I PIANETI RETROGRADI E IL KARMA

mercurio-retrogrado-y-simboloAvete presente quando siete in treno e il convoglio su cui viaggiate ne supera uno che si muove più lentamente? Non sembra forse che l’altro vada all’indietro? Ecco, è esattamente quello che accade in cielo tra due pianeti quando si dice che un pianeta ha moto retrogrado. Poiché l’astrologia, a differenza dell’astronomia, studia il movimento dei corpi celesti dal punto di vista terrestre, se un pianeta, per un certo periodo di tempo, si muove più lentamente lungo la sua orbita, rispetto alla Terra, il moto di quel pianeta in quel periodo di tempo sembrerà retrogrado. E seppure si tratta di un’illusione ottica, il suo effetto non si fa sentire meno! Anzi, un pianeta retrogrado nel tema natale (TN) porta con sé una significativa dose di karma irrisolto e il suo potenziale superamento. Chiunque abbia uno o più pianeti retrogradi alla nascita, avrà quindi la possibilità di integrare l’energia espressa da quei pianeti in modo ancora più profondo e intenso, non prima però di una lunga e faticosa elaborazione.

Da un punto di vista karmico, un pianeta retrogrado indica la ripetizione di una lezione non appresa o di una esperienza vissuta male, che non ha permesso di portare a compimento il programma iniziale dell’insieme di incarnazioni da cui l’individuo proviene. Poiché ogni pianeta retrogrado nel nostro TN rappresenta un effetto, è utile interrogarsi sulle cause, che risiedono in noi stessi, nei nostri comportamenti, nelle scelte fatte dalla nostra anima in altre vite. Solo prendendo coscienza di sé e dei propri nodi con intelligenza, perseveranza, e amore, potremo provare a sciogliere il nostro karma, o per lo meno potremo evitare di generare ulteriore karma negativo.

Un’analisi dettagliata e completa del significato di un pianeta retrogrado nel TN deve necessariamente tenere conto del segno e della casa in cui si trova il pianeta. Tuttavia, può essere utile conoscere il tipo di sfida che rappresenta quel determinato pianeta, per il solo fatto di essere retrogrado alla nascita. Con le progressioni secondarie (1 giorno = 1 anno) si può anche verificare con le effemeridi se il pianeta in questione diventerà diretto durante la vita o se, al contrario, qualche pianeta, diretto alla nascita, diventerà retrogrado in seguito. Questi cambiamenti segnano una svolta profonda nell’esistenza dell’individuo.

Per cominciare, precisiamo subito che Sole e Luna non possono mai essere retrogradi. Al contrario, i Nodi Lunari, di cui abbiamo parlato qui e qui sono praticamente sempre retrogradi. E questo ha indubbiamente un significato, essendo i Nodi i principali indicatori karmici.

La maggior parte delle persone ha nel proprio TN almeno un pianeta retrogrado. Quando un individuo ha più di un pianeta retrogrado, sente ancora più intensamente il bisogno di sintonizzarsi con il piano spirituale, e ha difficoltà a distinguere il presente dal passato, poiché tende a confondere situazioni e sensazioni reali e attuali con quelle cristallizzate nell’anima dalle precedenti incarnazioni. Chi non ha pianeti retrogradi, o è un’anima giovane, che ha alle spalle poche vite, o ha scelto di vivere una vita facile, e in questo caso l’appuntamento con il karma è solo rimandato (e con gli interessi!).

Vediamo ora il significato del moto retrogrado dei pianeti nel TN (cioè al momento della nascita):

Mercurio retrogrado

Mercurio retrogrado indica difficoltà di comunicazione o un modo poco pratico di affrontare la vita. Il soggetto è nervoso o instabile, ha sempre bisogno di muoversi. Le vite precedenti sono state vissute in modo caotico, senza organizzazione, soprattutto mentale. In questa vita, deve imparare l’ordine, la disciplina, e deve porsi e perseguire obiettivi specifici in modo attento e metodico. Tende a cogliere più l’essenza delle cose che non i dettagli. La sua creatività si esprime più negli ambiti di comunicazione non verbale, come la musica e la pittura. Molti geni musicali hanno Mercurio retrogrado! Poiché Mercurio è un pianeta “veloce”, mediante le progressioni si può verificare quando torna diretto e prepararsi al momento in cui ci sarà lo sblocco del debito karmico.

