“BENESSERE DELL’ANIMA” UN FIORE DI BACH TRA LE STELLE di LOREDANA GALIANO

Immagine

“I FIORI DELL’ANIMA”

UN FIORE DI BACH TRA LE STELLE

 di LOREDANA GALIANO

Immagine

I fiori di Bach (scopritore Edward Bach medico omeopata inglese) sono un rimedio naturale e del tutto privo di controindicazioni ed effetti collaterali. Non agiscono infatti in termini chimico-fisici, bensì a livello di vibrazioni energetiche, ripristinando l’armonia nel campo aurico. I rapporti tra Fiori di Bach e astrologia sono molto forti e si possono rintracciare diverse analogie tra i 38 tipi floreali di Bach e i 12 segni zodiacali. Ma soprattutto può essere molto utile un’analisi dei transiti astrologici per comprendere a quali dei 38 rimedi è opportuno ricorrere, considerato che i Fiori di Bach vanno scelti di volta in volta, a seconda degli eventi e degli stati d’animo che si stanno attraversando. La floriterapia è un metodo semplice, naturale. Le essenze del metodo del dottor Bach sono estratte da petali di fiori selvatici e curano i malesseri della personalità e aiutano ad equilibrare gli stati d’animo negativi.

Immagine

La caratteristica principale dell’ARIETE è la sua impetuosa energia. E’ un vulcano sempre pronto a esplodere, impaziente: si abbatte, si arrabbia, combatte, addirittura si scaglia, proprio perché è caratterizzato dal pianeta governatore Marte, il dio della guerra. Il fiore che più si addice a questo primo segno è IMPATIENS. Nei momenti di crisi, di sovraccarico, di eccessiva energia , questo è il fiore che lo aiuta sempre, soprattutto a smussare l’irritabilità, l’impazienza, facendo emergere le doti di simpatia, di ottimismo, di candore e di calore del segno.

Attualmente i nativi della seconda decade hanno una impulsività più accentuata del solito per via del transito di Urano nel loro cielo, e questo li spinge a strafare. In contemporanea, Plutone in aspetto ostile rende loro inquieti e insofferenti. Per evitare bruschi colpi di testa e un sovraccarico di energia ci sono White Chestnut e Beech che rendono più calmi e tolleranti.

Immagine

Il secondo segno dello Zodiaco è il TORO: solidità, stabilità, possessività ed eccessivo attaccamenti alla tradizione, alla radici, fino quasi a chiudersi e a non evolversi, a non togliersi quel paraocchi per paura di cambiare, si rifiuta di trasformarsi. Il fiore che lo aiuta ad accettare nuovi cambiamenti, a staccarsi dalla sua terra, o perlomeno, ad aiutarlo e a renderlo meno possessivo è WALNUT. Un rimedio che lo rende meno rigido e più malleabile a prendere le decisioni.

Attualmente la prima decade è sotto stress da Saturno che sta transitando in un aspetto difficile. I nativi sentono accentuate le loro insicurezze, la loro stabilità vacilla, si sentono scoraggiati. I rimedi che aiutano a sentirsi più sollevati e a non essere eccessivamente preoccupati per il loro futuro sono: Wild Rose per recuperare l’entusiasmo, Red Chestnut per rendere loro più positivi e ottimisti, Gentian per ritrovare il buon umore ed affrontare le difficoltà ad eventuali taglio ramo secco.

Immagine

Il terzo segno è i GEMELLI. Essendo un segno d’Aria, i nativi di questo segno sono molto vispi, intelligenti e attivi a livello mentale. Acuti, veloci, capaci di cogliere al volo segnali poco chiari, ma per questo anche molto stressati e provano spesso una stanchezza psico-fisica. Il fiore che dona loro equilibrio, calma e tranquillità è HORNBEAM. Un rimedio che aiuta loro a sopportare meglio il livello di stress, a dormire bene, permettendo alla mente di rigenerarsi. Regala recupero, vivacità interiore ed entusiasmo per affrontare con lucidità la quotidianità.

