SAN FAUSTINO: UN SINGLE PER OGNI SEGNO ZODIACALE

io e Laura Eid, autrice del libro "Singles" dedicato soprattutto ai singles milanesi

io e Laura Eid, autrice del libro “Singles” dedicato soprattutto ai singles milanesi

Questa edizione speciale dell’ Eroscopo si apre con un’importante considerazione: ieri era San Valentino. Quanti di voi che non sono innamorati si sono sentiti tristi, incompresi, abbandonati, fragili, dimenticati ? E sicuramente  TV, radio, giornali, web vi avranno subissato di cuoricini di tutte le misure, di frasi dolci, cioccolatini morbidi e piccanti e Cupidi con le loro frecce colorate, mentre i vari oroscopi si sono scatenati con previsioni e ritratti più o meno verosimili dei vari Segni Zodiacali innamorati. Ma in questo mondo che si sta rapidamente trasformando dove per esempio, nella città di Milano, i single sono la metà della popolazione, come mai nessuno (o quasi) si prende la briga di tracciare un profilo astrologico dei vari Segni quando anzichè essere innamorati versano in una condizione tra virgolette di “solitudine”?

Per fortuna che ci sono io 😉

Oggi è San Faustino e io mi sono chiesta “Come vive ogni Segno Zodiacale questo status?  Ci sono alcuni Segni più predisposti alla singolaggine, altri meno; sarebbe interessante condurre una ricerca per stabilire quali sono quelli che statisticamente restano single più a lungo, anche se io un’idea me la sono fatta: negli uomini sicuramente è il Segno della Vergine… ce ne sono troppi in giro per essere un puro caso!!! 😉 . E così oggi ho voluto divertirmi a tracciare un profilo per ognuno, anche se, per avere un quadro completo del’atteggiamento affettivo di ogni individuo sia in coppia che non, vi ricordo che è indispensabile analizzare anche la posizione di Venere, eventuali stellium, la 5° casa e le case in cui cadono i pianeti dell’affettività. Per questo, nell’articolo seguente,  vi suggerisco di leggere anche i Segni corrispondenti all’Ascendente e Venere . Poi se non vi ritrovate chiedetemi pure. In conclusione, vi dico spassionatamente la mia. Vi confesso che sono una fan sfegatata di Ilaria Cardani e del suo blog www.lapersonagiusta.com : mi trovo sempre d’accordo con la sua visione e trovo i suoi articoli impeccabili e illuminanti. Lo consiglio vivamente a tutti.

Sono sicura che la persona giusta si trova già sulla vostra traiettoria: perchè la incontriate però è fondamentale che smettiate di ritenere che avere una relazione sentimentale equivalga a ricevere la panacea da tutti i mali, idea comune soprattutto a molte fanciulle. Siate felici. Trovate prima la persona giusta che è in voi, senza fretta, rispettando i vostri tempi. Tutto il resto è solo amore.

Ilaria Castelli

ARIETE

Individuo da pochi preamboli, la domanda “stai meglio da single o in coppia?” a dire il vero non te la sei mai posta. Vada come vada, poche seghe mentali: un uomo vero come te sta bene in qualsiasi situazione. Una birretta, quattro amici al bar e chi t’ammazza??? Certo: non sei un tipo sentimentale, Venere è in esilio nel tuo Segno. Preferisci partire all’attacco e gettarti sulla tua preda con entusiasmo e virilità per poi mostrarla abilmente agli amici e conoscenti con i quali senza accorgerti hai instaurato con forte grinta una sottile forma di competizione. Sempre. Se poi la preda soccombe e diventa tua, in un menage a due sei tu che decidi, è fuori discussione. O così o pomì. E soprattutto zero romanticherie: roba da mezze calzette. Il tuo modello da seguire è “Io Tarzan, tu Jane” e vai con la clava ;-). L’inconveniente con te è il fatto che anche se sei in coppia continui a comportarti come se tu fossi da solo, senza il minimo rispetto per le esigenze del partner: infatti, e’ nel tuo Segno che l’egoismo raggiunge l ‘apoteosi e il suo massimo splendore :-). Sia single che in coppia, comunque, il tipo di relazione che instauri più frequentemente è quella litigarella e i tuoi amori durano lo spazio di un’incazzatura 😦

