Quale partner può davvero essere irresistibile per noi? – Marte e Venere in ACQUARIO

Amatevi l’un l’altro,
ma non fate dell’amore un’alleanza che vi incateni.
Riempite ciascuno la coppa dell’altro,
ma non bevete solo da una stessa coppa.
Mettetevi fianco a fianco,
ma non troppo vicini.
Perché la quercia non si rialza all’ombra del cipresso.

(K. Gibran)

Nell’ambito della rubrica dedicata alla scoperta delle qualità del nostro partner ideale, ci lasciamo oggi trasportare nell’etereo mondo dell’Acquario, per conoscere la particolare colorazione che possono assumere le relazioni caratterizzate da questo Segno. È l’ultimo dei segni d’aria, e ci troviamo pertanto nel reame della funzione “pensiero” della psicologia analitica.
Lo spirito più nobile del segno è efficacemente rappresentato dalla figura mitologica di Prometeo, che ruba il fuoco agli dei per donarlo agli uomini, ben consapevole del prezzo che dovrà pagare. Perchè nell’Acquario più elevato vi è sempre un desiderio di amore incondizionato per il genere umano. Ogni uomo ha per lui valore, ma nessuno conta troppo, come ci ricorda Kipling nella sua bellissima poesia. Lo spirito meno nobile è invece ben noto ai partner più bisognosi di coinvolgimento emotivo “fusionale”, che vedono il compagno “acquariano” rispondere con un rarefatto distacco.
Nella persona fortemente caratterizzata dal segno dell’Acquario, tutto, nella vita, tende ad essere elevato ed idealizzato. L’amore, anche quello più personale, non può dunque fare eccezione. L’amore umano non può che essere un pallido riflesso di quell’archetipo sublime che per tutta la vita verrà invano inseguito. Il cuore dell’Acquario più nobile d’animo, sarà sempre dilaniato dall’antitesi vissuta interiormente tra un bisogno affettivo personale e l’ideale dell’amore universale da riversare sull’umanità intera, spesso intesi come elementi escludentisi. Anche questo può condurre a quella percezione di distacco con cui alcuni individui del Segno sono spesso descritti. Almeno finchè non si tratta di quella proverbiale freddezza oltre alla quale altri rappresentanti del Segno non sanno invece spingersi.
La natura dei sentimenti è profonda e complessa nell’Acquario. Forse c’è un insidioso timore delle proprie stesse emozioni. Non è generalmente la freddezza alla base dell’inclinazione al distacco che caratterizza molti nativi del segno, ma la paura di dover gestire quei “pericolosi” aspetti emozionali che altri segni padroneggiano invece con invidiabile maestria.
Sulla base di queste premesse, e ricordando che nel misterioso gioco dell’attrazione spesso ciò che ci spinge verso il partner ideale a cui aneliamo giace negli strati più profondi del nostro inconscio, vediamo più nel dettaglio le qualità da cui sono attratti gli uomini con Venere e le donne con Marte nel segno dell’Acquario. Il meccanismo psicologico simbolicamente legato alla scelta di Marte e Venere come indicatori del partner ideale è già stato trattato nei precedenti articoli, sempre all’interno della rubrica astro psychology.

L’uomo con Venere in Acquario

La compagna ideale per l’uomo con Venere in Acquario è prima di tutto la donna con cui è possibile stabilire una preziosa e profonda amicizia. Una donna che sa donare all’amore le ali che conducono il sentimento al mondo degli ideali più elevati. Talmente elevati da rimanere però talvolta custoditi nell’archetipo da cui originano. Una donna non necessariamente interessata all’amore romantico o al corteggiamento, se non per l’apprezzamento di aspetti come raffinatezza, premurosità ed eleganza che in questo Segno d’aria sono comunque preservati.
E’ molto importante che la donna a cui tanto anela sappia coinvolgerlo in un amore libero, non necessariamente secondo il significato che questo termine oggi assume, ma nel senso di un sentimento che doni ad entrambi i propri spazi e la giusta indipendenza. Difficilmente infatti quest’uomo tollera la “mancanza d’aria” in ambito affettivo, o gli “spazi troppo stretti” e le manifestazioni emotive troppo possessive. E non ama nemmeno gli vengano chieste troppe rassicurazioni sulla bontà del suo sentimento.
Per dirla in estrema sintesi, nulla lo colpisce maggiormente di una donna in grado di “ispirarlo”, di farlo cioè sentire accompagnato da un Essere capace di far emergere in lui la natura più vera dei sentimenti che custodisce nel cuore. Se si dimostrerà anche libera, autonoma e gelosa dei suoi spazi, non mancherà certamente di incuriosirlo.