Venere retrograda

Venere retrograda è indicativa di una vita affettiva difficile. Il soggetto è portato ad agire in modo contradditorio con il partner. Da un lato cerca di pianificare la relazione in modo serio, dall’altro reagisce in modo opposto, poiché c’è una disarmonia di fondo tra gli obiettivi amorosi e il modo di vivere l’amore e gli affetti. La mancanza di sicurezza interiore impedisce al soggetto di instaurare relazioni serene con l’altro sesso, anche a causa della solitudine affettiva interiore; pertanto, il soggetto viene sottoposto a una tensione tale nei rapporti che, alla fine, si blocca e non riesce ad esprimere i suoi sentimenti. Venere retrograda indica un karma molto pesante nell’ambito affettivo: nelle vite precedenti, il soggetto non aveva compreso molto dell’amore, e comportamenti inappropriati gli hanno portato molta sofferenza. In questa vita, il ricordo di quel dolore gli impedisce di darsi pienamente. A volte, soprattutto negli uomini, Venere retrograda indica tendenze o comportamenti omosessuali nella vita precedente, o continui sospetti di infedeltà o interessi egoistici che si annidavano nella mente tanto da portarli a rifiutare anche solo l’idea dell’amore. Quando Venere riprende il moto diretto, il soggetto migliorerà in modo significativo la sua vita sentimentale. La lezione Karmica con Venere retrograda è in sintesi “amare o cercare di amare senza attaccamenti e senza possessività”.

Marte retrogrado

Marte retrogrado indica un cattivo uso dell’energia nelle vite precedenti. Il soggetto ha seri problemi ad adattare il suo comportamento alle situazioni che deve affrontare in questa vita: impiega troppa energia e in modo impulsivo, pensando di trovarsi di nuovo in vecchie situazioni nelle quali si è dovuto difendere perché lo attaccavano. In questa vita tende ad esternare le qualità negative di Marte: “meglio la morte oggi che soffrire domani”, vale a dire impulsività, violenza, rabbia, sessualità aggressiva. Il soggetto deve imparare a vivere in questa vita qui e ora e deve cercare di sfruttare tutta la sua energia mettendosi al servizio degli altri, in modo da riscattare il suo karma negativo, utilizzando meglio le energie fisiche e vitali che l’anima ha a disposizione in questa incarnazione .

Giove retrogrado

Il significato principale di Giove è “espansione”, e da questo principio derivano il senso pratico, la fede, la fiducia, le ricchezze, fortuna e felicità. Un Giove retrogrado indica che nelle vite precedenti l’anima non ha saputo usare, o ha usato male, o a fini egoistici, una o più delle qualità citate. Le vite precedenti, quindi, sono state vissute o nello spreco o in ristrettezze economiche, e non sono stati raggiunti i risultati attesi, o peggio, la persona ha rifiutato i sacrifici richiesti per portare a termine il programma dell’anima, non facendo alcun progresso. In questa vita, è necessario ricominciare tutto da capo.

Saturno retrogrado

Saturno è considerato il Signore del Karma; pertanto, quando è retrogrado segnala pesantemente uno o più settori nei quali il soggetto non si è evoluto nel passato, pur avendo avuto più volte l’opportunità di farlo. In questa incarnazione , l’anima si ritroverà faccia a faccia proprio con le tematiche che si è sempre rifiutata di affrontare, e questa volta non potrà sfuggire alle sue responsabilità. Saturno retrogrado rappresenta quindi un karma che viene proposto di nuovo, in quanto l’anima ha avuto altre occasioni per risolverlo, ma non ha trovato il coraggio di liquidarlo, e questa volta sentirà un grande peso, poiché sa che dovrà imparare la lezione e non potrà più rimandare. Chi possiede questa configurazione planetaria è una vecchia anima che ha acquisito molta saggezza attraverso i secoli e le vite passate. Avendo già sperimentato tanto lo spreco, il lusso e le cose futili quanto la povertà, ora sa apprezzare quello che riceve e prende questa incarnazione molto sul serio. L’anima deve concentrare tutte le sue forze, come d’altronde sa fare, per portare a termine il suo compito evolutivo.

Urano retrogrado

Questo pianeta indica lo spazio, e in particolare lo spazio interiore. Questo spazio, in un certo senso, rappresenta la libertà divina che viene data ad ogni anima e senza la quale non è possibile esprimere amore. Il soggetto con Urano retrogrado alla nascita ha sempre la sensazione di avere poco spazio, e ha sempre paura di avere degli obblighi verso qualcuno, sentendosi soffocato, bloccato, limitato. Rivoluzionario, contesta sistematicamente qualsiasi forma di gerarchia e autorità. Non lo si può costringere a fare da gregario a nessuno, né è possibile “utilizzarlo” come subordinato. Il karma indica che deve essere un simbolo di libertà per coloro che si comportano come pecore, sempre prigionieri della paura.