TORO

Tradizionalista e dai sani valori, sicuramente sei più orientato verso la coppia. Tutta questa storia dell’emancipazione femminile e dei nuovi ruoli da ridefinire non l’hai mai mandata giù e sei uno che sostiene che in fondo “si stava meglio quando si stava peggio”. Non riesci proprio a fare a meno di sognare una vita in campagna all’aria aperta con una famiglia numerosa, circondato da cani, gatti, animali da cortile e con la pasta fatta in casa la domenica; tuttavia, il mondo si evolve anche senza di te e se ti ritrovi tuo malgrado costretto a trascorrere dei periodi più o meno lunghi da single, alla fine ti ci abitui anche. E’ proprio questo il tuo problema: la tua pigrizia ti porta ad adagiarti in ogni status, qualunque esso sia e non schiodarti più da lì. Per questo, quando trovi una persona che ti piace ti ci fidanzi e tendi a non lasciarla più; così, allo stesso modo, quando sei single da un pò, adotti uno stile di vita quasi autistico e assolutamente routinario, in cui tendi ad uscire sempre con le stesse persone di quando avevi 12 anni, anche se loro nel frattempo si sono sposate e hanno avuto 15 bambini e in comune non avete proprio nulla… E ancora ti ostini a frequentare sempre gli stessi luoghi, possibilmente nel raggio di 1 km da casa tua, a tenere la stessa pettinatura e alla sola idea di un fuori programma ti vengono i brividi. Peccato perchè saresti simpatico… però finchè resti nella tua “comfort zone” non lo saprà mai nessuno.

GEMELLI

Single o in coppia? Il problema per te non si pone proprio: ti adatti ad entrambe le situazioni. Simpatico, comunicativo, sponsor ufficiale del positive thinking e della leggerezza dell’essere (la versione sostenibile) cavalchi sempre e comunque l’onda della vita, soprattutto se si tratta di quella mondana. Parliamoci chiaro: tanto a rimorchiare e a tenere i piedi in più scarpe si fa sempre in tempo, no? La monogamia? Meglio l’ergastolo. La differenza tra le versione Gemelli-single e Gemelli-in coppia è assolutamente impercettibile: da un lato, sei un esempio da seguire per la vitalità, la curiosità e la molteplicità degli interessi in cui ti cimenti. Dall’altro, forse un pizzico di impegno in più non guasterebbe, perlomeno quando superi gli anta: se il tuo diventa un bisogno di conferme continuo, forse dentro di te qualcosa va rivisto. Un consiglio: la strada verso la monogamia per te passa attraverso l’attrazione mentale, dunque lasciati catturare la mente. Si può essere giovani dentro (e fuori) anche senza diventare ridicoli. Semmai, prova a riversare il tuo spirito e la tua giovinezza in un rapporto stabile: il valore aggiunto che ne trarrete entrambi sarà tale che sfarfalleggiare in giro non sarà più necessario. Non c’è maggiore conquista che avere al proprio fianco la persona di sempre felice come il primo giorno.

CANCRO

Inutile dire che siete PRO coppia. Cosignificante della 4° casa, simbolo della famiglia, della stabilità e della dipendenza intesa come mancanza totale di autonomia, il Segno del Cancro in assoluto è il più bulimico di coccole e affettuosità. Voi Cancretti siete dolci ed affettuosi e l’amore avete bisogno soprattutto di riceverlo; ecco che allora instaurate fin da subito un rapporto di totale dipendenza da vostra madre da cui in genere non riuscite mai a liberarvi nemmeno dopo la sua morte. Pretendete dunque di instaurare anche con gli altri e a tutti i livelli, dei rapporti di amore totale ed incondizionato che alla lunga vi impediscono seriamente di crescere. Purtroppo questo vostro bisogno atavico anzichè essere la vostra forza alla lunga diventa la vostra condanna: soprattutto coi tempi che corrono, attaccarsi come cozze a qualcuno e farne la propria ragione di vita e sicurezza diventa una vera e propria condanna alla solitudine e/o all’infelicità. Ciò premesso, quando per sbaglio vi ritrovate a trascorrere dei periodi senza un partner, non lo vivete affatto bene: in genere, vi sentite vittime di una delle più grosse disgrazie possibili, al pari di un male incurabile o di una sciagura, vi lamentate in continuazione della vostra condizione e fate i capricci. Dedicarvi a voi stessi? Manco vi sfiora il pensiero. Uscire con gli amici? Meglio passare il weekend ai fornelli o in poltrona a guardare l’album della prima comunione. La povera Ilaria Cardani si metterebbe le mani nei capelli con dei casi come voi e chi meglio di me può comprenderla? Essere in coppia nel 2014 richiede un grosso sforzo di autonomia: il Medioevo è finito da un pezzo. E – aggiungo – per fortuna.

