Nodo Nord in Cancro e Novilunio in Scorpione, di Roberta Turci

pheonix1_zpsfcf1bc85
Dal corridoio delle Eclissi dell’estate, molte cose sono cambiate, fuori e dentro di noi. Di questo cambiamento se ne parla da anni, ma adesso stiamo davvero per approdare sull’altra riva. Forse ci sentiamo ancora sospesi sul ponte che ci conduce “dall’altra parte”, ma molti di noi sanno che il paradigma della Nuova Era è già qui: qualcuno lo sente nel cuore da tempo, qualcuno lo riconosce ma gli resiste, qualcun altro sembra nato apposta per incarnare fino all’esasperazione i vecchi schemi, così da spingere gli altri alla ribellione e condurre l’umanità al risveglio. Anche se può sembrare il contrario, il vecchio paradigma si sta sgretolando.
Il transito di Urano in Toro parla chiaro: a noi la scelta, se accompagnare il cambiamento, o fare resistenza. Urano è il pianeta del risveglio, della mente superiore, dell’evoluzione. L’energia in gioco è distruttiva, come quella di un fiume in piena che non riconosce più agli argini alcun diritto di contenere la sua forza. Se ci ostiniamo a rinforzare le dighe, in qualche modo il fiume della vita troverà il modo di travolgerci. Ma se prepariamo al fiume un nuovo letto, che lo accolga e lo lasci libero di nutrire la nostra terra, i semi in noi germoglieranno e daranno nuovi frutti. 
Questo è il vero significato dell’astrologia: il linguaggio simbolico va tradotto e interpretato, in modo da riconoscere il tempo del cambiamento, e da accompagnare il flusso di ciò che è.
La Luna Nuova di novembre apre un nuovo ciclo davvero eccezionale, e non solo perché Sole e Luna sono congiunti nel segno più intenso e profondo dello Zodiaco, lo Scorpione.
Fino ad aprile 2019, tutte le Lune Piene avverranno a 0° o a 29° dei segni, i cosiddetti gradi critici.
0° è associato ai nuovi inizi: questo significa che tutte le decisioni che saranno prese sia a livello individuale sia collettivo, avranno un forte impatto sul futuro di tutta l’umanità.
Ci saranno anche molti pianeti intorno ai 29° dei segni, l’altro grado critico, che rappresenta invece la chiusura di qualcosa, ed enfatizza il lato ombra di ciascun segno.
Il Novilunio del mese ha luogo il 7 novembre alle 17:02, a 15°11′ del segno dello Scorpione. Sono particolarmente interessati da questa Lunazione, Toro e Scorpione, ma anche Leone e Acquario e tutti coloro che hanno pianeti o angoli del cielo tra i 12° e i 18° dei segni Fissi.
Le emozioni sono intense, l’anima alza la voce e ci spinge verso la trasformazione. I desideri che finora sono stati conservati nell’inconscio come fossero sogni irrealizzabili e inconfessabili, chiedono di essere ascoltati: rappresentano la nostra vera natura, e solo dandoci il permesso di esprimerli, possiamo muoverci verso la nostra realizzazione.
Osserva in quale casa del tuo Tema Natale cadono i 15°11′: quella è l’area della vita in cui potrai vedere i più grandi cambiamenti. Se vuoi qualche indicazione su come interpretare la Luna Nuova nelle case, leggi qui.
I luminari fanno un aspetto di sestile con Plutone, governatore del segno dello Scorpione: possiamo davvero rafforzarci, sentirci meno vulnerabili, avere più fiducia in noi stessi. Come sempre, dipende da quanto accogliamo le energie in gioco: dobbiamo decidere di essere i protagonisti della nostra vita!
Sole e Luna sono anche in trigono a Nettuno: “sentiamo” di più e pensiamo di meno. Creativi e ispirati, possiamo oltrepassare le barriere della mente razionale, e avere cura di ciò che alberga nel nostro cuore, restando attenti a quello che si muove nel cuore altrui. Questo aspetto aiuta a chiudere con il passato e a incamminarsi su una nuova strada…