Nettuno retrogrado

L’influsso generale di Nettuno è a volte frainteso. In realtà Nettuno gioca un ruolo importante nel rilascio di debiti karmici. Tendendo a dissolvere l’ego e, quindi le illusioni alle quali il soggetto si era attaccato, non fa altro che separarlo dalle apparenze e dalle cose di questo mondo: l’anima si libera dei falsi valori ereditati nelle sue vite precedenti. Inoltre, Nettuno è il pianeta dell’oblio che permette il perdono. La lezione karmica di Nettuno è: “dimenticare per perdonare”. Nettuno quindi consente all’anima di prendere le distanze dalle cose, per potersi sintonizzare con il cosmo e le leggi divine. Quando Nettuno è retrogrado e male aspettato (ad esempio, forma opposizioni o quadrature con altri pianeti nel TN), l’anima fa molta fatica a tollerare il peso del dolore terreno e tende a rifugiarsi nella droga, nell’alcool, nel sesso, e in evasioni mistiche. Alcuni autori ritengono che Nettuno retrogrado appartenga ad anime che hanno vissuto almeno una vita precedente ad Atlantide, 10 – 12000 anni fa.

Plutone retrogrado

Plutone è per sua natura un indicatore karmico: fornisce molte informazioni sulle vite precedenti e indica che in questa incarnazione ci saranno cambi di direzione, trasformazioni dolorose e radicali che dovranno portare l’anima a una dimensione superiore, per riorientarla verso nuove esigenze spirituali. Indica la possibilità di una notevole crescita spirituale. Il soggetto sarà costretto dagli eventi della sua vita a trasformarsi: la morte (reale o simbolica) di persone, idee e cose in cui crede lo porterà alla trasformazione che gli darà accesso a uno stadio superiore. Se un individuo ha sia Plutone sia Nettuno retrogradi, vivrà in questo mondo, ma in qualche modo si sentirà sempre separato dal piano materiale.

Se volete saperne di più, e avete domande più specifiche sui pianeti retrogradi nei segni e nelle case, scrivetemi e cercherò di soddisfare le vostre curiosità!

E non spaventiamoci se scopriamo di avere più pianeti retrogradi nel nostro TN! Ci sia di incoraggiamento e conforto sapere che anima e spirito sono al di sopra delle leggi del karma, e tutte le difficoltà possono essere superate. Solo attraverso il dolore e la fatica, e il superamento dei nostri limiti, possiamo mettere in atto la nostra crescita spirituale!

Annunci

24 thoughts on “I PIANETI RETROGRADI E IL KARMA

  1. Ciao:) io ho mercurio e plutone retrogradi che formano un quadratura tra loro..il mio mercurio è in 11 casa in acquario e plutone è in 8 casa in scorpione..mi potresti dare qualche informazione a riguardo? Grazie mille…

    • cara Elisa, bisognerebbe avere una visione d’insieme del tema natale, però posso dirti che Mercurio in Acquario in 11^ casa si trova molto a suo agio, pur essendo retrogrado, così come Plutone in Scorpione in 8^. Questo perché innanzitutto Plutone è il pianeta dell’introspezione e del lavoro nel profondo ed è il signore dello Scorpione, cosignificante dell’8^ casa: essere retrogrado non lo penalizza, anzi lo incita a fare il suo lavoro di analisi per consentirti di “morire” e rinascere più vicina alla coscienza dell’universo intero. L’unico limite è la tua mente conscia, ed è proprio questo il senso della quadratura con Mercurio, anch’esso retrogrado. Tu sembri avere grandi doti di intuizione e percezione del disagio dell’essere umano di fronte alla necessità di intraprendere un percorso di crescita spirituale, ma devi avere il coraggio di distinguerti dalla massa, affermando il tuo mercurio acquariano (anticonformista e idealista!) che ti fa sentire diversa e incompresa, ma che in realtà ha una grande inventiva e sa bene quale sia la strada per l’evoluzione…segui la via spirituale e molla gli ormeggi della ragione convenzionale! Un abbraccio

  2. Ciao, ti faccio i complimenti per l’articolo molto interessante. Io sono ariete asc ariete ed ho controllato e mi ritrovo con ben 6 pianeti retrogradi…marte in leone,giove in vergine,saturno in vergine,urano in scorpione, nettuno in saggittario,plutone in bilancia…e mi sembra pure il nodo della luna in leone..mi devo preoccupare??
    cosa significa..? Grazie in anticipo.