I nativi della prima decade si sentono demotivati, confusi e indecisi per via del transito di Nettuno in aspetto ostile perciò il fiore più indicato è Aspen, che aiuta loro a superare i dubbi esistenziali, Cerato per ritrovare fiducia nelle scelte più difficili.

Immagine

Il quarto segno dello Zodiaco è il CANCRO. Si sa quanto i nativi siano legati al passato, alla nascita e alla maternità. Rinunciano a loro stessi e ai loro bisogni per accudire e donare il mondo intero alle loro creature, sacrificando la loro vita. Il fiore che aiuta loro a ritrovare gioia di vivere, interesse nella vita, motivazione interiore, vitalità e senso dell’umorismo è WILDROSES, ossia la rosa canina. Regala loro iniziativa e imparare che la vita va vissuta in ogni sua parte, affrontando a testa alta piaceri e dolori.

I nativi della seconda decade sono bersagliati da Urano e Plutone ostili. Mustard è il rimedio che aiuta a trovare soprattutto la calma, Clematis che sollecita l’attenzione sul presente.

Immagine

Il quinto segno dello Zodiaco è il LEONE, forti e orgogliosi, coraggio e responsabili, forse fin troppo. Generosi e sempre all’altezza di ogni situazione, non delegano mai, non chiedono mai aiuto. Il fiore che aiuta loro a non sentirsi travolti da tante situazioni, da tanti compiti, è ELM. Aiuta i forti nei momenti di debolezza, ricordando loro cha la prima responsabilità è soprattutto verso se stessi, che è umano a volte non farcela o avere bisogno di aiuto.

I nativi della prima decade si sentono frustrati e affaticati per via della quadratura di Saturno. Il rimedio adatto è Sweet Chestnut che aiuta a restituire l’entusiasmo, la motivazione e la voglia di rimettersi in gioco. Holly, invece, stempera la rabbia e fa ritrovare la calma. Vervain serve per trovare equilibrio e a non disperdere energie inutilmente.

Immagine

Il sesto segno dello Zodiaco è della VERGINE: precisi, pignoli, puntigliosi e maniacali. A volte, soffermandosi sui piccoli dettagli, si perdono la visione totale della vita. Il fiore che aiuta loro ad essere meno soggetti a controllare ogni cosa è GENTIAN. E’ utile perché aiuta a trovare fiducia negli altri, a collaborare tutti insieme, lasciando da parte qualche piccolo particolare senza minare il lavoro collettivo. Regala disinvoltura e fede in se stessi, una visione completa della vita e un giusto equilibrio psico-fisico..

I nativi della prima decade hanno Nettuno ostile che rende loro inquieti, portando all’esasperazione e al sacrificio. Il rimedio che aiuta in questi periodi più o meno lunghi è Larch che dà coraggio e Olive che regala nuove energie.

Immagine

Il settimo segno dello Zodiaco  è la BILANCIA. Tra tutti i segni dello zodiaco è quella che più di tutte trova benefici dalla cura con i fiori di Bach. I nativi sono un po’ indecisi, cercano pareri e approvazioni dagli altri, consigli e risposte, e non si sentono all’altezza di decidere da soli. Il fiore CERATO è ottimo per liberare loro dalle convenzioni e dal conformismo. Aiuta loro a prendere decisioni in totale autonomia, recuperando sicurezza e fiducia in se stessi.

I nativi della seconda decade stanno attraversando un periodo difficile. I difficili transiti di Urano e Plutone porta loro inquietudine, insicurezza e un atteggiamento un po’ inflessibile. I  rimedi che aiuta loro a liberarsi dai risentimenti sono i fiori Willow e Crap Apple, ma anche Rock Water che ammorbidisce l’eccessivo irrigidimento.

Immagine

L’ottavo segno dello Zodiaco è lo SCORPIONE, intuitivi e sensitivi, percepiscono più di quanto la loro costituzione nervosa possa sopportare. I nativi del segno sono come una spugna, assorbono ogni cosa, bella e brutta fino ad intossicarsi. Serve purificazione e il fiore che aiuta loro a pulirsi e a liberarsi da ogni sorta di problema e sensazioni negativi è CRAP APPLE, melo selvatico, che aiuta loro a stimolare la capacità di riconoscere ciò che veramente contamina, riporta ordine ed equilibrio, purezza e pulizia di pensiero.

