sono virus né vincoli di alcun tipo che possano frenarvi. Bravi!

Parola chiave: benessere

BILANCIA

E’ un periodo senza lode né infamia, non avete grosse novità. La vita lavorativa procede senza scossoni con il suo trantran, poche gioie e soddisfazioni e tante scadenze a cui fare fronte. I nuovi progetti sono bloccati dall’emergenza sanitaria perciò al momento vi adeguate senza battere ciglio alle disposizioni che ricevete, anche se interiormente vi sentite poco motivati. In famiglia e con il partner, le tensioni a volte si fanno pesanti: voi simboleggiate l’armonia e l’equilibrio e detestate trovarvi in una posizione di eterno conflitto. Piuttosto che discutere spesso preferite accettare l’altrui pensiero anche se non lo condividete, ma il quieto vivere per voi è fondamentale. Ci sono giorni in cui vi sembra di affannarvi e disperdere energie inutilmente dato che vi trovate sempre allo stesso punto ma forse state guardando nella direzione sbagliata. Le soluzioni arriveranno, probabilmente a primavera inoltrata, ma arriveranno. Nel frattempo, cercate di occuparvi maggiormente di voi stessi e del vostro benessere mentale e fisico. La Luna nel vostro Segno martedi 10 e mercoledi 11 vi porterà consiglio e vi stimolerà a regalarvi una giornata relax tutta per voi, una gita inaspettata, un nuovo taglio di capelli e soprattutto un sorriso nuovo di zecca.

Parola chiave: lista d’attesa

CANCRO

Il momento rimane critico ma questo Plenilunio accenderà in voi una nuova consapevolezza: le risposte a tutte le vostre domande più profonde si celano dentro di voi. Il potente stellium in Capricorno è il vostro maestro che porta con sé un tesoro inestimabile e promette di guidarvi attraverso la tempesta facendovi rimuovere tutte quelle barriere interiori che vi siete costruiti nel tempo e vi impediscono di realizzare i vostri obiettivi. Certo, non sarà una passeggiata. Vi sentite invisibili, dimenticati da Dio e dagli uomini ma queste sensazioni così esageratamente esasperate non rappresentano la realtà oggettiva dei fatti ma sono frutto del vostro malessere interiore. In genere, siete molto abili ad addossare agli altri (soprattutto al partner) responsabilità che sono solo vostre: quel vuoto grande come una voragine che vi portate dentro da sempre potete essere solo voi a colmarlo. Prima però dovete ascoltare la sua voce e lasciarvi illuminare dalla vostra saggezza interiore: solo ascoltando quel vuoto e quella vocina interiore arriverete alla verità, vi ritroverete faccia a faccia con voi stessi e le vostre paure. E’ il primo step per superarle e andare oltre. Le persone che amate fungono da specchio al vostro inconscio: quello che vi disturba e vi infastidisce in chi vi sta vicino parla soltanto di voi e di quella vostra parte in ombra che va portata alla luce, accettata e amata incondizionatamente. Per fortuna, Mercurio torna diretto e facilita il dialogo e la comprensione con chi amate mentre il sestile di Venere vi sostiene e vi aiuta a recuperare un equilibrio interiore più saldo. Se avete dei sospesi da chiarire approfittatene giovedi 12 e venerdi 13.