    • cara Francy, grazie a te! No, non ti preoccupare 🙂 Come ci tengo sempre a sottolineare, se la tua anima ha scelto un karma difficile è perché sa di poterlo superare. La tua anima è “vecchia”, saggia e piena di risorse, abilità e talenti ed è determinata a imparare la lezione che ha scelto. Con 6 pianeti retrogradi ha lasciato un po’ di cose in sospeso e nell’ultima vita non ha colto le occasioni che le si sono presentate per evolversi ulteriormente. Questa volta, ha deciso di andare fino in fondo. Giove retrogrado in particolare indica che hai ricominciato da capo un percorso interrotto almeno due vite fa. Marte retrogrado in leone mi fa pensare che per un periodo della tua vita attuale hai avuto (o forse ancora hai) le energie bloccate e poca forza di volontà nell’affermare te stessa. Bisognerebbe vedere se e quando questi pianeti tornano diretti nel corso della vita. Urano e Nettuno retrogradi mi fanno pensare che tu sia diversa dalla maggior parte della gente, con un gran bisogno di esprimerti, ma un po’ frenata dal bisogno di “omologarti” (e per questo ti senti spesso un po’ aliena in questo mondo). Plutone retrogrado indica che c’è stato, o ci sarà un avvenimento molto doloroso che ti costringerà a guardarti nel profondo e a cambiare qualcosa nel tuo modo di rapportarti alla vita. Il Nodo retrogrado non è da considerarsi tra i retrogradi perché per i Nodi vale il contrario. I Nodi sono retrogradi per loro natura e quindi si interpretano come retrogradi quando sono diretti! 🙂 Per dirti di più dovrei analizzare il tema nel suo insieme e vedere anche le case in cui cadono i pianeti, ma essendo tu ariete asc ariete con nodo in leone, direi che devi senz’altro sganciarti dai condizionamenti esterni e imparare ad affermare te stessa dosando e canalizzando le energie. Un abbraccio e buon cammino!

  3. Grazie davvero per avermi risposto, in effetti avrei proprio bisogno di sganciarmi… non é così facile…ma ci proveró! Un abbraccio

  4. Buongiorno,
    io sono Bilancia ascendente Capricorno e ho Saturno retrogrado in Acquario in prima casa, potreste dirmi secondo voi cosa significa?

    • Mi dispiace, ma non posso darti una risposta …bisognerebbe vedere il TN nel suo insieme …puoi leggere sul libro di Schulmann l’interpretazione relativa al segno e alla casa, ma poi comunque bisogna inserirlo in un contesto 🙂

  5. Il mio nettuno r in seconda casa in scorpione fa quadrato con venere in leone XI, ed è opposto alla mia luna in VIII in toro. È inoltre in sestile con plutone e urano in XII in vergine che a loro volta sono in aspetto con la luna. È anche in aspetto con mercurio r in X congiunto al sole in cancro e con marte in I in bilancia. Non ho altri pianeti retrogradi ma un saturno in settima in ariete in aspetto col sole.
    Tanta roba…
    Grazie
    Roberta, cancro asc vergine, 47 a.

    • Tanta roba sì cara …bisogna poi vedere che aspetti fanno tra loro tutti questi pianeti…quello che intuisco è che con mercurio e nettuno retrogrado tu abbia da fare andare d’accordo razionalità e intuito…e non sia facilissimo…;-)

      • In effetti ho un potente lato intuitivo che viene frenato a volte dal ragionamento, dal troppo pensare.. mi interessava molto analizzare la qiasratura sole in x con saturno in VII, casa in cui si trova anche chirone e luna nera…

  6. Buonasera 🙂 io ne ho ben 4 retrogradi: Saturno, Nettuno, Plutone e Urano. Mi sarebbe piaciuto approfondire questi aspetti, come posso fare? Grazie mille per la risposta

    • Per approfondire potresti consultare un libro di astrologia karmica, per esempio quello di Schulmann. Anche se come sottolineo sempre, un TN va letto e interpretato nel suo insieme, ti può essere utile capire il significato della posizione di questi quattro pianeti nei segni e nelle case.

  7. Ho 5 pianeti retrogradi nel TN, Saturno ai confini della XII casa… devo essere all’ultima reincarnazione e con un karma che è un macigno, spero solo in una rapida liberazione dal piano materiale, perché in questa vita non vivo, mi sento troppo distante da tutto.