I nativi della prima decade hanno Saturno di transito nel loro cielo, maggiore responsabilità e senso del dovere. Il fiore Gorse  dà forza d’animo e speranza, Holly è il fiore d’eccellenza per la rabbia e la gelosia, mentre Chicory è il fiore che rende meno possessivo e porta ad amare senza aspettarsi nulla in cambio.

Immagine

Il nono segno zodiacale corrisponde al SAGITTARIO, il suo pianeta governatore è Giove, che simbolizza grandezza, invadenza, grandi aspettative, e un continuo bisogno di riconoscimenti. Hanno una grande capacità di amare, ma a volte non comprendono che l’amore deve sgorgare da loro in modo disinteressato, mettendosi al servizio di chi ha bisogno. CHICORY (Cicoria) è il fiore che ti aiuta a far conoscere l’amore incondizionato e generoso con un sano autocontrollo. Aiuta a prendersi cura degli altri senza aspettarsi nulla in cambio.

Ora, il transito di Nettuno in aspetto ostile, specie per i nativi della prima decade, crea uno stato d’ansia perenne e mette a dura prova l’ottimismo, tipico del segno. Il rimedio che da sollievo e calma l’ansia, che si nasconde dietro all’apparente buonumore, è Agrimony che stempera i dispiaceri e regala momenti di ottimismo.

Immagine

il decimo segno zodiacale è il CAPRICORNO. al nativo si associa OAK, il fiore della tenacia, della resistenza, della forza di volontà. I nativi, solitamente, non si regalano niente, hanno un malinteso desiderio di indipendenza che porta a non chiedere mai aiuto. Hanno pensieri nobili e si sentono appagati aiutando il prossimo. Non cedono mai e spesso arrivano a concepire la vita come una serie di vittorie. Questo fiore, (Quercia) aiuta a capire l’importanza di rilassarsi, di riposare, di permettersi di prendersi le meritate pause. Addolcisce il senso del dovere.

I nativi della seconda decade con Plutone e Urano contrari, si sentiranno più rigidi e spinti a novità e cambiamenti. Rock Water, Walnut e Mimulus sono i rimedi che rendono loro più flessibili e malleabili e per adattarsi a nuove situazioni, per affrontare con coraggio le paure.

Immagine

l’undicesimo dello Zodiaco è l’AQUARIO, il segno dell’equilibrio per eccellenza. I nativi cambiano idea di continuo, riflettono senza sosta su cosa è meglio fare. SCLERANTHUS è il fiore che aiuta loro a stimolare a nuovi adattamenti appropriati e veloci. Dona loro buon equilibrio e a muoversi con sicurezza, a prendere decisioni veloci e precise con flessibilità.  Il fiore regala mente aperta, neutralità, prontezza e padronanza di sé. Inoltre, sarebbe meglio aggiungere anche Water Violet che attenua il distacco emotivo e rendere più empatici.

I nativi della prima decade risentono dell’aspetto severo di Saturno, che costringe loro a fare due conti e a rivedere il bilancio delle loro priorità. I rimedi che aiutano in questo periodo sono Red Grevillea per saper trovare una via d’uscita e Beech per l’insofferenza alle situazioni stagnanti.

Immagine

Infine, per il dodicesimo segno dello Zodiaco, ossia per i PESCI, il fiore del segno è MIMULUS, che apporta calma, modestia equilibrata, pace, timidezza bilanciata e umorismo tranquillo. Si sa, siete introversi e iper sensibili e tendenti a vedere malattie dove non ci sono e vi ammalate quando siete sotto pressione e in tensione. Da aggiungere anche Rock Rose che aiuta a ritrovare calma e il coraggio di affrontare le prove più difficili.

Con Giove contrario, specie per i nativi della terza decade, il rimedio che aiuta a non sovraccaricarsi è Elm. Ma anche Honeysucle per superare la nostalgia del passato e Hornbeam per cominciare la giornata con sprint.

Immagine

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...