LEONE

Affascinante, sicuro di te stesso ed egocentrico fino all’eccesso, sei un tipo che preferisce vivere in coppia: per un narciso come te è fondamentale trovarsi sempre al centro delle attenzioni di qualcuno. La tua autostima si alimenta e trae la sua linfa vitale dagli elogi e nelle pupille dilatate altrui: dominato dal Sole, il tuo destino è infatti quello di brillare e splendere sempre e comunque, anche di luce propria. Tuttavia, nei periodi in cui ti ritrovi singolo, non ne fai di certo un dramma e in fondo non te la passi tanto male; mi sembra di vederti in azione in una delle tue uscite alla ricerca di una preda: lisci la criniera, tiri fuori la coda come i pavoni e attendi che le prede si facciano avanti.Ovviamente tu resti seduto sul trono come il più nobile dei re e non ti sporchi di certo le mani a farti avanti per primo :-). Il tuo ego raggiunge la sua massima espressione quando stili la lista dei tuoi spasimanti in ordine decrescente dal più meritevole in avanti: un’overdose di autostima per la tua anima megalomane :-). Quando ti innamori, però, il tuo cuore diventa caldo e generoso: d’altra parte qualsiasi re che si rispetti necessita di avere al suo fianco la più appariscente tra le regine, possibilmente che gli confermi ogni giorno il suo potere e il suo valore. Lo dico sempre: se impari a mettere da parte l’ego, sei uno dei migliori partiti sul mercato. E’ su quel SE che c’è da lavorare 😉

VERGINE

Single? si grazie, spesso e volentieri ma generalmente per scelta degli altri. Cavilloso e puntiglioso come sei, li fai scappare tutti! Non è per niente facile viverti accanto: sei un pentolone di fagioli in perenne polemica con il mondo intero e poi sei talmente abbarbicato sulle tue posizioni e sulle tue abitudini routinarie che mal ti adatti perfino a te stesso. E pensare che, a livello ideologico, lo desideri anche un compagno ma da un lato esigi la perfezione e dall’altro sai essere pesante come un macigno. La fase di ricerca di un compagno ti richiede un grosso impegno: è quasi stressante quanto cercare un lavoro o fare un’ispezione per conto della ASL. In genere, stili un elenco dei possibili pretendenti e accanto ad ogni nome esprimi un tuo giudizio (l’indicatore di gradimento può essere espresso in voti, stelline etc). La fase successiva prevede un esame teorico (uscita a cena o cinema) e una prova pratica (sopra e sotto le lenzuola, a seconda dei casi)…salvo poi scoprire che chi ti attrae di più è proprio il tuo esatto opposto: imprevedibile, pazzerello, dalla spiccata emotività . E allora perchè non farsi contagiare almeno un pò? Se tenete il cuore in cassaforte non si sciupa, certo… ma siete proprio sicuri che non valga la pena sgualcirlo almeno un pò?

