Novilunio in Aquario 2020: l’alba di un nuovo mondo, di Roberta Turci

alba
Il 2020 comincia adesso. Ma non inizia solo questo anno. Da qui inizia un mondo nuovo. Cambia l’aria, l’energia, la direzione, l’intenzione.
Il primo Novilunio dell’anno colora tutto di nuovo, e lo fa con un soffio gelido e leggero, ma deciso: alle 22:42 di venerdì 24 gennaio, Sole e Luna si congiungono a 4° 21° del segno dell’Aquario, ed entrambi quadrano Urano, che dell’Aquario è il Signore. Tutto parla di rivoluzione, di novità improvvise, di cambiamenti, di sorprese.
Sullo sfondo, l’enfasi in Capricorno resiste, ma ha i contorni sbiaditi e sfumature insolite.
Se ti piace l’astrologia, e vuoi provare a interpretare i suoi simboli, guarda la carta di questo Novilunio.
  IMG_3793
L’ascendente è in Bilancia, e Urano è nella casa della Bilancia, la VII: il focus è sulla relazione con l’altro, la ricerca di un equilibrio tra ciò che siamo e ciò che vogliamo/possiamo/riusciamo a mostrare e a dare agli altri. Se non siamo onesti con noi stessi, e non ci diamo il permesso di essere quello che vogliamo essere, non possiamo entrare in relazione in modo sano e costruttivo.
In VII casa, c’è anche Eris, la dea della discordia, quella che ti costringe a fare una scelta, per quanto scomoda possa essere. Ti ho parlato di lei nell’articolo dedicato alla Grande Congiunzione dello scorso 12 gennaio. Ed è opposta a Giunone, un modello di femminile che non sa rinunciare alla relazione e deve imparare a coltivare rapporti equilibrati. Il nuovo paradigma vuole che tu scelga senza condizionamenti esterni e senza subire i ricatti della paura. 
Eris getta sul tavolo il pomo della discordia con scritto “alla più bella”, costringendo Paride a una scelta. Lui consegna il frutto a Venere, l’archetipo dell’amore istintivo, sconvolgente, al punto che tra le conseguenze della sua scelta c’è la guerra di Troia.
Comprendi la forza del messaggio? Si sceglie per amore, con coraggio, pronti a stravolgere vecchi schemi, a sfondare porte e muri, a cambiare destinazione del viaggio all’ultimo minuto.
Guarda dov’è Venerein Pesci, nella casa VI, congiunta a Nettuno, la sua ottava superiore, l’Amore incondizionato, il mare profondo dove si perdono e confondono le emozioni, l’inconscio collettivo. Bisogna imparare ad amare senza più mettere limiti, condizioni, confini. E bisogna farlo nella vita di tutti i giorni, nei gesti quotidiani. Bisogna farlo veramente, e non perché ci dicono che le belle persone fanno così, per paura di finire all’Inferno, per sembrare evoluti, per non avere sensi di colpa o per conquistare qualcuno. Bisogna farlo perché c’è una spinta dentro, c’è la voglia di andare oltre le ferite (Chirone) e le paure (Lilith) costruendo un nuovo sistema di valori che sia vero, originale, diverso da quello imposto dal sistema ordinario (Marte in Sagittario che quadra Venere e Nettuno).
Vedi dove sono il Sole e la Luna, il maschile e il femminile che si uniscono? Sono nella IV casa, dove resiste lo stellium in Capricorno. Tutto parte da lì: la famiglia d’origine, dove si sono fissate nella personalità le ferite dell’anima. Lì abbiamo subito i primi condizionamenti, che si sono iscritti nelle nostre cellule, fissati nel corpo e nella mente. L’assenza fisica o emotiva del padre o della madre, un abbandono, una perdita, un fratello o una sorella che hanno attirato l’attenzione più di noi, una malattia: la vita trova infiniti modi per creare le condizioni che attivano ferite che l’anima si porta da eoni. Nella psiche profonda sono custodite le immagini che appartengono a tutte le esperienze dell’anima nelle varie vite e su diversi piani, incluse quelle dei nostri avi, poiché non scegliamo a caso la famiglia in cui ci incarniamo. (A questo proposito, magari possono interessarti questi video in cui parlo di astropsicogenealogia.)
E quelle immagini vanno pacificate. Se non lo facciamo, saremo sempre condizionati dalle ferite che l’anima ha portato con sé in questo spazio/tempo. Continueremo a dare la colpa a mamma e papà, o a non vedere le dinamiche che mettiamo in scena automaticamente per un patto d’amore inconscio con un antenato o per compensare il vissuto drammatico di un genitore.
Bisogna fare il viaggio nell’inconscio con la ferma intenzione di risalire da lì con una luce nuova, liberi dalla paura di non essere accettati dal mondo come l’abbiamo visto e conosciuto finora.
E bisogna farlo con leggerezza, come indica Mercurio in Aquario: lui, il folletto psicopompo che viaggia tra il visibile e l’invisibile, mette le ali ai piedi e veste i pensieri di una curiosità divertita al servizio del risveglio.
C’è da scoprire cosa ti ha bloccato finora, quale parte di te non hai lasciato libera di mostrarsi, quale tesoro hai tenuto nascosto per paura di non essere amato…
E guarda l’asse dei Nodi, che rappresenta il cammino evolutivo collettivo a livello dell’anima: è perfettamente congiunto con l’asse IC/MC, che rappresenta il percorso di crescita e realizzazione sul piano materiale. Bisogna lasciare andare le zavorre per spiccare il volo. 
Alle spalle il sistema rigido, capricornino, fatto di regole, contratti, sicurezza economica, apparenza: è il passato che deve essere lasciato andare.
Davanti a noi, il futuro, aquariano, rivoluzionario, con nuove prospettive, un inedito sistema di valori basato sull’autenticità del cuore, la sicurezza emotiva, la capacità di nutrire sé stessi per poi nutrire gli altri.
La forza di stare in piedi da soli.
In equilibrio.
Liberi di essere ciò che siamo.
Guarda nel tuo tema natale dove si trovano i 4° dell’Aquario, in quale casa cadono, che aspetti fanno con i tuoi pianeti e gli angoli del cielo. Aiutati con questo tutorial.
Ricordati di chiedere alla Luna quello che desideri veramente, dal cuore. Qualcosa può iniziare adesso, una nuova modalità, un nuovo amore, un nuovo lavoro. Metti il seme nel terreno in cui vuoi vedere crescere la tua pianta, e nutrila con intenzioni pure.
Non è un novilunio qualsiasi. L’energia di questa Lunazione è un assaggio di quello che verrà, quando Giove e Saturno si sposteranno nel segno dell’Aquario, a dicembre. 
L’energia del Capricorno è affine al mondo materiale, alla logica, al pragmatismo, alla concretezza.
L’energia dell’Aquario sa conciliare il visibile con l’invisibile, integra la visione materialistica con quella spirituale.
Non possiamo essere solo “spirituali”: dobbiamo tradurre principi elevati in azioni concrete al servizio della collettività, andare oltre l’ego, la soddisfazione individuale, la celebrazione del proprio successo personale sul piano materiale.
Sei nell’ego quando ancora non hai sanato le tue ferite. Il viaggio nella psiche profonda serve a questo, a vederle, a trasformarle, a guarirle. Per essere finalmente liberi di esprimere la propria unicità e metterla al servizio della comunità.
Sono importantissime le collaborazioni, la condivisione di conoscenze, lo scambio di energia. Ma dobbiamo saper scegliere con chi fare gruppo!
Lungo il cammino, scegli di avere accanto le persone con cui puoi dare il meglio di te!
Un nuovo mondo sta nascendo. Lo possiamo creare insieme proprio come lo abbiamo sempre desiderato.
Ma possiamo riuscirci solo se ci ri-belliamo, se, come diceva James Hillman, siamo disposti a fare anima, a riunire gli opposti, come accade durante la Luna Nuova, ad arrivare là dove visibile e invisibile si incontrano, e l’amore vince sulla paura. 
Non ti sottrarre al tuo compito. L’umanità cambia a cominciare da te. E da me.
Un immenso abbraccio di Luce,
Roberta
P.S. Se vuoi comprendere il cammino che la tua anima ha scelto, o desideri conoscere gli strumenti del counseling immaginale che utilizzo per fare anima, scrivimi: roberta.turci@gmail.com

