26 dicembre 2019 – Eclissi Solare in Capricorno: ricomincia da qui, di Roberta Turci

Sono ormai dieci anni che aspettiamo questo momento. E chissà se sarà come ce lo siamo immaginato. Molti di noi hanno cominciato a “svegliarsi” proprio nel 2009, anno in cui Plutone ha fatto stabilmente ingresso nel segno del Capricorno, ed è cominciata tutta una serie di aspetti che hanno interessato in particolare i segni cardinali, energeticamente associati all’inizio delle stagioni. E infatti, è cominciato un tempo tutto nuovo, in cui abbiamo dovuto mettere in discussione molte cose, e in cui il sistema di valori e di credenze con cui siamo stati cresciuti ha ripetutamente tremato fino quasi a crollare.

Il crollo è imminente, e il 2020 sarà un anno energeticamente potente, un punto di non ritorno epocale, che parte con uno stellium in Capricorno, segno dell’ambizione, della concretezza, del potere e del controllo, ma anche e soprattutto dell’iniziazione. Con la congiunzione esatta tra Saturno e Plutone il prossimo 12 gennaio, sarà sancita la fine del vecchio sistema e l’inizio del nuovo. Saturno, signore del Tempo, e Plutone, padrone di casa del regno delle ombre, uniti a 22° del Capricorno, indicano simbolicamente la fine di un paradigma fondato sul controllo e sul potere.

Non siamo tutti pronti ad accogliere la nuova Era, ma anche i più refrattari saranno costretti ad aprire gli occhi e rivedere vecchie decisioni, e a cambiare strada. Chi non lo farà, e si opporrà al cambiamento, vedrà manifestarsi la nuova energia sotto forma di eventi spiacevoli e destabilizzanti. Le Eclissi sono proprio i momenti in cui è più difficile sottrarsi all’influenza delle energie in azione, e anche chi non è connesso con il proprio sentire e rimane ancorato a una visione materialistica e superficiale della vita, viene spinto a scendere in profondità.

meditazione-in-solitudine

L’Eclissi del 26 dicembre è un’Eclissi Solare Anulare, non visibile in Italia. Si tratta di un Novilunio potente, e indica quindi un inizio particolarmente importante, come una prima pietra da posare sui resti di un edificio vecchio e fatiscente che è stato demolito per poter dare il via alla ricostruzione. La congiunzione dei Luminari, a 4° del Capricorno, avviene infatti nei pressi del Nodo Sud, indicatore del passato collettivo. Potremmo dire che l’ultima Eclissi dell’anno sancisce l’inizio della fine!

Questa Eclissi appartiene al ciclo cominciato il 13 luglio 2018 (ne ho parlato qui). Ricordi cosa è accaduto in quei giorni? Quali tematiche hanno attirato la tua attenzione? Quali dinamiche si sono (ri)attivate? Probabilmente, troverai anche un collegamento con qualcosa che è accaduto nella tua vita tra il 2009 e il 2011, quando le Eclissi si sono verificate sullo stesso asse (ma con i Nodi invertiti!).

Le date delle altre Eclissi di questo ciclo sono:

Naturalmente, non è un caso che questa stagione di Eclissi sia sincronica con l’Enfasi in Capricorno e con la grande congiunzione del 12 gennaio. Il 26 dicembre, Sole e Luna sono congiunti anche con Giove, e formano un aspetto di trigono con Urano.

Che cosa significa?

Premesso che le Eclissi sono strettamente connesse con il percorso dei Nodi Lunari (puoi approfondire qui: Nodo Nord in Cancro e Novilunio in Scorpione, di Roberta TurciI NODI LUNARI E IL PERCORSO DELL’ANIMA (prima parte)I NODI LUNARI E IL PERCORSO DELL’ANIMA (seconda parte)), l’enfasi in Capricorno e il Nodo Nord in Cancro ci stanno dicendo che è il momento di dire addio a tutte le credenze e le convinzioni limitanti su cui è stata fondata finora la nostra vita.