BILANCIA

La parola single non è nemmeno contemplata dal vostro vocabolario. Dominato da Venere e cosignificante della 7° casa, il Segno della Bilancia è un fan della coppia, non tanto per quel che vuole far credere – romanticismo o altro – ma più che altro per salvare le apparenze in società. Così vuole l’etichetta. Ecco che allora preferite unirvi in sacro vincolo a qualcuno che abbia tutti i requisiti formali per essere il vostro partner: carino, bene educato, di buona famiglia, con un buon curriculum lavorativo, possibilmente che non sporchi e non faccia disordine in giro per casa ;-). E il bello è che avete anche da ridire su chi non sposa le vostre scelte convenzionali: uscire dai binari vi fa semplicemente orrore. O meglio paura. Se proprio vi ritrovate (di certo non per scelta) a trascorrere un periodo da “sfidanzati”, siete a rischio crisi di insicurezza: potreste arrivare perfino a dubitare del vostro aspetto fisico. Guardarvi dentro? non vi sfiora nemmeno l’idea dato che secondo voi conta solo l’immagine. E in tutti questi bei discorsi, il cuore dove l’avete lasciato? ogni tanto ricordatevi che ne avete uno e che magari vorrebbe anche battere ogni tanto 😉

SCORPIONE

Il vostro status preferito su Facebook? Relazione complicata. Già. Si tratta di quelle situazioni in cui non si può dire che siete in coppia ma manco che siete single: è quando frequentate qualcuno saltuariamente, soprattutto sotto le lenzuola e la relazione resta a metà strada tra un vero impegno e il disinteresse totale. E’ proprio lì che in genere sguazzate (o meglio, sguazzavate prima della metamorfosi che Saturno ha operato).Con tutto il pathos e lo struggimento del caso. Quando e se poi la preda la accalappiate, vi viene a noia. Venere nel Vostro Segno è in esilio, l’abbiamo detto tante volte quindi siete gli esempi da non seguire: in amore vi piace soffrire, sia che siate single che in coppia. Nei periodi in cui non versate in queste situazioni di mezzo ma siete completamente single soprattutto perchè siete stati mollati o – peggio ancora – traditi, diventate inavvicinabili. Il vostro unico pensiero fisso diventa la vendetta: sognate il vudù e qualcuno lo mette anche in pratica. E quello che risulta evidente è che non potete stare senza fare sesso: l’astinenza è la vostra peggior nemica. Per fortuna, l’attuale passaggio di Saturno vi sta guidando fuori da questo delirio e vi sta insegnando l’amor proprio, presupposto senza il quale è impossibile instaurare qualunque relazione felice.

SAGITTARIO

Libero e bello. O libero è bello. No, non sono slogan di un nuovo shampoo ma il leit motif della tua vita: sei l’esemplare più significativo di single incallito di tutto il panorama zodiacale. San Faustino è la tua festa preferita: non solo non sei triste quando non hai un partner ma addirittura guardi alle coppie come in genere si guarda ai condannati a morte… non li invidi proprio per nulla! La tua vita da spirito libero procede alla grande, tra amici, viaggi, interessi, filosofie, aperitivi: chi te la fa fare di rinunciare ai tuoi spazi per avere una zavorra ai piedi? A differenza del tuo dirimpettaio (Gemelli), però, tu non sei furbo per niente quindi flirti e sfarfalleggi ma sempre con assoluta onestà: è vero che ti piace collezionare storielle ma per te sono esperienze che ti guidano verso il partner giusto. Vivi sempre con grande avidità le tue relazioni che consumi come fossero panini in un fast food: tutti però hanno il potere di lasciarti qualcosa… un insegnamento, una frase, un luogo, un itinerario diverso da seguire. Generalmente, ti godi appieno la tua vita da single fino al giorno in cui ti imbatti con il grande amore (e generalmente a furia di esplorare lo incontri sempre): a quel punto, la realtà supera il tuo ideale supremo e ti ritrovi felicemente libero in coppia. Libero di condividere, di prenderti i tuoi giusti spazi quando necessari, di viaggiare, di esplorare, di continuare la tua splendida evoluzione in due anzichè da solo. Un connubio miracoloso tra libertà e serietà. Un esempio da seguire per tutti.