    • Errata corrige: in realtà pianeti R sono solo due, gli altri sono NN, Chirone e Pallade, inseriti nel TN. Scusate. 🙂

    • ciao Rubber, su quale base pensi di essere all’ultima reincarnazione? Non esiste un metodo certo e univoco per stabilirlo. Merriman (e non solo lui) sostiene che avere la maggioranza dei pianeti agli angoli del tema è un indice della possibilità che in questa vita “ci si apre la strada verso casa”…Ne hai altri agli angoli oltre Saturno? (assumo che ai confini della XII significhi all’AC, è corretto?). La liberazione dalla ruota del karma non è connessa con i pianeti retrogradi, per lo meno non è detto. Bisogna sempre analizzare il TN nel suo insieme in ogni caso. Una cosa però posso dirtela: se la tua anima si è scelta “un karma che è un macigno” e tanto più se hai Saturno retrogrado, di sicuro hai tutti gli strumenti e le risorse per elaborarlo e superarlo 🙂

      • Ciao Roberta, ti ringrazio per la risposta. Ci tengo a precisare che non sono un esperto, ma mi limito ad attingere informazioni in giro sul web.
        Esatto, il mio Saturno è in XII casa (congiunto con Urano) vicino all’AC ed è diretto. Leggendo su alcuni siti e forum che trattano anche di astrologia karmica, ho capito che avere saturno in quella posizione può indicare un’anima antica e che sarà sottoposta a dure prove nella vita, ma potrei aver interpretato male.
        I pianeti R nel mio TN sono Nettuno in I casa nel segno del Capricorno e Marte in casa III nel segno dell’Ariete.
        Il primo dovrebbe essere il responsabile del mio sentirmi un po’ scollegato dal mondo materiale che mi circonda, dal disinteresse nel vivere una vita “ordinaria”, il secondo invece potrebbe aver a che fare col mio sentirmi impotente difronte agli eventi che si manifestano e al mio sentirmi spesso privo di energie nell’affrontare le sfide della vita. Mi fermo qui nel dare ulteriori interpretazioni al mio TN, perché potrei commettere errori.
        Spero tuttavia un giorno di riuscire a capire quali sono gli strumenti adatti per affrontare le mie difficoltà.

  8. Ciao io ho Nettuno retrogrado in scorpione in casa 12 plutone retrogrado in vergine congiunto al Mc e uranio retrogrado in leone in 9 casa. Sto studiando astrologia da pochi mesi e sto cercando di capire il mio tema natale. È difficilissimo per me è soprattutto ho uno stellium in casa 3 con Giove mercurio e Marte in acquario Sestili alla luna in ariete ed opposti ad urano retrogrado in leone. Aiuto!

    Sonia
    Sole in pesci ascendente scorpione.
    L insieme mi da tutta un aurea di persona inconoscibile e misteriosa che neanche io stessa riesco ad afferrare compiutamente.

  9. Salve,
    Ho Plutone cuspide 6/7 in vergine Retrogrado,
    Nettuno in 8 in scorpione Retrogrado,
    Urano in 6 in leone Retrogrado
    Mi piacerebbe capirne il significato
    Grazie

    Il nodo vero In vergine in 7

    Grazie

  10. Rispondo qui a tutti coloro che chiedono un’interpretazione dei pianeti retrogradi. Quello che potevo scrivere in senso generale, è scritto qui e negli altri articoli (nodi, chirone…). Per capire il significato dei singoli aspetti bisogna analizzare il tema natale nel suo insieme, perché è solo così che ha un senso compiuto. Mi dispiace non potere essere più precisa, ma un utilizzo serio dello strumento “astrologia” può essere fatto solo nell’ambito di un consulto individuale. Grazie a tutti per il vostro interesse! ☺️

  11. Ciao
    Nettuno retrogrado in sagittario in 5
    Urania retrogrado in scorpione in 4
    Plutone retrogrado in bilancia in 3
    L ‘ ho notato solo adesso. ..il conto alla rovescia.
    Sono nata nel 79, una lunga storia di dipendenze alle spalle, lutti che mi hanno provocato tantissimo dolore
    Ora sto bene e sono fiduciosa nell universo…..

    • Betty, se vuoi sapere se hai pianeti retrogradi, mi devi dare la tua data di nascita. Se mi fornisci anche l’ora, posso dirti anche in che casa si trovano (ma le case non sono mai retrograde! Solo i pianeti lo sono 😉 ) grazie a te!

  12. Ciao, ho nettuno r in scorpione e marte r in sagittario nella 4a, quadrati all’ ascendente in leone, opposti a venere in toro, sestili a giove urano luna in vergine bilancia acquario, trigoni al nodo n.
    Se puoi dirmi qualcosa, pur avendone esperienza …
    Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...