Perciò, guardati dentro onestamente e smetti di:

  • cercare di controllare tutto e tutti
  • caricarti di responsabilità e impegni senza chiederti perché lo fai
  • focalizzarti sull’obiettivo senza dare attenzione a come lo stai inseguendo
  • sentirti sempre responsabile per tutto
  • nascondere paure ed emozioni nelle relazioni affettive
  • fare, fare e fare cose per guadagnarti rispetto e ammirazione da parte degli altri
  • preoccuparti di come stanno gli altri, trascurando le tue emozioni e sensazioni
  • fare quello che consideri “socialmente accettato”, senza chiederti cosa vuoi davvero
  • pensare che se le cose non sono difficili, non sono importanti

Storicamente, atavicamente, siamo stati abituati a pensare che nella vita bisogna raggiungere un solo obiettivo, la sicurezza materiale e sociale, e bisogna farlo a qualunque costo.

E così, la maggior parte delle persone ignora i propri talenti per frequentare la scuola che i genitori considerano più utile o prestigiosa, cerca un partner per sfuggire la solitudine e costruire una famiglia, fa figli per dare un senso alla propria vita, e avere un ruolo sociale rispettato, compra case e spende soldi per cose inutili per darsi importanza agli occhi altrui, fa un lavoro che non ama per garantirsi la pensione, o asseconda un’ambizione smodata per accumulare beni materiali ed esercitare il potere e il controllo su altre persone.

Ognuno trova il proprio modo, per garantirsi un posto, per guadagnarsi il rispetto, per non deludere un genitore, per non sentirsi in colpa, per riscuotere ammirazione, per sentirsi importante. E si dimentica di sé.

Dietro ognuno di noi, c’è una storia, un percorso: in parte appartiene alla nostra anima, in parte alla famiglia nella quale l’anima ha scelto di incarnarsi. Quella storia ci ha condizionato, ha scritto dentro di noi un copione che mettiamo in scena senza coscienza, in modo automatico, come se non fosse possibile fare diversamente. E invece il nostro compito, adesso, è proprio cambiare quello schema, riscrivere quella storia!

Il segno del Cancro è legato alla storia dell’anima e della famiglia, rappresenta l’ingresso nella vita terrena.

Il segno del Capricorno è legato alla realizzazione individuale, e rappresenta l’uscita dalla vita terrena, l’iniziazione, la presa di coscienza di una dimensione spirituale.

Come tutti i segni, Cancro e Capricorno possono esprimersi a due diversi livelli, quello della personalità e quello dell’anima. Giove in Capricorno favorisce proprio il salto quantico dal primo al secondo livello! Trovi un approfondimento qui.

A livello della personalità, il Cancro ha bisogno di appartenere, e cerca un luogo sicuro in cui sentirsi a casa, e una famiglia da cui sentirsi protetto. Nutre gli altri per controllarli e indurli alla dipendenza affettiva e materiale, per non perderli.

A livello dell’Anima, il Cancro sa di appartenere alla famiglia umana e la sua casa è la Madre Terra. Nutre gli altri con vera empatia, solo dopo aver nutrito sé stesso. Sa ricevere e dà senza aspettative.

Il Capricorno, a livello della personalità, è ambizioso, concreto, attaccato alla forma. Condizionato da schemi familiari inconsci, non vede il disegno che c’è dietro ogni cosa, e cerca un’identità sociale che gli dia prestigio. Si carica di responsabilità e si sacrifica, per essere considerato “una brava persona”.

A livello dell’anima, comprende il senso più ampio della vita, non ha bisogno di accumulare beni materiali, sa che la forma è la manifestazione dell’energia, e impara a dare struttura alle cose in base al proprio sentire. Sa dire di no, e accetta che qualcuno si prenda cura di lui. Non teme di mostrare i propri sentimenti e le proprie emozioni.