Parola chiave: autonomia

SEGNI FLOP

GEMELLI

La settimana presenta qualche insidia e fa precipitare il vostro umore verso il baratro. La Luna Piena in Vergine vi richiama fin da lunedi ai doveri, non solo professionali ma anche a quelli personali, relazionali e familiari. Avete grandi doti di comunicativa, simpatia e leggerezza e questo è il momento di utilizzarle per risolvere soprattutto una dinamica che si è ripresentata e che sta creando dissapori nella sfera familiare: voi siete degli eterni Peter Pan, siete uno dei Segni che più fatica a crescere a ad assumersi responsabilità ma in questi giorni siete chiamati a farlo e non potete più rimandare questo confronto. Avere una relazione richiede lo stesso tempo e la stessa dedizione che investite nelle varie attività in cui siete impegnati, la stessa dose di fantasia e creatività che adottate nei vostri progetti personali, lo stesso amore che riversate sui vostri hobbies e sul vostro sport preferito. Siete troppo dispersivi. E così, in questi giorni, datori di lavoro, partner, familiari e congiunti reclameranno il vostro tempo e le vostre attenzioni e vi apriranno gli occhi sulle vostre mancanze che voi non riuscivate nemmeno lontanamente a immaginare, scivolando sempre via da qualsiasi tipo di responsabilità. Sarà un duro bagno di realismo ma doveroso … perché in fondo restare sempre bambini dopo un po’ annoia mentre fare un salto di qualità può essere molto più stimolante, in fondo. Ad ogni modo, avrete modo di rifletterci su un po’, soprattutto nel fine settimana.

Parola chiave: disincanto

ARIETE

Come vi avevo preannunciato nel video oroscopo dell’anno (che trovate qui), questo è uno dei momenti più critici del 2020. La seconda e la terza decade stanno boccheggiando e vivono con la sensazione che l’intero universo stia remando contro di loro. In effetti, sul lavoro, state fronteggiando una sfida molto ambiziosa e il vostro modo di affrontare le situazioni di petto non aiuta. A nuocervi ulteriormente è il vostro tipo di approccio troppo diretto e dai tratti marcatamente aggressivi che crea tensione nell’ambiente lavorativo e vi mette in pessima luce di fronte ai vostri superiori. Siete al giro di boa. Se vi giocate bene le vostre carte ora, nei prossimi mesi potrete spuntare traguardi di rilievo ma, a costo di snaturarvi, dovete imparare l’arte della diplomazia. Come rovescio della medaglia, ricevendo queste forti dissonanze dal Segno del Capricorno, al lavoro potreste sentirvi completamente inibiti e disarmati e deporre vostro malgrado l’ascia di guerra per subire la volontà altrui. In entrambi i casi state sbagliando: l’obiettivo è far valere le vostre ragioni senza arrivare allo scontro ma con tatto e savoir faire. Leggermente più rosea la situazione sentimentale anche se, anche con il partner, i conflitti saranno all’ordine del giorno e in alcuni momenti vi sentirete braccati su più fronti, senza via di scampo. Anziché reagire, apritevi al dialogo ed esprimete senza remore ciò che avete nel cuore: parlare di emozioni per voi è un terreno fortemente inesplorato ma ce la potete fare. Il cambiamento è già dietro l’angolo che freme per manifestarsi.

Parola chiave: contatto

 

TOP&FLOP di MADDALENA dal 2 all’8 marzo

 

 

Buon compleanno pescetti!

La settimana inizia con il Sole in Pesci e la Luna crescente che forma il primo quarto nel segno dei Gemelli.

 Mercurio è retrogrado in Pesci ed il 4 rientra in Aquario

 Venere è passionale e volitiva in Ariete ed il 5 entra in Toro aumentando desiderio e sensualità.

 Marte è in Capricorno, insieme a Giove, Saturno e Plutone, e non è certo un affollamento da poco!!

 Urano è in Toro, dove aspetta Venere per rinchiudersi nel suo territorio ma senza rinunciare al piacere di una gran bella compagnia.

Nettuno aiuta a sognare e forse a diffondere virus dai Pesci.

 Vediamo i possibili effetti di questo cielo per i singoli segni:

 

 Segni al Top

 Pesci

 Sentite nell’aria la voglia di festa, di amici, e anche di regali, il vostro compleanno deve essere comunque speciale, e Nettuno sicuramente fa il possibile per aumentare le vostre aspettative. D’altra parte voi avvertite anche una certa ansia, affrontate qualche intoppo imprevisto, ma avete anche la possibilità di risolvere qualche questione pendente da tempo magari per aggiustare questioni legate alla casa o ad immobili. Da giovedì migliora il modo di comunicare e la possibilità di piacevoli scambi con amici e conoscenti.

