Il Segno del Leone e la salute: tra egocentrismo e passionalità – di Ilaria Castelli

leone

Dopo svariate settimane di assenza, finalmente riprendo la rubrica “Astrologia e salute” e questa settimana andremo ad analizzare il Segno del Leone, relativamente al suo atteggiamento e alle sue predisposizioni nei confronti della salute. Segno fisso, di Fuoco (maschile) il Leone ospita in domicilio il Sole, il luminare diurno che dunque raggiunge il suo picco di massimo splendore proprio in questo Segno. Pensiamo al periodo dell’anno in cui si esprime questo Segno: dal 23 luglio al 22 agostoperiodo in cui le temperature sono altissime se non addirittura bollenti (non a caso viene definito come il “solleone”), il raccolto è abbondante e generoso e il sole è alto nel cielo. I nati in questo periodo sono individui particolarmente esuberanti, estroversi, molto generosi e di buon cuore e soprattutto amano essere al centro delle attenzioni altrui proprio come il Sole risulta essere al centro dell’universo.

EGOCENTRICO SI’ MA CON STILE 

 Nel caso del Leone, tuttavia, non si tratta di un egocentrismo sterile: in genere egli  contraccambia le attenzioni altrui con altrettanta magnanimità e riscalda l’ambiente in cui vive con il suo calore e la sua vivace fisicità. Un tantino snob e con standard di vita elevati, in genere ama circondarsi di persone del suo livello sociale e culturale che gli consentano di condurre una vita agiata per non dire lussuosa. In un rapporto di coppia tende ad essere dominante e a scegliere un partner che lo adori e gli garantisca di stare seduto sul trono, al centro del nucleo familiare. Solo nei casi peggiori, il suo ego può diventare straripante e può assumere atteggiamenti prepotenti ed arroganti, mostrando all’esterno la sua parte egoica più bassa e gretta. E’ soprattutto in questi casi che rischia di ammalarsi.

MALATTIE E PREDISPOSIZIONI 

Dominato dal Sole, centro energetico e nevralgico dello Zodiaco, l’organo che simboleggia il Segno per analogia è il cuore, il vero motore del nostro corpo. Di conseguenza, secondo la tradizione astrologica, le malattie cardiovascolari sono le principali nemiche dei rappresentanti del Segno così come la pressione alta (soprattutto in età avanzata), la tachicardia e l’aritmia e, nei casi più drammatici, l’infarto. D’altra parte, gli esponenti del Segno tendono a vivere a pieno ritmo e a disperdere spesso parecchie energie perciò il cuore finisce con il risentirne e a fare da catalizzatore dello squilibrio tra corpo, mente e spirito. Nella mia esperienza, tuttavia, ho registrato che i disturbi al cuore sono molto frequenti soprattutto in chi ha il Segno del Leone all’Ascendente.

Anche gli occhi sono considerati un punto debole del Segno che spesso rischia disturbi alla vista tra cui per esempio la maculopatia, patologia piuttosto rognosa che nei casi peggiori porta alla perdita totale della vista.

Il Leone è anche facilmente soggetto a insolazioni e colpi di calore, se non altro perché essendo un amante della tintarella e dell’esposizione prolungata al sole anche nelle fasce orarie sconsigliate, rischia ovviamente di esagerare e scottarsi.

Di costituzione robusta, una volta ammalato recupera facilmente energie ma fa fatica a debellare definitivamente i malanni forse per via del fatto che è un Segno fisso. In genere quando è malato o ricoverato all’ospedale ama essere circondato dalle attenzioni di familiari e amici : è un modo come un altro per esprimere il suo fortissimo ego. Tuttavia, non è un soggetto lamentoso e tende a sdrammatizzare il dolore attraverso battute di spirito e in caso di malattie gravi mostra sempre molto coraggio nell’affrontare le terapie.

RIMEDI NATURALI 

happy-woman-sleeping-pillow

Il miglior consiglio che posso dare ad un nativo del Segno del Leone è quello di moderare gli eccessi nel suo stile di vita e soprattutto cercare di dormire le canoniche 8 ore, al fine di evitare di abusare delle proprie energie, comportamento abbastanza tipico e diffuso, in realtà, tra i nativi del Segno. Inoltre, è importante soprattutto per la salute del cuore, praticare regolarmente una qualsiasi attività sportiva e avere un’attività sessuale costante (il Leone è il Segno della passione fisica, non può vivere come un asceta altrimenti si ammala).

E’ consigliabile inoltre sposare una dieta povera di grassi, in cui non vengano mai a mancare salutari spremute di arancia, un pizzico di cioccolato fondente ogni tanto e soprattutto un buon bicchiere di vino a pasto .

In caso di disturbi alla vista, consiglio vivamente i nuovissimi bio-occhiali con i fori stenopeici al posto delle lenti : se indossati con regolarità consentono miglioramenti e recuperi strabilianti.

Da brava cristalloterapeuta, come di consueto, posso consigliare alcune pietre da tenere in tasca, indicate soprattutto per proteggere e riequilibrare il 4° chakra (quello del cuore) :

  • L’avventurina: placa le ansie e combatte le paure. Aumenta la capacità di ascoltare gli altri. E’ indicata anche in caso di disturbi della pelle come l’acne.
  • La rodocrosite: serve a imparare ad amare in modo più equilibrato, mettendo da parte l’ego. Rafforza anche la vista e aumenta la creatività.
  • Il berillo (smeraldo): indicata per chi ha problemi agli occhi, va applicato sulle palpebre. Svolge anche un’azione disintossicante e riequilibrante.

Raccomando invece ai Leoni di non indossare o tenere in tasca il quarzo rosa che apre ulteriormente il chakra del cuore ed è quindi altamente sconsigliato per chi soffre di disturbi cardio. Operare una buona prevenzione è sempre e comunque la migliore terapia che funziona indistintamente per tutti e 12 i Segni Zodiacali.

CONCLUSIONE

Abbiamo visto come per il Leone sia fondamentale la funzione del cuore – 4° chakra  e a questo proposito, anche se la scienza colloca nel cervello l’origine delle emozioni, mi permetto di dissociarmi. A mio avviso, indubbiamente le emozioni vengono razionalizzate dal cervello ma è il cuore il luogo dove hanno origine, il cervello le qualifica e le distingue solo in un secondo momento. “Al cuor non si comanda” dice un antico proverbio e credo che la saggezza popolare sia inconfutabile, soprattutto se si appartiene al Segno del Leone.

Nella prossima puntata parleremo del Segno della Vergine.

Ilaria Castelli

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...