2 thoughts on “Novilunio in Aquario 2020: l’alba di un nuovo mondo, di Roberta Turci

  1. Bello, grazie. Io ho scaricato la carta con pure gli Aspetti dei Nodi e di Chirone per vedere le dinamiche in corso ancora meglio. Il Novilunio cade nella mia Quarta Casa, dove l’Acquario è completamente intercettato (io uso Placido), e dove ho la Luna, ma molto distante, a 22°. Non ho pianeti o altro intorno ai 4°… guardando il grafico però noto la mia opposizione Saturno Retrogrado in Ariete – Giunone perfettamente allineata sull’Asse Ascendente – Discendente (nella mia carta cadono in VI/XII)… cosa può significare? Io ho molto a cuore il portare la spiritualità nel quotidiano (non per niente sono una Wiccan, anche se pratico poco) e anche il fare gruppo, ma sono tantissimi anni che non trovo più persone affini a me, e mi sento molto sola. C’è qualcuno con cui scambio idee ogni tanto, ma solo online, perché si trova dall’altra parte d’Italia, se non dall’altra parte del mondo, e a me manca il contatto fisico. La Coven. Il giocare, lavorare, meditare, mangiare insieme. Blessed Be )o(

  2. Pingback: PLENILUNIO IN ACQUARIO - TEMPO DI AGIRE di Roberta Turci - Cammina Nel Sole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...