EQUINOZIO d’AUTUNNO di Maddalena

Sabato 22 alle 16.50 (14.49 UTC) il Sole, attraversando, nel suo moto apparente, il punto d’intersezione tra l’eclittica e l’equatore celeste determina l’Equinozio d’Autunno. In astrologia il Sole entra nel segno della Bilancia!

Il termine Equinozio deriva dal latino equi-noctis a significare l’eguale durata delle ore di luce/buio, determinando, nel nostro emisfero, l’inizio dell’autunno e nell’emisfero australe, ovviamente, la fine dell’inverno e l’inizio della primavera.

Quello che emerge dal Tema dell’Equinozio rispecchia in pieno quello che si sta verificando in questo periodo nella nostra società: insomma il conflitto tra il Capitale (finanza e politica) ed il mondo del lavoro si intensifica, aumentano le frustrazioni, ma l’ inefficienza e la  disorganizzazione sembrano voler sopprimere ogni tentativo di cambiamento. Rallentano o diminuiscono le entrate (quando ci sono) ed aumentano le spese per tasse ed assicurazioni . Le famiglie devono finanziare i figli che non trovano lavoro e cercano di difendere ciò che avevano costruito in precedenza. Le azioni intraprese si rivelano velleitarie ed incapaci di raggiungere gli obiettivi.

In tutto questo si inserisce il trigono Saturno Nettuno, che perdurerà, con intervalli, per molti mesi.

L’effetto di questo transito sembra essere quella di cambiare le funzioni precedenti. L’ultima volta si è verificato negli anni 1929/1930 quando ci fu un’altra grave crisi economica. La freddezza della logica impone un freno alle illusioni  e ci costringe a prendere coscienza di quanto accade. Nettuno tende a rendere le idee vaghe e fumose che, aggiunte alla determinazione saturnina, possono esplodere in atteggiamenti fanatici.  Il prossimo ingresso di Saturno nel segno plutoniano dello Scorpione potrebbe esprimersi, appunto, con atteggiamenti di grande intransigenza religiosa,  soprattutto da parte dei popoli Islamici.

In tutto questo le Borse non sono favorite (il Sole transita in opposizione alle principali Borse internazionali), Marte suggerisce prudenza,  Mercurio cerca di mitigare la situazione… e Venere e Giove ci fanno desiderare di tornare in vacanza…

Per i pagani questa è la seconda festa del raccolto: Mabon. Proserpina si prepara per  la discesa agli Inferi, lascia la madre  Demetra e va da Ade.

Questo passaggio da una stagione ad un’altra ci porta a riflettere, possiamo fare un bilancio dell’anno trascorso, cosa abbiamo ottenuto, cosa riusciamo a conservare. E’il momento di ringraziare gli Dei e la Natura di quello che ci ha dato, del raccolto che siamo riusciti ad avere, metaforico e non.

Festeggiamo questo momento con una cena particolare, mettiamo in tavola zuppe di cereali, zucchine al forno, e dolci con uva o fichi. Facciamoci un centrotavola con  foglie di quercia, castagne, magari ancora nei loro ricci, e delle noci. Accendiamo delle candele e godiamoci la presenza dei nostri cari, coloro a cui vogliamo bene… e cominciamo a programmare il nostro raccolto dell’anno prossimo.

A tutti buona festa del raccolto,  felice Mabon!

Maddalena

Annunci

4 thoughts on “EQUINOZIO d’AUTUNNO di Maddalena

  1. Bravissima Maddy! Come al solito, ne sai una più del diavolo :-). Mi sono piaciuti molti i riferimenti alla situazione di crisi economica. Complimenti e un bacio Ila

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...