La donna con Marte in Acquario

Marte in Acquario dona alla donna un grande bisogno di libertà ed indipendenza. Tende a non essere la donna che si realizza necessariamente attraverso il partner, ma al contrario, quella che ama pensare a se stessa come persona autenticamente libera, soprattutto nella dimensione del pensiero. Il partner più sognato dovrà dunque manifestare profondo rispetto verso i suoi ideali e verso il suo bisogno di pensare all’amore come ad un sentimento che abbraccia l’umanità. Una profonda e interessata amicizia sono una componente molto importante nel rapporto, che soddisfa il suo grande bisogno di mantenere il sentimento affrancato da qualsiasi coinvolgimento emotivo eccessivo.
Spesso tende a desiderare l’uomo anticonformista, quello capace di “pensare diversamente” e di offrirle una visione della realtà che sfida l’ordinarietà. È molto importante che si senta dunque proiettata in una dimensione non troppo irrigidita su valori tradizionali, ma orientata verso qualcosa di nuovo e dal carattere profondamente ispirativo. Meglio ancora se il partner potenziale mostra di essere a sua volta ispirato da qualche nobile ideale o abbia vasti interessi intellettuali; non mancherà di colpirne l’immaginazione.
L’eleganza del pensiero è sempre gradita nel suo uomo, ma non ne disdegna l’originalità o addirittura l’eccentricità. È la noia infatti uno dei grandi rischi di questa donna. Il suo partner ideale dovrà pertanto dimostrarsi in grado di saperla preservare da questo pericoloso sentimento, offrendole sempre nuovi stimoli e opportunità. Nell’uomo, una certa freschezza di idee e la convinzione che il futuro porta sempre con se meravigliose possibilità non mancano certamente di incontrare il suo interesse.
Preferirà inoltre l’uomo che non necessita di troppe rassicurazioni emotive. Difficilmente si presterà al ruolo di figura materna sostitutiva, convinta che l’autonomia del singolo sia la dote fondamentale per una sana relazione di coppia.
Se siete uomini attratti dalla donna Marte in Acquario, non fate mai l’errore di tentare di dominarla, perché ne otterreste una imprevista ribellione, oltre a vederla prendere il volo proprio davanti ai vostri occhi. E se ricordate anche che la pazienza non è probabilmente il suo forte, rinuncerete ad insistere oltre il necessario, preservandovi dalle conseguenze.

La prossima settimana concluderemo il viaggio attraverso i segni alla ricerca del partner ideale andando a conoscere le caratteristiche di Marte e Venere nell’inafferrabile segno dei Pesci.
Nel frattempo ricordiamo ancora che la posizione dei due pianeti dell’amore può essere facilmente conosciuta mediante i numerosi siti internet che offrono il calcolo gratuito del tema natale, come ad esempio astro.oroscopi.com.

Andrea Biasioni


Tutti gli articoli sul partner ideale e la posizione di Marte / Venere:

ArieteToroGemelliCancroLeoneVergineBilanciaScorpioneSagittarioCapricornoAcquarioPesci.

Annunci

One thought on “Quale partner può davvero essere irresistibile per noi? – Marte e Venere in ACQUARIO

  1. Pingback: Quale partner può davvero essere irresistibile per noi? – Marte e Venere in PESCI | l'astronellamanica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...