CAPRICORNO

Diciamolo francamente: siete la versione moderna del lupo solitario. A differenza del Segno a voi opposto (il Cancro) che è assolutamente incapace di autonomia, quanto ad indipendenza non vi batte nessuno. A volte però vi spingete fin troppo oltre: sono sicura che potreste vivere tranquillamente in una caverna lontano dal mondo senza mezzi di comunicazione ed essere perfettamente a vostro agio. Quindi più che essere single, a voi piace stare da soli. Ma proprio da soli! Niente è più lontano dal vostro mondo un pochino stantìo dell’idea di fare il single che socializza, va alle feste e si dà alla pazza gioia, non ne vedete proprio l’utilità. Se fosse vivo, Carlo Cudega a vostro confronto sarebbe trendy ;-). Per questo motivo, in genere preferite stare in coppia: è una visione della vita che vi sembra più saggia e sicura. Anche perchè solitamente siete consapevoli che adattarsi a voi non è facile, dunque una volta che avete trovato un partner in grado di farlo perchè lasciarlo??? Il guaio è che, una volta in coppia, cercate di isolare anche il partner: lavorate sui fianchi finchè riuscite nel vostro intento di allontanarlo da tutti. A “due cuori e una capanna” preferite indubbiamente la versione “due cuori e una caverna”. Un consiglio: attenti a non esagerare. Se è vero che siete così sereni da soli allora gettatevi nella mischia e non temete il confronto. Vedrete che tutti i settori della vostra vita (lavoro compreso, visto che vi sta tanto a cuore) ne trarranno beneficio. Mi raccomando!

ACQUARIO 

Libertè, egalitè e fraternitè: come descrivervi in tre parole semplici ma efficaci. Che siate single o in coppia, fa poca differenza: voi la libertà l’avete nel DNA fin dalla nascita, la respirate anche con gli alluci e il mignolo sinistro 🙂
Il vostro stile di vita quindi non cambia a seconda dello status: in entrambi i casi, siete eclettici e dinamici, vi cimentate in mille hobbies ed attività collaterali, il volontariato in primis.
Insieme a Sagittario e Gemelli formate un interessantissimo trio: quello degli imprendibili. A differenza loro, però, a voi con la libertà piace giocare e spesso anche scottarvi: provate spesso l’ebbrezza di stare con qualcuno che riesce a privarvi in un colpo solo della vostra anima scatenata e senza vincoli. Per intenderci, vi dilettate a mettervi alla prova, a sperimentare la morbosità e il vivere in gabbia, a scherzare con la possessività e l’attaccamento quasi come lezione karmica per comprendere una volta per tutte quanto siano invece apprezzabili l’indipendenza e l’amore senza bisogno. Col tempo però imparate la lezione e vi legate ad un partner più appropriato. Quello che apprezzo maggiormente in voi è l’originalità e la stravaganza che dimostrate nel vivere le storie in modo assolutamente non convenzionale: l’artefice della vostra eccentricità è il pianeta Urano domiciliato nel vostro segno. Il vostro è anche il Segno dell’amicizia che per voi è assolutamente assimilabile all’amore, in una commistione che a volte va ben oltre l’anticonformismo.  Personalmente trovo che siate dei veri illuminati per la vostra filosofia “vivi e lascia vivere”, per il vostro amore incondizionato ed universale per il prossimo e per il vostro spirito umanitario. Un pizzico di sfuggevolezza in meno e sareste perfetti, sia nella versione single che in quella a due 🙂

PESCI

“I sogni son desideri rinchiusi in fondo al cuor… “. Già. Quanto a desideri, sei messo bene, ma è sulla fase di realizzazione che ti vedo un attimino in difficoltà :-). Per essere innamorato, sei innamorato… questo sempre. E fluttui nell’aere a metà strada tra uno scenario fiabesco (dove i principi magari ci mettono secoli però arrivano sempre a salvare le famigerate principesse addormentate sugli ortaggi) e il copione di un dramma dal lieto fine (in cui in genere è Cenerentola a salvare il principe che in realtà era un malato terminale di AIDS). Sei più candido della neve. La tua vita dunque scorre inesorabile tra questi tuoi amori aldilà della siepe e oltre l’immaginazione: che tu sia single o in coppia, la differenza è davvero minima.  Senz’altro, il minimo comune denominatore è l’abnegazione, il sacrificio di sè, la fuga nel surreale. Tutto fila liscio finchè non suona la sveglia: a quel punto, fare i conti con un vero menage di coppia dove potresti ritrovare il principe azzurro che gira per casa spettinato con la canottiera macchiata di sugo diventa un incubo impossibile da accettare e gestire. Meglio sognare. E soprattutto non svegliarsi mai.

Ilaria Castelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...