I TRANSITI DELL’OMICIDIO SCAZZI

Nella prima puntata, ho cercato di analizzare a grandi linee la personalità di Sarah Scazzi per come ci appare dalla lettura del suo Tema Natale (in particolare in relazione alla cugina Sabrina e al resto del clan Misseri) ma soprattutto ho cercato di evidenziare gli elementi che, negli ultimi tempi, hanno fatto di questa vicenda il caso mediatico per eccellenza.

Vediamo ora quali erano i transiti di quel fatidico giorno, il 26 agosto 2010, intorno alle 14.30, orario in cui si presume che Sarah sia stata assassinata. Trattandosi di un delitto e quindi di un evento violento, guardiamo innanzitutto la posizione di Marte:come abbiamo già visto, la ragazzina aveva un Marte radicale (natale) in 8° casa che già di suo ci parla di morte violenta. Quel giorno, il pianeta radicale risultava particolarmente stimolato dal sestile del Marte di transito che dalla 10° casa (immagine pubblica, autonomia) le opponeva il Sole in 4° casa (che simboleggia la famiglia) e giustifica quindi un delitto avvenuto tra le mura domestiche, teatro di un sovraccarico di aggressività che, indirettamente, ha reso così popolare la ragazzina pugliese.

Un altro pianeta cruciale sembra essere Mercurio (sia come punto ricevente che come transito celeste): il pianeta, che in astrologia rappresenta l’intelletto e le facoltà mentali ma può simboleggiare, allo stesso tempo, fratelli, zii e cugini, si trova nella 4° casa di Sarah, a sottolineare l’importanza che zii e cugini avevano nella sua vita. Quel giorno, il Mercurio della Scazzi riceveva sia la congiunzione di Giove e Urano (che puntavano quindi i riflettori sul pianeta, espandendo e dilatando all’ennesima potenza tutti i suoi simboli e significati) che la quadratura di Plutone dalla 1° casa. Ma non solo. Il Mercurio natale di Sarah riceveva anche l’opposizione perfetta di Saturno di transito a 3° Bilancia mentre il Mercurio celeste di transito dal segno della Vergine si opponeva contemporaneamente al suo Saturno radicale in 3° casa (la 3° casa rappresenta nuovamente la parentela orizzontale): era poco lucida, quel giorno, la piccola Sarah, il suo Mercurio era un po’ bistrattato. Tuttavia, il deficit di attenzione che ha avuto le è costato un po’ troppo caro! E i suoi “cari” parenti orizzontali qualche peso in questa

storia ce l’hanno di sicuro visto il sovraccarico di stimoli astrali che ricevevano.

Dulcis in fundo, Nettuno (pianeta che le idee più che chiarirle, si sa, tende a confonderle), che di nascita formava un trigono alla Luna di Sarah, ora la quadrava dalla terza casa: ancora gli adorati zii e la cugina. Impossibile che il delitto sia maturato in altro ambiente. Un bel disastro!

Come andrà a finire questa fiaba all’incontrario? Michele Misseri continuerà a raccontare frottole o si deciderà a raccontare la verità? Proviamo a formulare un’ipotesi: con Plutone (pianeta che tra le varie cose simboleggia il potere distruttivo e autodistruttivo) di transito in congiunzione al suo Ascendente, le tendenze suicide di zio Michele potrebbero scatenarsi e il pover’uomo, in preda ai sensi di colpa per aver distrutto l’intera famiglia, potrebbe verosimilmente decidere di farla finita. Oppure potrebbe essere dichiarato “non attendibile”: a quale delle molteplici versioni da lui fornite possiamo credere? A questo punto, tenendo conto che gli inquirenti non sono almeno a tutt’oggi in possesso di alcuna prova scientifica schiacciante nei confronti dell’imputata principale Sabrina (nonché della madre Cosima) ma posseggono solo le innumerevoli dichiarazioni strampalate del Misseri, la giovane donna potrebbe farla franca, benedetta dal suo Giove beneficato in 12° casa (il pianeta della fortuna nella casa delle sciagure e delle difficoltà un aiutino lo elargirà senz’altro). Che coincidenza: anche Sabrina ha lo stesso Giove in 12° che ha salvato Amanda Knox. Personalmente, propendo per questa possibilità ma è solo un’ipotesi: in alternativa, lo Zio Michele potrebbe anche decidere di uscire dalla confusione della dodicesima casa per dire finalmente la verità. Staremo a vedere! L’unica certezza, per ora, è che la piccola Sarah non c’è più…

Ilaria Castelli

La vostra astrodetective

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...