  

Vergine

 Favoriti dagli astri lavorate alacremente per ottenere il massimo di riconoscimenti e sicuramente ogni vostro sforzo sarà premiato. Nel frattempo desiderate programmare viaggi, spettacoli teatrali e quant’altro, avete infatti acquisito consapevolezza che è meglio non rimandare ciò che si può fare oggi, senso del dovere o desiderio di risparmiare non devono privarvi di ciò che veramente desiderate. Da giovedì anche Venere vi offrirà i sui doni e potrebbe aiutare per nuovi stimolanti incontri magari con stranieri.

 

 Capricorno

 L’intenso stellium che transita nel vostro segno vi spinge ad esprimervi nelle vostre azioni, vi gratifica e vi consente di raggiungere importanti traguardi tangibili, ma voi innanzitutto avete bisogno di sentirvi a posto con voi stessi, e in qualche modo avvertite anche il peso di ciò che state affrontando: la voglia di espandervi e di portare avanti le vostre ambizioni ma anche il bisogno di mantenere tutto ciò che conoscete e che vi dà sicurezza. Da giovedì possibilità di elettrizzanti gratificazioni affettive.

 

Toro

 Sono in arrivo per voi colpi di fulmine e attrazioni magnetiche con persone originali ed inaspettate. E’ il vostro momento: dovete solo imparare ad osare, lasciarvi andare e cogliere i frutti delle vostre azioni. Siete attivi e pieni di energia, non vi spaventano le responsabilità e desiderate realizzare i vostri progetti ed esprimere tutto il vostro potenziale. L’arrivo di Venere vi regala fascino e sensualità, migliora le vostre possibilità d’incontri intriganti e vi mette tanta voglia di shopping incontrollato, o quasi!

 

Segni stabili

 

Scorpione

Molte le energie che vi ritrovate a gestire, per un quotidiano quanto più sereno possibile, meglio evitare discussioni e diverbi con conoscenti e parenti, non tutti la pensano come voi, fatevene una ragione, ma non aggredite chiunque osi contraddirvi. Aiuti dalle stelle arrivano a chi studia e per chi deve sostenere colloqui di lavoro, ottime prospettive per chi si è doverosamente impegnato. E’ da tempo che dentro di voi si stanno verificando grandi cambiamenti, è un periodo di modificazioni psicologiche e di rigenerazione interiore.

 

Sagittario

 E’ un momento di esaminare e forse riesaminare i vostri progetti e decidere cosa fare e quali cambiamenti apportare prima di portarli a termine. Occorre che siate sicure delle vostre scelte, e di poterle fare mantenendo le vostre sicurezze, poter disporre di una sufficiente indipendenza economica è per voi molto importante poiché vi permette lo stile di vita che desiderate. Non poter far conto sulle entrate a cui eravate abituate è solo una fase temporanea della vostra crescita personale.

 

Segni in movimento con possibili alti e bassi

 

 Aquario

Siete focalizzati sui vostri progetti e avete bisogno di utilizzare tutte le vostre capacità dialettiche per indirizzare le cose nel senso da voi desiderato. Fate attenzione a non essere fraintesi ed a mantenere la necessaria lucidità ed accortezza prevedendo possibili conseguenze, onde evitare dannose perdite economiche. Una parte di voi ha bisogno di qualcosa in più dal punto di vista spirituale, ed è forse il momento di iniziare a pensare ad un profondo cambiamento affrancandovi dai condizionamenti del passato per godere di un nuovo senso di libertà.

 

Cancro

Momento veramente favorevole per approfondire una disciplina culturale o crearsi un hobby, insomma fare nuove esperienze e magari anche programmare viaggi all’estero da fare appena possibile. Pur rimanendo in casa si può allargare i propri orizzonti culturali, sentite un profondo bisogno di valutare nuove idee di immergervi in un nuovo modo di sentire e percepire la realtà. Mercoledì e giovedì la Luna nel segno può portare attimi di scoramento, e pessimo umore, reagite e cercate la compagnia di qualche buona amica… che può portare un amico e … poi si vedrà.