Giove, Urano e i Nodi sono rispettivamente a 29° di Scorpione, Ariete e Cancro/Capricorno. Ecco che il significato di chiusura di un ciclo e inizio di uno nuovo si amplifica! Abbiamo imparato a entrare in contatto con la verità profonda del nostro cuore, con Giove in Scorpione.  Dopo essere scesi nell’antro più buio del nostro mondo interiore, possiamo ora gettare indietro un ultimo sguardo con nuova consapevolezza e compiere gli ultimi passi verso la Luce: Giove sta per spostarsi nel segno del Sagittario!
Urano retrogrado a 29° dell’Ariete ci ricorda che non possiamo rinunciare ad esprimere noi stessi, che dobbiamo imparare a essere autonomi, liberi di affermare la nostra identità, ma anche che questo non significa essere ego-centrati e ignorare l’impatto che le nostre azioni hanno sugli altri.
Il giorno che precede il Novilunio, l’asse dei Nodi Lunari si sposta dai segni Leone/Acquario ai segni Cancro/Capricorno, dove resterà fino al 4 maggio 2020. Per il significato dei Nodi Lunari e la differenza tra Nodo Vero e Nodo Medio, rimando alla lettura di I NODI LUNARI E IL PERCORSO DELL’ANIMA (prima parte) e di I NODI LUNARI E IL PERCORSO DELL’ANIMA (seconda parte).
Lo spostamento dei Nodi sull’asse Cancro/Capricorno ha a che fare con la ridefinizione del concetto di sicurezza, sia a livello individuale sia collettivo.
Il Nodo Sud indica quello che deve essere lasciato andare: il Capricorno, segno governato da Saturno, è associato al controllo, al potere, alle strutture rigide e all’autorità. Il vecchio paradigma ha dettato le sue regole, ha costruito recinti. E gli esseri umani sono stati “educati” a sentirsi al sicuro solo adeguandosi a quelle regole e muovendosi in quei recinti. Adesso è arrivato il momento di seguire il cuore, di mostrare i propri sentimenti, di ascoltare le proprie emozioni. Questo è il significato del Nodo Nord in Cancro, che indica la destinazione.
Non è importante raggiungere obiettivi che siano approvati dagli altri e dalla società, ma vivere pienamente in accordo con il proprio sentire. 
In occasione del Novilunio, Urano, appena rientrato in Ariete, forma un aspetto di quadratura esatta con i Nodi: si annunciano cambiamenti improvvisi!
Giove fa un aspetto di trigono con il Nodo Nord (e quindi di sestile con il Nodo sud), indicando che per andare avanti nel nostro percorso evolutivo, dobbiamo cambiare il sistema di valori, modificare le nostre convinzioni profonde, legate alle convenzioni, ai condizionamenti e ai giudizi altrui.
La sicurezza di cui abbiamo bisogno è dentro di noi, e non ha nulla a che fare con la ricchezza materiale né con i ruoli sociali. Non è più tempo di investire tutto su una carriera che offre guadagni e prestigio, ma non consente di utilizzare i propri talenti e non appassiona. Né di rimanere in matrimoni stagnanti e privi di amore solo per ostentare la durata di un contratto, del quale all’anima non importa nulla.
Osserva quale casa o quali case attraversano i Nodi nel tuo tema natale.
Dove ci saranno i cambiamenti più significativi per te? Esamina quell’area della vita e chiediti come puoi accompagnare il cambiamento.
Come avevo già scritto nell’articolo relativo al passaggio del Nodo Nord in Leone, i concetti chiave associati agli assi (vi ricordo che se il Nodo Nord transita, ad esempio, in X casa, il Nodo Sud si trova esattamente nella casa opposta, cioè nella IV, e verrà quindi attivato l’intero asse!) sono:

Asse I/VII
I casa – L’identità, il modo in cui ti muovi nel mondo, come ti senti, come ti vedono gli altri, che progetti hai
VII casa – Le relazioni a lungo termine (matrimonio, convivenza), i contratti di lavoro e di affari, come entri in relazione, come gestisci i conflitti

Asse II/VIII
II casa – Denaro, risorse (materiali e interiori), l’autostima, il tuo sistema di valori, ciò che possiedi
VIII casa – Le risorse condivise con altri (materiali e interiori), l’intimità, il sesso, la trasformazione, la morte, eredità, la psicologia del profondo

Asse III/IX
III casa – Apprendimento, scuola, l’ambiente in cui ti muovi, i fratelli, i vicini di casa, la comunicazione e il pensiero
IX casa – Il tuo sistema di credenze, i viaggi, gli studi superiori, la filosofia, ampliare gli orizzonti, la ricerca della verità

Asse IV/X
IV casa – La casa, la famiglia, le radici, l’infanzia, i genitori (la madre), le fondamenta emotive, il nido interiore (l’Anima)
X casa – La carriera, la reputazione, l’immagine pubblica, i genitori (il padre), il riconoscimento

Asse V/XI
V casa – Creatività, figli, espressione di sé, gioco, divertimento, hobbies, rischi
XI casa – Amici, gruppi, desideri, collaborazioni, attività sociali, obiettivi a lungo termine, priorità

Asse VI/XII
VI casa – La quotidianità, il lavoro dipendente, i colleghi, la salute, le abitudini, gli animali domestici
XII casa – La mente inconscia, la spiritualità, auto-sabotaggio, la solitudine, ospedali e altre istituzioni, i sogni, le vite passate

Il Ritorno del Nodo

Coloro che hanno il Nodo Nord in Cancro nel tema natale, ovvero i nati
– dal 12.5.1944 al 22.12.1945
– dal 24.12.1962 al 25.8.1964
– dal 25.9.1981 al 16.3.1983
– dal 10.4.2000 al 13.10.2001
– dal 6.11.2018 al 5.5.2020,
saranno particolarmente interessati da questo passaggio, che li porterà inevitabilmente a fare una verifica rispetto al tema della sicurezza emotiva e della capacità di contattare ed esprimere le proprie emozioni e i propri sentimenti. Ci sarà per loro una nuova occasione di avvicinarsi alla destinazione scelta dall’Anima prima di incarnarsi.
Inversione dei Nodi 

(può verificarsi alle età di circa 9, 27, 46, 65 e 83 anni)
Molto significativa anche la congiunzione del Nodo Nord in transito con il Nodo Sud di nascita: il passato incontra il presente e guarda dritto negli occhi il futuro. Ci si libera di tutto ciò che non serve più, per essere più leggeri e per procedere verso gli obiettivi dell’anima. Possono esserci distacchi, rivelazioni, insight: è come se guardassimo tutto stando a testa in giù (l’archetipo dell’Appeso nei Tarocchi!) e cambiassimo la prospettiva, vedendo anche quello che fino a quel momento ci eravamo rifiutati di vedere. Si tratta di un periodo di verifica in cui tutto quello che è stato acquisito viene integrato e quello che non serve più viene rilasciato: è una forte chiamata al risveglio, soprattutto se siamo già in età matura (quindi dopo i 42-43 anni, quando c’è già stato il passaggio dal Karma al Dharma, con l’opposizione di Urano a se stesso: ne ho parlato qui).

***

Quello che tutti siamo chiamati a imparare con questo nuovo transito dei Nodi è come dare vero nutrimento agli altri.
Il Capricorno si assume responsabilità e mira a dare una struttura solida alla propria vita, ma l’eccessivo senso del dovere e la rigidità rischiano di tenerlo prigioniero di un sistema che non gli permette di contattare il cuore. Vuole una posizione sociale di prestigio, la sicurezza economica, ed è disposto a rinunciare all’amore pur di averle. Prendersi cura degli altri è per lui un modo per mantenere il controllo.
Il Cancro accoglie, nutre e sostiene, mostrando emozioni e sentimenti: per lui, casa è dove batte il cuore, anche se spesso fa del suo nido una prigione, e non solo una protezione. Vuole sentirsi al sicuro ed essere avvolto dalle persone con cui “fa famiglia”, ma così facendo rischia di appoggiarsi troppo a loro e perdere di vista sé stesso e il proprio valore di individuo. Per nutrire gli altri bisogna avere il cuore colmo: un bicchiere vuoto non può riempire un altro bicchiere vuoto.
Il transito del Nodo, soprattutto se tocca Sole, Medio Cielo (MC) e pianeti o punti significativi della carta natale, ci insegnerà a trovare un equilibrio tra l’assunzione di responsabilità e la manifestazione dei sentimenti più autentici, cambiando il sistema di valori che finora ci ha condizionato.
Accontentarsi dei surrogati dell’amore, ovvero delle sicurezze materiali e dei ruoli sociali, sarà sempre più difficile.
Dobbiamo “sentire”, appartenere, condividere, e lo possiamo fare solo con il cuore aperto, correndo il rischio di essere vulnerabili.
O decidiamo di demolire strutture e armature, o ci penserà la vita a farlo, e poi lo chiameremo karma o destino, dando la colpa alle stelle…
Meglio scegliere di essere i creatori della propria realtà, superando la paura e nutrendo ciò che fa vibrare il cuore.
Roberta Turci
Annunci