L’opposizione sull’asse Cancro-Capricorno, e il ciclo di Eclissi che lo attiva, ci conducono quindi in un nuovo mondo, in cui si ritorna all’essenziale, alla verità, all’obiettivo del cuore. Un mondo in cui non si fanno scelte per paura o per bisogno, e non si rimane dove non si può dare voce ai propri desideri più autentici. 

Infatti, la quadratura tra Venere, in Aquario, e Urano, in Toro, in mutua ricezione (ciascuno dei due pianeti si trova nel segno governato dall’altro!), porta l’attenzione anche sulla ridefinizione dei rapporti affettivi e sull’opportunità di trovare un equilibrio tra libertà e intimità. La coppia fallisce quando gli individui, pur di sfuggire alla solitudine e per non esporsi al giudizio, tengono in piedi un legame che blocca l’evoluzione dei singoli. D’altra parte,  è importante saper prendersi cura dell’altro, bilanciando il dare e il ricevere e uscendo dall’isolamento affettivo.

In generale, sono particolarmente interessati da questa Eclissi, la cui influenza si sentirà almeno fino alla prossima estate, coloro che hanno pianeti o angoli del cielo tra i 2° e i 6° del Capricorno o del Cancro, ma anche di Ariete e Bilancia. Evidentemente, i segni Cardinali sono da tempo particolarmente interessati dai passaggi planetari, ma tutti siamo coinvolti, in base al progetto della nostra anima e a seconda del livello di consapevolezza che abbiamo raggiunto.

La parola chiave è #cambiamento, ma questo cambiamento dovrà essere sostenuto da integrità, onestà e impegno. Per molti, questa Eclissi segnerà un inizio davvero significativo. Con prudenza, coraggio e centratura, si può andare verso un obiettivo importante, e ricominciare da qui!

Ovviamente, il percorso individuale sarà scandito in base alla carta natale. Se vuoi comprendere meglio in quale casa avviene questa lunazione con Eclissi e cosa può significare per te, puoi leggere l’articolo la Luna Nuova nelle Case Astrologiche e guardare questo TUTORIAL .

Oppure contattami per una consulenza personalizzata: roberta.turci@gmail.com L’interpretazione in chiave karmica ed evolutiva del tuo tema natale ti permette di comprendere meglio la destinazione scelta dalla tua anima, le lezioni che hai già imparato e quelle cha ancora devi apprendere. La lettura dei transiti ti aiuta a vedere i passaggi che sei chiamato ad affrontare.

Ti auguro di avere direzione, coraggio e fantasia.

Ti auguro di rompere gli argini e ritrovare la tua strada. Ricomincia da qui, adesso!

Con Amore,

Roberta Turci

 

8 thoughts on “26 dicembre 2019 – Eclissi Solare in Capricorno: ricomincia da qui, di Roberta Turci

  1. Pingback: 26 Dicembre 2019 – Eclissi Solare In Capricorno: Ricomincia Da Qui, di Roberta Turci – Angeli & Anime

  2. Pingback: ECLISSI SOLARE IN CAPRICORNO : RICOMINCIA DA QUI di Roberta Turci - Cammina Nel Sole

  3. Pingback: La Grande Congiunzione: Saturno e Plutone nelle case, Chariklo e il nuovo femminile, di Roberta Turci | l'astronellamanica

  4. Pingback: 23 febbraio 2020 – Luna Nuova in Pesci: diventa sognatore del tuo sogno!, di Roberta Turci | l'astronellamanica

  5. Pingback: Saturno in Aquario e Novilunio in Ariete: trovare la via dell’Anima, di Roberta Turci | l'astronellamanica

  6. Pingback: 22 maggio 2020: Novilunio in Gemelli e dintorni…, di Roberta Turci | l'astronellamanica

  7. Pingback: Solstizio d’Estate ed Eclissi Solare – 2020: il secondo tempo sta per cominciare, di Roberta Turci | l'astronellamanica

  8. Pingback: Eclissi Lunare in Capricorno: il bambino interiore si sveglia (ed è arrabbiato), di Roberta Turci | l'astronellamanica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...