  

Leone

Avete la sensazione che qualcosa di importante stia lentamente cambiando nella vostra vita anche se non avete ancora focalizzato esattamente cosa. Innanzitutto tutelatevi dal punto di vista economico specialmente se avete conti o proprietà in comune con qualcuno che ultimamente si rivela essere diverso da come pensavate. Da metà settimana in poi si possono verificare ottime opportunità di sviluppi professionali positivi, ma anche incontri inaspettati, imprevedibili e stimolanti.

  

Gemelli

Recenti delusioni in ambito lavorativo vi spingono ad esaminare la validità di ciò che state facendo ed a valutare l’opportunità o meno di tirare avanti. Qualche volta avete l’impressione che qualcuno ostacoli i vostri sforzi o state nutrendo qualche dubbio su persone che ora vedete sotto una luce diversa. Le questione economiche vi preoccupano poiché non vi ritrovate i margini di guadagno a cui eravate abituati. E’ possibile che dobbiate far fronte anche a qualche eventuale addebito per multe o irregolarità fiscali.

 

Ariete

I vostri sforzi sembrano concentrati verso la carriera professionale ma forse soprattutto verso la mancanza di una carriera, o perché il lavoro latita o perché non è certo particolarmente soddisfacente. Da una parte vi sentite sicure di voi stesse e rischiate addirittura di sembrare presuntuose, dall’altra a volte tendete a sottovalutare le vostre capacità. In ogni caso cercare di cambiare lavoro ed esercitare un’attività più consona alla vostra natura sarebbe la cosa migliore.

 

Bilancia

 Venere vi sostiene fino a mercoledì nelle relazioni e nei rapporti con soci o collaboratori, siete perfettamente consce dell’importanza di riuscire a lavorare in armonia. Percepite che forze inconsce sono all’opera per produrre modificazioni nella vostra vita, anche in ambito famigliare ci potrebbero essere dei cambiamenti o dei conflitti di potere che vi turbano e a cui non sempre sapete come reagire, voi desiderate solo stabilità, non aggrappatevi alle persone rischiando di soffocarle.

 

A tutti che gli astri vi siano propizi.

Maddalena

Chi desidera approfondire l’analisi dei transiti sul proprio Tema Natale o un consulto privato mi può contattare per email: maddalenag@gmail.com

23 febbraio 2020 – Luna Nuova in Pesci: diventa sognatore del tuo sogno!, di Roberta Turci

IMG_1273L’altra sera, improvvisamente, mi è venuta voglia di estrarre la chitarra dal fodero, dove riposava da non so nemmeno più quanti anni. E mi sono messa ad accordarla, sicura di non riuscirci, e al massimo far saltare qualche corda.

Invece, con mia grande sorpresa, appena l’ho avuta tra le mani, è stato automatico mettere le dita nei punti giusti, e ricercare “quel” suono, e poi quella sequenza di suoni che la mia memoria aveva custodito chissà come e chissà dove. Un giro di DO, qualche arpeggio, e poi qualche accordo, così, per gioco.

Avevo dieci anni quando me l’hanno regalata: una delle cose che ho desiderato di più nella vita! Mi ricordo ancora quando, dalla finestra, ho spiato mio padre salire dal garage con quello strano pacco in mano, poco prima che mi chiudessero in cucina per non vederlo mentre la nascondeva.

E mi ricordo il batticuore e il tremore nelle mani, il giorno del saggio. Più o meno quello che mi accade ancora oggi quando canto davanti a un pubblico!

È incredibile come tutto quello che impariamo da bambini, rimanga impresso dentro di noi in modo indelebile. Nel bene e nel male.