17 gennaio 2018 – LUNA NUOVA IN CAPRICORNO: è tempo di agire!, di Roberta Turci

69527-bigthumbnail 2

Alle 3.17 del 17 gennaio, la Luna si farà nuova nel Capricorno, letteralmente assediato: oltre ai luminari, nel segno ci sono Mercurio, Venere, Saturno e Plutone.​ Urano ed Eris sono ancora nell’Ariete, contribuendo ad innalzare la frequenza legata all’energia dei segni Cardinali: è il momento di passare all’azione, sostenuti tra l’altro dal moto diretto di tutti i pianeti fino al 9 marzo!
Guardate dove cadono i 27° del Capricorno nella vostra carta natale: in quel settore ci potrà essere un nuovo inizio! Mettete un intento nella vostra vita, come un seme che nei prossimi mesi germoglierà, e fatelo con un piccolo gesto: una telefonata, un incontro, un’idea. Il Capricorno è il segno più legato alla manifestazione, quindi il momento è particolarmente propizio! Tuttavia, il fatto che Marte e Giove facciano un aspetto armonico di sestile con i luminari, indica che l’intento dovrà essere allineato con le nostre passioni più autentiche affinché l’Universo lo ascolti e lo realizzi…
​Il Capricorno è un segno molto convenzionale, e tende ad allinearsi al potere istituzionalizzato, che in effetti rappresenta, segue logiche razionali ​e difficilmente osa uscire dalla zona di comfort, prediligendo le abitudini e la sicurezza. Ma in occasione di questo novilunio, i luminari, Venere e Plutone sono quadrati da Eris e Urano, due archetipi rivoluzionari, che premiano l’energia dell’individuo al servizio di libertà e indipendenza. Urano rappresenta la mente superiore, ciò che è sconosciuto: spinge verso il caos e contrasta l’ordine voluto da Saturno. Questo è il momento di svegliarsi, e di creare la propria realtà assecondando la voce dell’anima. Dobbiamo accedere alla parte più autentica di noi stessi e avere il coraggio di affermarla nel mondo, contrastando le forze esterne, che ci vorrebbero sempre uguali a noi stessi e prigionieri di un sistema che pensa solo ad alimentare se stesso, senza curarsi della ricchezza interiore dei singoli individui.
​Il Simbolo Sabiano per i 27° del Capricorno, secondo Dane Rhudyar​, è: “PELLEGRINI CHE SALGONO I GRADINI RIPIDI ​DI UNA SCALINATA CHE CONDUCE A UN SANTUARIO SULLA MONTAGNA. L​’elevarsi della coscienza individualizzata verso le più alte realizzazioni raggiunte dai capi spirituali della sua cultura. Noi siamo testimoni di come aumenta il livello della coscienza umana”
​Pertanto, questa Luna Nuova è un’ulteriore, preziosa opportunità per innalzare la nostra frequenza, e poiché il Capricorno è associato al raggiungimento degli obiettivi, possiamo approfittarne per mettere a fuoco quello che desideriamo veramente e agire nella direzione giusta per realizzare i nostri sogni. La congiunzione tra Saturno e Mercurio aiuta a focalizzarsi sull’obiettivo.
Inoltre, durante il ​​Novilunio, il Nodo Nord sarà congiunto a Cerere – Demetra, la divinità della Terra: proteggere il nostro pianeta è indispensabile per procedere verso la nostra “destinazione”​. Questo tema sarà molto forte durante tutto il 2018 e oltre…Forse finalmente si comprenderà l’importanza di ridurre l’uso della plastica…?
Il ciclo della trasformazione che conduce al nuovo paradigma dell’Era dell’Acquario continua, e la prossima tappa sarà la Luna Blu con l’eclissi Lunare in Leone del prossimo 31 gennaio…
​Seminate bene! 😉
Un abbraccio di luce,
Roberta