I solchi della memoria a volte contengono talenti, emozioni e ricordi teneri da conservare, a volte devono essere cancellati e riscritti. 

In questo tuffo nel passato, c’è lo zampino di Mercurio retrogrado in Pesci. Un Mercurio nettuniano, essendo Nettuno il signore dei Pesci, il dio del mare, archetipo delle emozioni profonde custodite nell’inconscio collettivo, ma anche plutoniano, dato che quando si muove apparentemente di moto retrogrado, Mercurio diventa psicopompo, colui che accompagnava vivi e morti nel regno di Ade, e aveva facoltà, lui solo, di ritornare nel mondo visibile.

D’altronde, Nettuno e Plutone nel mito sono fratelli, e sono quindi due facce della stessa medaglia. Che si scenda nelle profondità dell’oceano o nell’oscurità del ventre della Terra, il viaggio ha lo stesso obiettivo: toccare le corde dell’anima e accordarle, affinché suoni la propria personale musica interiore. 

Mercurio ha iniziato il moto retrogrado lo scorso 17 febbraio, e riprenderà il moto diretto il 10 marzo, non prima di aver sconfinato in Aquario. Rientrerà in Pesci il 16 marzo e uscirà dalla zona d’ombra della retrogradazione il 30 marzo. E questo è il primo indizio per dire che tutto il mese di marzo avrà un’energia molto particolare, rallentata, ovattata, ma intensa e trasformatrice. 

Secondo indizio: il 16 febbraio Marte è entrato nel Capricorno, dove rimarrà fino al 30 marzo, ed è l’ultimo pianeta ad attivare il Nodo Sud nel segno, quel serbatoio di memorie antiche, per non dire ancestrali, che parlano di patriarcato, potere dell’intelletto e del denaro, manipolazione e ambizione smodata (ho approfondito il significato dell’enfasi nel Capricorno qui, e qui). L’intento del pianeta rosso, dio della lotta, braccio di Plutone, è tagliare definitivamente col passato per costruire una nuova realtà.

E mentre sullo sfondo si schierano gli alleati, ecco l’ultimo novilunio dell’anno astrologico: domenica 23 febbraio alle 16:32, Sole e Luna si congiungono a 4°28′ dell’ultimo segno dello Zodiaco, a indicare l’inizio (è una Luna Nuova!) della fine di un ciclo.

Nello stesso momento, come abbiamo visto, Mercurio, il pianeta associato al pensiero logico-razionale, e alla comunicazione, si muove di moto retrogrado nei Pesci, dove si trova Nettuno, padrone di casa. Acqua!

E Marte, congiunto al Nodo Sud, fa un energizzante aspetto di trigono con Urano in Toro, l’outsider, il ribelle, colui che sovverte l’ordine per portarne uno nuovo (ne ho parlato qui), aggiungendosi a Giove, Saturno e Plutone in Capricorno. Terra!

Acqua e Terra, due elementi affini, indispensabili l’uno per l’altro, se si vuole costruire qualcosa di stabile e duraturo. Purché nelle giuste proporzioni.

Non c’è Aria, non c’è pensiero razionale, nel tema di questo Novilunio. La comunicazione, così come siamo abituati a intenderla, si fa difficile, densa.

E c’è poco fuoco, seppure affidato a Venere, che fa un delicato aspetto di quadratura con Giove e i titani, in Capricorno, e a Lilith e Chirone, che quadrano Marte. Paure e ferite chiedono di essere affrontate e guarite una volta per tutte. Dobbiamo liberarci dai vincoli e dagli ostacoli che ci hanno impedito finora di essere protagonisti della nostra vita, padroni e creatori del nostro destino, sognatori del nostro sogno. Il viaggio nel profondo, sia esso mare di emozioni, o regno delle ombre, serve a questo: cancellare i solchi della memoria che ci fanno vivere come dischi rotti, incantati, che ripetono continuamente lo stesso suono distorto, senza nemmeno sapere il perché. 

Quei solchi non sono accessibili alla mente razionale. Possono essere riconosciuti, cancellati, e poi riscritti, solo uscendo dal paradigma materialistico, attivando l’emisfero destro, l’intuito, l’immaginazione, la creatività. L’unica comunicazione possibile è quella che usa il linguaggio del cuore, che esce dalle logiche della giustizia sociale, che si libera dai condizionamenti ricevuti in famiglia e a scuola, rinforzati ogni giorno dalle manipolazioni dei media, strumenti in mano al potere politico ed economico.

Quando a fine giugno, Marte entrerà nel segno dell’Ariete, comincerà un nuovo ciclo, che metterà a dura prova tutto il sistema su cui si è basata la società in cui viviamo, a partire dalla famiglia, archetipo che va ridefinito, come indicano le Eclissi sull’asse Cancro/Capricorno. Trovi gli articoli qui e qui.

La destinazione del viaggio, per ogni anima che sceglie di incarnarsi sulla Terra, è il ritorno all’Uno, al Divino, è cioè il matrimonio mistico, l’integrazione del maschile e del femminile, ovvero della parte logica e razionale, con quella intuitiva, creativa ed emozionale. Il patriarcato ha cercato di privarci del lato femminile, educandoci ad attivare l’emisfero sinistro e a dimenticare le facoltà di quello destro. Ci hanno fatto crescere con il senso del dovere e alimentando i sensi di colpa, offrendoci modelli aridi e sterili, per tenerci prigionieri delle paure e renderci manipolabili.

Adesso, è arrivato il Tempo di risvegliarsi, di riattivare l’emisfero destro, stando in silenzio e a contatto con la natura, meditando, ascoltando musica, disegnando, sognando, ascoltando se stessi e gli altri con compassione, agendo per il bene di tutti, e non per il proprio esclusivo vantaggio. 

Tutti si lamentano, e invocano un mondo nuovo. Ma il nuovo mondo si costruisce partendo da sé, con consapevolezza e attenzione. E smettendo di raccontarsela.

Potrà sembrarti che le cose vadano sempre peggio, ma era tutto previsto. L’uomo, se non è esasperato, se non arriva al limite, se non è pesantemente minacciato nelle sue sicurezze materiali, e devastato dalla sofferenza, non si sveglia. Sta accadendo proprio questo: siamo spinti al limite, all’esasperazione, perché sempre più persone aprano gli occhi, e si accorgano degli inganni costruiti ad arte per tenerci in ostaggio delle nostre paure. 

Ma non ti illudere. Non tutti si sveglieranno. Non accadrà per magia. Si sveglierà chi deciderà di farlo, e contribuirà al cambiamento solo chi metterà coraggio e forza nel fare il proprio viaggio. Fai del tuo meglio per alzare la frequenza, e mantenerla alta anche quando ti sembrerà impossibile riuscirci. Come diapason, possiamo aiutarci a vicenda per accordarci e intonarci, e, insieme, cambiare davvero la musica!

Come a ogni Novilunio, ti suggerisco di guardare in quale casa del tuo tema natale si trovano i 4° dei Pesci, e se sono coinvolti pianeti o angoli del cielo. Aiutati con questo tutorial. Ancora una volta, sono maggiormente interessati dai transiti e dalle configurazioni celesti, i segni cardinali, ma sono sollecitati anche i segni mobili, soprattutto Gemelli, Vergine, Sagittario e Pesci della prima decade. E comunque ti ricordo che una valutazione seria ed esaustiva può essere fatta solo analizzando l’intera carta natale. Se ti interessa conoscere l’intento evolutivo della tua anima e il significato che i transiti di questo periodo possono avere per te, scrivimi per una consulenza personalizzata e per conoscere gli strumenti che utilizzo nel mio lavoro di Counselor per aiutarti ad attivare l’emisfero destro e fare il viaggio nell’invisibile: roberta.turci@gmail.com.

Un abbraccio dal cuore,

Roberta